Jesse Ventura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jesse Ventura
Jesse Ventura.jpg

38º governatore del Minnesota
Durata mandato 8 gennaio 1999 - 6 gennaio 2003
Predecessore Arne Carlson
Successore Tim Pawlenty

Dati generali
Partito politico Riformista
Indipendente

Jesse Ventura, nato come James George Janos (Minneapolis, 15 luglio 1951), è un politico, attore, conduttore televisivo ed ex wrestler statunitense.

Soprannominato "The Body", "The Star" e "The Governing Body", dal 4 gennaio 1999 al 6 gennaio 2003 è stato il 38° governatore dello stato del Minnesota col sostegno elettorale del Partito Riformista (Reform Party) da cui prese le distanze nel 2000 quando Pat Buchanan fu scelto come candidato dei riformisti alle elezioni presidenziali. Ventura fece il suo debutto come lottatore professionista nel 1975 facendosi conoscere sul ring con i nomi di "The body", "The Star" e "The Mind", e arrivando a disputare ad Hulk Hogan, verso la metà degli anni ottanta, il titolo di campione della World Wrestling Federation (WWF).

Ritiratosi dal ring intraprese sia la carriera di attore (le partecipazioni più significative sono quella da co-protagonista in Predator e L'implacabile del 1987 e quella in Abraxas, Guardian of the Universe) e la carriera televisiva come commentatore e conduttore nei campionati di wrestling (ha condotto WWE WrestleMania dal 1985 al 1990 e commentato gli incontri della World Championship Wrestling dal 1990 al 1994).

Ha anche partecipato ad una puntata del telefilm X-Files (Jose Chung's From Outerspace- Dov'è la verità?) in cui impersona uno dei due "uomini in nero" (Men in Black) ed ad una puntata del telefilm Super Vicki (02x17 - Un vecchio amico-Wham-Bam Body Slam/Wally the Wimp) dove interpreta sé stesso, anche se nella finzione era un vecchio amico (gracile ed imbranato) di Ted (il padre-costruttore di Vicki) conosciuto col nome di Wally Semolino.

Successivamente iniziò l'attività politica dapprima come sindaco, dal 1991 al 1995, di Brooklyn Park in Minnesota e poi, nel 1999, come governatore dello stato americano dopo una controversa campagna elettorale incentrata sul rimborso delle tasse. Terminato il mandato nel 2003, Ventura continuò l'attività politica in Minnesota riavvicinandosi in parte alle posizioni del Partito Riformista. Egli è ateo[1] e i suoi nonni paterni provenivano dall'attuale Slovacchia mentre sua madre aveva origini tedesche.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Howard Stern Show, 5 aprile 2011: "Actually Howard, I can't even run for office anymore. [...] Like George [Takei] I've come out of the closet. ... I'm an atheist. ... I don't believe you can be an atheist and admit it and get elected in our country"
  2. ^ Ancestry of Jesse Ventura, Wargs.com. URL consultato il 20 ottobre 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 38362693 LCCN: n85247381