Adrian Adonis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Keith Franke
Nome Keith A. Franke
Ring name Adrian Adonis
Keith Franke
Keith Franks
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita New York City
15 settembre 1954
Morte Lewisporte, Newfoundland and Labrador, Canada
4 luglio 1988
Altezza dichiarata 185 cm
Peso dichiarato 153 kg
Allenatore Fred Atkins
Debutto 1974
Ritiro 1988
Progetto Wrestling

Keith A. Franke, noto con il ring name Adrian Adonis (New York, 15 settembre 1954Lewisporte, 4 luglio 1988), è stato un wrestler statunitense, attivo negli anni ottanta in WWF e AWA.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Franke si allenò sotto la guida di Fred Atkins e debuttò nel 1974, combattendo con il suo vero nome. A fine anni settanta, adottò il ring name Adrian Adonis e il personaggio del motociclista rissoso, il biker in giacca di pelle.[1]

American Wrestling Association[modifica | modifica sorgente]

Sempre sul finire degli anni settanta, Adonis entrò nella American Wrestling Association. Nel 1979, formò un tag team con Jesse Ventura. La coppia era conosciuta con il nome East-West Connection dato che Adonis era di New York (ad Est) mentre Ventura veniva accreditato come proveniente dalla California (sulla costa Ovest degli Stati Uniti). Adonis e Ventura vinsero il titolo AWA World Tag Team Championship il 20 luglio 1980, quando Verne Gagne, partner di Mad Dog Vachon nella coppia campione, non fu in grado di difendere la cintura perché era in vacanza in Europa. Adonis e Ventura detennero i titoli fino al 14 giugno 1981, quando furono battuti da Greg Gagne e Jim Brunzell.

World Wrestling Federation[modifica | modifica sorgente]

Adonis e Ventura debuttarono nella World Wrestling Federation (WWF) come tag team e come lottatori singoli. Durante la prima metà del 1982, Adonis sfidava frequentemente il campione WWF Bob Backlund e il campione Intercontinentale Pedro Morales.

Quando gli infortuni costrinsero al ritiro Ventura, Adonis formò un tag team con il Texano Dick Murdoch che venne definito North-South Connection. All'epoca, Adonis, che in precedenza aveva mantenuto una forma fisica accettabile, iniziò ad ingrassare vistosamente. Il 17 aprile 1984, Adonis e Murdoch sconfissero Tony Atlas e Rocky Johnson conquistando le cinture WWF World Tag Team Championship. Mantennero i titoli fino al 21 gennaio 1985, quando furono sconfitti da Barry Windham e Mike Rotundo. La coppia si separò poco tempo dopo la sconfitta.[1][2][3]

"Adorable" Adrian Adonis[modifica | modifica sorgente]

A fine 1985, dopo un breve periodo nel quale Bobby "The Brain" Heenan fu il suo manager, e prese ad utilizzare come mossa finale il DDT mesi prima del debutto in WWF di Jake Roberts, Adonis iniziò a modificare la sua gimmick, iniziando a comportarsi con atteggiamenti smaccatamente omosessuali e prendendo Jimmy Hart come suo manager. Il nuovo personaggio di Adonis era l'effeminatissimo "Adorable" Adrian Adonis. Si tinse i capelli di biondo platino iniziando ad indossare un completo da ring di colore rosa, cappelli e vestiti da donna, e truccandosi pesantemente al limite della macchietta. Nello stesso periodo, Adonis aumentò notevolmente di peso, diventando grasso e sfatto al limite dell'obesità. Nonostante l'evidente declino fisico, questa nuova gimmick sembrò rivitalizzare la sua carriera, portandolo a feud con Uncle Elmer, con Junkyard Dog e con George "The Animal" Steele mentre cercò, anche se senza successo, di sfidare Hulk Hogan per il titolo WWF Championship in diverse occasioni.[1]

The Flower Shop[modifica | modifica sorgente]

Nel maggio 1986, Adonis (con Hart) debuttò conducendo il proprio spazio TV personale, il Flower Shop, un segmento dedicato alle interviste messo in piedi dalla federazione per riempire il vuoto lasciato da Roddy Piper dopo la chiusura del suo Piper's Pit. In agosto, poco prima del ritorno di Piper, Adonis ottenne i servigi dell'ex guardia del corpo di Piper, "Cowboy" Bob Orton, che iniziò ad indossare un cappello da cowboy rosa per essere più in "sintonia" con il suo nuovo cliente. Il feud con Piper ebbe inizio quando Adonis, Orton, e Don Muraco attaccarono Piper durante il "duello" di audiance tra i due talk show, infortunando Piper ad una gamba, impiastricciandolo di rossetto, e danneggiando la scenografia del Piper's Pit. Una settimana dopo, per vendicarsi Piper distrusse il set del The Flower Shop con una mazza da baseball. la guerra tra i due culminò in un hair vs. hair match a WrestleMania III. Piper vinse l'incontro e con l'aiuto di Brutus Beefcake, riuscì a rapare quasi a zero Adonis gettando le ciocche dei capelli biondi di lui al pubblico festante.[1]

Ritorno in AWA[modifica | modifica sorgente]

Adonis (ora con la testa completamente rasata) ebbe un accenno di feud con Beefcake ma lasciò la WWF poco tempo dopo WrestleMania III, per far ritorno alla AWA, dove assunse come suo manager Paul E. Dangerously. Durante il passaggio di federazione, Adonis mantenne comunque la sua gimmick dell'"Adorable", scontrandosi a più riprese con Tommy Rich e perdendo la finale del torneo AWA International Television Championship contro Greg Gagne nel dicembre 1987. All'inizio del 1988, Adonis andò in tournée con altre star dell'AWA nella New Japan Pro Wrestling, ma un infortunio all'anca gli precluse la partecipazione allo stesso. In aggiunta al danno economico per la mancata partecipazione al tour NJPW, Verne Gagne decise di sospendergli lo stipendio mensile. Quando Gagne respinse le richieste di aiuto finanziario di Adonis, il wrestler fu costretto a cercare nuovamente di farsi assumere (senza successo) dalla WWF.

Morte[modifica | modifica sorgente]

Adonis restò ucciso in un incidente d'auto il 4 luglio 1988 nei pressi di Lewisporte, Newfoundland in Canada, mentre era a bordo di un furgoncino insieme agli altri wrestler William "Mike Kelly" Arko, Victor "Pat Kelly" Arko, e Dave "Wildman" McKigney. Adonis, McKigney, e Pat Kelly restarono uccisi quando il guidatore, Mike Kelly, accecato dal sole, inavvertitamente fece precipitare il furgone in un lago. Mike Kelly fu l'unico che sopravvisse, anche se riportò numerose fratture alle gambe.[4][5][6][7]

Finisher Mover[modifica | modifica sorgente]

Manager[modifica | modifica sorgente]

Soprannomi[modifica | modifica sorgente]

  • "Adorable" Adrian Adonis
  • "Gorgeous" Keith Franke

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Adrian Adonis, Accelerator3359.com. URL consultato il 31 maggio 2007.
  2. ^ a b History of the World Tag Team Championship, WWE.com. URL consultato il 30 maggio 2007.
  3. ^ a b Duncan, R. and Will, G., WWWF/WWF/WWE Tag Team Title History, Solie.org, 2007. URL consultato il 30 maggio 2007.
  4. ^ Schramm, C., Triumph and tragedy on July 4th, Canadian Online Explorer, 4 luglio 2001. URL consultato il 30 maggio 2007.
    «The year before was not as lucky for three men. Mike Kelly was driving Adrian Adonis, Dave "The Wildman" McKigney, and his twin brother Pat Kelly in Lewisporte, Newfoundland, when Kelly lost control of the van, trying to avoid a moose. The van fell into a lake, and Mike Kelly was the only survivor.».
  5. ^ Deaths - FAQ, WrestleView.com. URL consultato il 30 maggio 2007 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2007).
    «On July 4, 1988, Keith "Adrian Adonis" Franke died when his rented minivan hit a moose while on a wrestling tour in Newfoundland, Canada. Moose/vehicle accidents are rather common in Newfoundland in the summer months, however very few are fatal (maybe 5-6 deaths per year). Adonis' accident happened just before sunset, with the low-lying sun blinding the driver. In the crash were wrestlers Pat Kelly and Dave McKigney. The driver who was also a wrestler Mike Kelly was not killed but had a severely injured leg.».
  6. ^ Dave 'Wildman' McKigney, Canadian Online Explorer. URL consultato il 30 maggio 2007.
  7. ^ Kelly Twins, Pat & Mike, Canadian Online Explorer. URL consultato il 30 maggio 2007.
wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling