Jimmy Hart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jimmy Hart
Fotografia di {{{nome}}}
Nome Jimmy Ray Hart
Ring name "The Mouth of The South" Jimmy Hart
"The Colonel" Jimmy Hart
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Jackson, Mississippi
1º gennaio 1944
Residenza Tampa, Florida
Altezza dichiarata 175 cm
Peso dichiarato 75 kg
Progetto Wrestling

Jimmy Hart (Jackson, 1º gennaio 1944) è un compositore, musicista e manager di wrestling statunitense.

Nel corso della sua lunga carriera ha lavorato per molte federazioni, tra cui la World Wrestling Federation, la United States Wrestling Association, la World Championship Wrestling, la X Wrestling Federation e la Total Nonstop Action, ricoprendo anche qualche carica dirigenziale in alcune di esse. È stato manager di molte tra le più importanti personalità del wrestling, come Hulk Hogan, Bret Hart, Ric Flair e The Honky Tonk Man.

Prima di iniziare a lavorare come manager nel wrestling, Hart raggiunse un grande successo negli Stati Uniti come membro del gruppo musicale The Gentrys, attivo negli anni sessanta.

La notorietà di Hart nel mondo del wrestling è anche dovuta alle sue giacche sgargianti e piene di disegni ed al suo inseparabile megafono, donatogli da Vince McMahon al suo ritorno da un tour in Giappone; McMahon lo obbligò a portare il megafono con sé sia durante le interviste che a bordo ring ed Hart acconsetì senza fare storie.

Durante gli anni passati nel mondo del wrestling, Hart, discreto musicista, ha composto le musiche d'entrata per molti wrestler sia della WWF che della WCW. Alcune delle theme song da lui ideate sono quelle di lottatori come Honky Tonk Man, Jimmy Snuka, Brutus "The Barber" Beefcake, Rockers, Hart Foundation, Crush, Fabulous Rougeau Brothers, Dusty Rhodes, The Legion of Doom, Nasty Boys, Ted DiBiase, The Mountie, Hulk Hogan, nWo Wolfpac, e 3 Count. Una delle sue composizioni più famose è la canzone Sexy Boy, la theme song d'entrata del wrestler Shawn Michaels.[1]

Attualmente lavora per la WWE, svolgendo il ruolo di promoter e presenzia, come altri wrestler, alle iniziative di beneficenza della WWE. Inoltre è sempre presente nel backstage della WWE ad ogni Wrestlemania. Recentemente è entrato a far parte della TNA come manager dei Nasty Boys.

Jimmy Hart è tornato (come ogni anno) per il PPV WrestleMania 27, dove però è apparso solo nel backstage e durante la cerimonia della Hall of Fame.

Wrestler di cui è stato manager[modifica | modifica sorgente]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • AWA Southern Heavyweight Championship (1)
  • PWI Manager of the Year award (1987, 1994)
  • World Class Championship Wrestling / World Class Wrestling Association
  • Introdotto nella WCWA Hall of Fame il 6 ottobre 2006
  • Manager of the Year (1983)
  • Best Interviews (1984)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Amazing But True.. in WWE Magazine, nº 13, luglio 2007, p. 23.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]