Lombriasco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lombriasco
comune
Lombriasco – Stemma Lombriasco – Bandiera
Lombriasco – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
Provincia Provincia di Torino-Stemma.svg Torino
Amministrazione
Sindaco Marco Andreoli (lista civica)
Territorio
Coordinate 44°51′00″N 7°38′00″E / 44.85°N 7.633333°E44.85; 7.633333 (Lombriasco)Coordinate: 44°51′00″N 7°38′00″E / 44.85°N 7.633333°E44.85; 7.633333 (Lombriasco)
Altitudine 241 m s.l.m.
Superficie 7 km²
Abitanti 1 075[1] (31-12-2010)
Densità 153,57 ab./km²
Comuni confinanti Carignano, Carmagnola, Casalgrasso (CN), Osasio, Pancalieri, Racconigi (CN)
Altre informazioni
Cod. postale 10040
Prefisso 011
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 001136
Cod. catastale E661
Targa TO
Cl. sismica zona 3A (sismicità bassa)
Nome abitanti lombriaschesi
Patrono Ognissanti
Giorno festivo 1º novembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Lombriasco
Localizzazione del Comune di Lombriasco nella Provincia di Torino.
Localizzazione del Comune di Lombriasco nella Provincia di Torino.
Sito istituzionale

Lombriasco (Lombriasch in piemontese) è un comune italiano di 1.075 abitanti della provincia di Torino, in Piemonte.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Sindaco dal 2012: Marco Andreoli (Lista Civica- 2012 Impegno Comune Eletto con il 40.72%)

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[2]

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

I primi documenti riguardano l’esistenza fin dal primo secolo d.C. di una fortificazione militare romana attorno alla quale si sarebbe insediato un primitivo borgo. Risale invece al sesto secolo la fondazione di una primitiva parrocchia dipendente dal vescovo insediato nell'attuale Cavour. Dopo le invasioni longobarda e franca, nel 1163 Federico Barbarossa affidò il feudo ai Marchesi di Romagnano. A quel tempo vi sorgeva un castello con tipico aspetto medioevale munito di roccaforte, mura e fossato ed affiancato da un tempio dedicato a santa Maria. Un importante passo nell'evoluzione del paese vi su nel 1173 quando il marchese Manfredo II di Romagnano si spogliava di tutti i suoi averi per fondare una prevostura con la presenza stabile di almeno 12 frati agostiniani; si fa risalire a quella data la nascita della prima vera parrocchia di Lombriasco. I monaci diedero il via all’agricoltura, costruirono un mulino ed un porto per attraversare il fiume po. Nel XIII secolo il territorio lombriaschese fu "rimbalzato" nei possedimenti prima dei Savoia, poi degli Acaia. Nel 1418 con la morte di Ludovico d’Acaia i domini di famiglia, ivi compreso Lombriasco, vennero incorporati da Amedeo VIII di Savoia. Nel 1560 il sacerdote don Giacomo Ponte iniziava la ricostruzione della chiesa parrocchiale che, dopo un periodo di splendore, era caduta in profonda rovina e che solo nel 1779 veniva riconsacrata nelle forme attuali. Secondo un passaparola si narra che nel 1796 Napoleone abbia dormito nel castello. Nel 1826 venne eretta l’attuale torre campanaria, nel 1850 morì l'ultimo conte lombriaschese e nel 1894 il successore di don Bosco, don Michele Rua, acquistava il castello in cui vi insediava una comunità salesiana. Il Comune di Lombriasco, dopo circa 500 anni di esistenza documentata, nell’anno 1928, venne sciolto per volere del regime fascista e conglobato con Osasio e Virle nel comune di Pancalieri e soltanto nel 1947 riotteneva l’autonomia amministrativa. Fino alla metà del XX secolo la popolazione lombriaschese nella sua quasi totalità era dedita all’agricoltura, oggi alcune piccole manifatture e microimprese sorgono sul suolo lombriaschese.

Eventi e sagre[modifica | modifica sorgente]

La Festa patronale è la prima settimana di ottobre durante la quale si svolge la Sagra dell'anguilla.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte