Circuito di Top Gear

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Top Gear.

Coordinate: 51°06′59″N 0°32′29″W / 51.116389°N 0.541389°W51.116389; -0.541389

Circuito di Top Gear
Tracciato di Circuito di Top Gear
Ubicazione
Stato Regno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
Località Dunsfold Park
Dati generali
Lunghezza 2.820 m
Curve 12
Categorie
Tempo record 0:59,0
Stabilito da The Stig
su Renault R24
il 19 dicembre 2004

Il circuito di Top Gear (in inglese Top Gear test track) è un circuito automobilistico usato dalla trasmissione Top Gear in onda sulla BBC. Si trova a Dunsfold Park nel Surrey, Regno Unito. Il circuito è stato progettato dalla Lotus Cars.[senza fonte] È usato dai presentatori e dagli ospiti del programma per testare automobili o gareggiare con le stesse, principalmente in Power Laps e Star in a Reasonably-Priced Car.

Tracciato[modifica | modifica wikitesto]

Il circuito è una vecchia base aeronautica Canadese costruita durante la seconda guerra mondiale e successivamente usata dalla British Aerospace come impianto di costruzione e test. Il percorso principale del circuito, segnato da linee dipinte sull'asfalto e semplici strutture come pile di pneumatici, è stato progettato dai collaudatori della Lotus.[1] Il tracciato è stato progettato per provare le autovetture in diverse condizioni di guida, da pesanti sottosterzo fino al testarne freni e pneumatici. Il circuito è lungo circa 2.82 km (1.75 miglia). È considerato un tracciato neutro poiché, secondo Richard Hammond,[2] i tempi da 0-96.6 km/h o quelli più veloci non hanno significato assoluto. Il circuito inoltre comprende un rettilineo per le gare di velocità, che nonostante non sia usato per ottenere tempi di gara, viene utilizzato per alcune sfide e altri servizi presenti nel programma televisivo.

Il circuito è usualmente diviso in otto settori:

  • settore Crooner: composto dal rettilineo iniziale;
  • settore Willson: composto dalla prima curva Willson e dal piccolo rettilineo che raggiunge la curva successiva (Chicago);
  • settore Chicago: composto dalla curva Chicago (una curva a gomito verso destra) ed il lungo rettilineo successivo alla suddetta curva;
  • settore Hammerhead: composto dalla doppiacurva Hammerhead (una curva stretta prima verso sinistra e poi verso destra);
  • settore Follow Through: composto dal rettilineo successivo alla curva Hammerhead, una lunga curva verso destra;
  • settore Bentley: un altro rettilineo ed una lieve curva verso sinistra;
  • settore Bacharach: un lungo rettilineo e una larga curva a sinistra;
  • settore Gambon: composto da una curva a sinistra a 90° intitolata a Michael Gambon (il quale percorse questa curva guidando la macchina su due ruote) e venti metri di rettilineo prima del traguardo.[3][4]

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Il circuito è usato principalmente per i segmenti Star in a Reasonably-Priced Car e Power Laps (traducibili rispettivamente come "star in un'auto a buon mercato" e "giro veloce") durante la trasmissione Top Gear. È usato in altri svariati modi durante tutto il programma, in particolare durante i test e le sfide. Inoltre il lungo rettilineo del tracciato viene sfruttato per le gare di velocità e accelerazione. Fino ad ora, sei piloti di Formula 1 hanno guidato l'"auto a buon mercato" durante la trasmissione.

Power Laps[modifica | modifica wikitesto]

Power Laps è un segmento del programma durante il quale The Stig completa un giro intorno alla pista con un'auto appena recensita per compararne le prestazioni rispetto alle altre automobili già recensite.

Per poter comparire nella tabella dei tempi, un veicolo deve essere legalmente un'automobile da strada.[5] Ciononostante, alcuni veicoli che non compaiono nella lista vengono cronometrati lo stesso (come ad esempio la Renault R24 o il Sea Harrier).

Tutti i giri vengono cronometrati con automobili configurate dalle case madri in modo da massimizzare le prestazioni. I giri in pista non offrono un confronto veritiero tra le automobili, principalmente a causa delle diverse condizioni climatiche che possono alterarne anche significativamente i tempi.

Classifica[modifica | modifica wikitesto]

  1. 1:13.8 - Pagani Huayra
  2. 1:14.3 - BAC Mono
  3. 1:15.1 - Ariel Atom 500
  4. 1:16.2 - McLaren MP4-12C
  5. 1:16.5 - Lamborghini Aventador
  6. 1:16.8 - Bugatti Veyron Super Sport
  7. 1:17.1 - Gumpert Apollo
  8. 1:17.3 - Ascari A10
  9. 1:17.6 - Koenigsegg CCX (con spoiler di Top Gear)
  10. 1:17.7 - Noble M600
  11. 1:17.7 - Pagani Zonda F Roadster
  12. 1:17.9 - Caterham Seven R500
  13. 1:18.3 - Bugatti Veyron
  14. 1:18.4 - Pagani Zonda F
  15. 1:18.9 - Maserati MC12
  16. 1:19.0 - Ferrari Enzo
  17. 1:19.0 - Lamborghini Murciélago LP670-4 SuperVeloce
  18. 1:19.1 - Ferrari 458 Italia
  19. 1:19.5 - Ariel Atom 2 300
  20. 1:19.5 - Lamborghini Gallardo LP560-4
  21. 1:19.7 - Ferrari F430

A causa dell'ampiezza della lista, solo i primi 20 risultati sono mostrati. Vedi la pagina ufficiale del programma per la classifica completa.

Tempi di vetture non classificate[modifica | modifica wikitesto]

Un veicolo "non classificato" è quello che non risponde agli standard richiesti dai presentatori per rimanere in classifica: in breve, un qualsiasi veicolo non stradale. Ciò significa la possibilità di acquistarlo e che rispetti le caratteristiche per essere definito legale (luci, indicatori, profilo degli pneumatici, ecc.), oltre che poter viaggiare senza problemi per le strade (ad esempio riuscire a superare un dosso stradale).[5]

  1. 0:31.2 - BAE Sea Harrier[6] (pilotato da Nick Arkle,[7] gareggiato contro una Saab 9-5 Aero, decollato e volato intorno alla pista, concluso la gara in aria)
  2. 0:59.0 - Renault R24[8] (bagnato)
  3. 1:03.8 - Lotus T125
  4. 1:08.5 - Pagani Zonda R[9]
  5. 1:08.6 - Aston Martin DBR9[10]
  6. 1:10.6 - Caparo T1[11]
  7. 1:10.7 - Ferrari FXX[12] (guidata da Michael Schumacher con pneumatici slick)
  8. - CAP 232 Aerobatic Plane[13] (pilotato da Tom Cassells, gareggiato contro una Radical SR3 e mostrato a tagliare il traguardo per primo. Il tempo non è mai stato mostrato)
  9. 1:14.0 - Lamborghini Sesto Elemento[14]
  10. 1:19.1 - Radical SR3[13]
  11. 1:22.6 - Westfield XTR2[15]

La Caparo T1, la Radical SR3 e la Westfield XTR2 possono circolare nel Regno Unito, ma non riescono a superare i dossi stradali. La Caparo T1 è stata successivamente modificata in modo da ovviare a questa mancanza.

Tempi di vetture esterne alla BBC[modifica | modifica wikitesto]

Occasionalmente capita che qualcuno testi la propria autovettura sul circuito senza il supporto della BBC. I seguenti tempi sono stati registrati, filmati e promossi indipendentemente dalla trasmissione Top Gear.

  1. 1:09.9 - Ultima GTR 720 (guidata da un pilota anonimo sugli pneumatici slick[16])
  2. 1:12.8 - Ultima GTR 720 (guidata da un pilota anonimo sugli pneumatici da strada, sponsorizzato da Ultima Sports[1])
  3. 1:17.4 - Caterham 7 CSR 260 (guidata da Rob Jenkinson, sponsorizzato da Dunlop Tyres-Injection)

Ultima Sports ha dichiarato che il motivo per cui sono stati spinti a gareggiare al di fuori del programma è stato l'essere continuamente ignorati da parte dei produttori di Top Gear.[17]

Star in a Reasonably-Priced Car[modifica | modifica wikitesto]

Star in a Reasonably-Priced Car (traducibile come "star in un'auto a buon mercato") è una rubrica ricorrente di Top Gear. Nella maggior parte delle puntate, una celebrità, solitamente britannica, viene intervistata da Jeremy Clarkson. Lo scambio di opinioni è per lo più ironico, ed è incentrato su argomenti legati al mondo delle automobili, come le auto possedute dal personaggio famoso. Quindi Clarkson, l'ospite e il pubblico nello studio guardano il giro più veloce della star sul tracciato di Top Gear.

Suzuki Liana (2002–2005)[modifica | modifica wikitesto]

Per le prime sette stagioni del formato attuale, l'auto guidata era una Suzuki Liana del valore di 9995 £.[18] Il modello utilizzato è di produzione, ad eccezione dell'aggiunta di una gabbia roll-bar e di sedili racing come misura di sicurezza. Ogni ospite fa prima pratica con The Stig e poi può fare un certo numero di tentativi per girare in pista nel più breve tempo possibile. Tuttavia, la star non viene a conoscenza del proprio tempo fino a che non si tiene l'intervista. I giri di pratica, i fuori pista e le facce dei guidatori vengono mostrate al pubblico per puro divertimento, grazie anche ad una telecamera posta all'interno della vettura.

I due giri più lenti sulla lista delle celebrità con la Liana sono quelli di Terry Wogan e Richard Whiteley. Entrambi sono stati battuti da Billy Baxter, un veterano della guerra in Bosnia non vedente. Egli è riuscito a compiere, con la Liana, un giro intero del tracciato, con Jeremy Clarkson in qualità di navigatore seduto nel sedile passeggero. L'impresa richiese 2 minuti e 2 secondi, 1,4 secondi in meno di Terry Wogan e 4 secondi in meno di Richard Whiteley.

Quando era in servizio, la Liana ha percorso 1600 giri in pista, e gli pneumatici ed i freni sono stati sostituiti 400 volte.[19]

Classifica Liana[modifica | modifica wikitesto]
  1. 1:46.7 - Ellen MacArthur
  2. 1:46.9 - Jimmy Carr
  3. 1:47.1 - Simon Cowell
  4. 1:47.3 - Ronnie O'Sullivan
  5. 1:47.8 - Ian Wright
  6. 1:47.9 - Chris Evans
  7. 1:47.9 - Rory Bremner
  8. 1:48.0 - Justin Hawkins
  9. 1:48.0 - Jodie Kidd
  10. 1:48.0 - Paul McKenna
  11. 1:48.0 - Trevor Eve
  12. 1:48.0 - Patrick Kielty
  13. 1:48.3 - Jason Kay
  14. 1:48.6 - Rob Brydon
  15. 1:48.8 - Stephen Ladyman
  16. 1:49.0 - Neil Morrissey
  17. 1:49.7 - Roger Daltrey (leggermente umido)
  18. 1:50.0 - Jeremy Clarkson (con passeggeri)
  19. 1:50.0 - Patrick Stewart
  20. 1:50.0 - Martin Clunes
  21. 1:50.0 - Jamie Oliver
  22. 1:50.0 - Gordon Ramsay
  1. 1:50.0 - Lionel Richie
  2. 1:50.0 - Cliff Richard
  3. 1:50.7 - David Walliams
  4. 1:51.0 - Ranulph Fiennes
  5. 1:51.1 - Timothy Spall
  6. 1:51.2 - Carol Vorderman (leggermente umido)
  7. 1:51.3 - James Nesbitt
  8. 1:51.4 - Christian Slater
  9. 1:51.5 - Omid Djalili
  10. 1:51.5 - Sanjeev Bhaskar (bagnato)
  11. 1:51.5 - Joanna Lumley
  12. 1:52.0 - David Dimbleby
  13. 1:52.0 - Eddie Izzard
  14. 1:52.0 - Katie Price
  15. 1:52.0 - Rick Parfitt
  16. 1:52.4 - Christopher Eccleston (cambio automatico)
  17. 1:52.7 - Tim Rice
  18. 1:53.0 - Steve Coogan (molto bagnato)
  19. 1:53.0 - Vinnie Jones
  20. 1:53.2 - Johnny Vaughan (con Denise van Outen, originariamente 1:53.4)
  21. 1:53.3 - Fay Ripley (umido)
  22. 1:53.4 - Bill Bailey (bagnato)
  1. 1:53.5 - Jack Dee
  2. 1:54.0 - Alan Davies (leggermente umido)
  3. 1:54.0 - Stephen Fry (leggermente umido)
  4. 1:54.0 - Rich Hall
  5. 1:54.0 - Martin Kemp (bagnato)
  6. 1:54.0 - Ross Kemp (bagnato)
  7. 1:54.0 - Tara Palmer-Tomkinson (bagnato)
  8. 1:54.0 - David Soul
  9. 1:54.1 - Trinny Woodall (molto bagnato, con Susannah Constantine)
  10. 1:55.0 - Michael Gambon (bagnato)
  11. 1:55.4 - Geri Halliwell
  12. 1:55.7 - Susannah Constantine (molto bagnato, con Trinny Woodall)
  13. 1:56.0 - Boris Johnson
  14. 1:57.0 - Anne Robinson
  15. 1:57.0 - Jonathan Ross (molto bagnato e penalizzato per aver tagliato una curva)
  16. 1:57.1 - Davina McCall (molto bagnato)
  17. 1:58.6 - Johnny Vegas (con foglio rosa)
  18. 2:01.0 - Harry Enfield
  19. 2:02.0 - Billy Baxter (cieco con Clarkson come navigatore)
  20. 2:04.0 - Terry Wogan
  21. 2:06.0 - Richard Whiteley

Chevrolet Lacetti (2006–2010)[modifica | modifica wikitesto]

A partire dall'ottava stagione, la Liana fu sostituita da una Chevrolet Lacetti, con una nuova tabella dei tempi sul giro. Il regolamento venne modificato in modo che ogni star avesse a disposizione cinque giri di pratica, quindi un giro finale cronometrato, senza sconti di alcun tipo per eventuali rallentamenti.

Il 28 marzo 2010, Richard Hammond presenziò alla demolizione di due ciminiere di 170 metri a Northfleet. Nel primo episodio della quindicesima stagione, è stato mostrato che fine avesse fatto la Lacetti, posizionata esattamente sotto le ciminiere prima della loro demolizione.

Classifica Lacetti[modifica | modifica wikitesto]
  1. 1:45.81 - Jay Kay
  2. 1:45.87 - Kevin McCloud
  3. 1:45.9 - Brian Johnson
  4. 1:45.9 - Simon Cowell
  5. 1:46.1 - Jennifer Saunders
  6. 1:46.3 - Michael Sheen
  7. 1:46.3 - Gordon Ramsay
  8. 1:46.5 - Usain Bolt
  9. 1:46.9 - Peter Jones
  10. 1:47.0 - Trevor Eve
  11. 1:47.1 - Peter Firth
  12. 1:47.4 - Lawrence Dallaglio
  13. 1:47.4 - Les Ferdinand
  14. 1:47.5 - Eric Bana (bagnato)
  15. 1:47.6 - James Hewitt
  16. 1:47.7 - Jamie Oliver (neve sciolta e bagnato)
  17. 1:47.7 - Hugh Grant
  18. 1:48.0 - Ewan McGregor
  19. 1:48.1 - Chris Evans (bagnato)
  1. 1:48.1 - Rupert Penry-Jones
  2. 1:48.3 - James Blunt (bagnato)
  3. 1:48.3 - Billie Piper (curva tagliata, nessuna penalità inflitta)
  4. 1:48.4 - Justin Hawkins
  5. 1:48.5 - Simon Pegg
  6. 1:48.5 - Theo Paphitis
  7. 1:48.7 - Michael McIntyre
  8. 1:48.7 - Mark Wahlberg
  9. 1:48.8 - David Tennant
  10. 1:48.8 - Jay Leno
  11. 1:48.9 - Will Young (umido)
  12. 1:49.4 - Michael Parkinson
  13. 1:49.6 - Ronnie Wood
  14. 1:49.7 - Harry Enfield
  15. 1:49.8 - Sienna Miller
  16. 1:49.9 - Jools Holland
  17. 1:50.3 - Michael Gambon
  18. 1:50.3 - Alan Davies
  19. 1:50.9 - Steve Coogan (caldo)
  1. 1:51.0 - Stephen Fry (caldo)
  2. 1:51.2 - Alan Carr
  3. 1:51.4 - Ray Winstone (caldo)
  4. 1:51.7 - Keith Allen (molto bagnato)
  5. 1:51.7 - Rob Brydon (bagnato)
  6. 1:51.8 - Justin Lee Collins
  7. 1.51.8 - Seasick Steve (umido)
  8. 1:52.2 - Tom Jones
  9. 1:52.5 - Guy Ritchie (bagnato)
  10. 1:52.8 - Helen Mirren
  11. 1:53.4 - James Corden (molto bagnato)
  12. 1:54.0 - Kristin Scott Thomas
  13. 1:54.3 - Philip Glenister (bagnato)
  14. 1:54.7 - Kate Silverton (molto bagnato)
  15. 1:55.3 - Rick Wakeman
  16. 1:57.4 - Boris Johnson (molto bagnato)
  17. 1:57.4 - Fiona Bruce (molto bagnato)
  18. 2:01:0 - Brian Cox
  19. 2:08.9 - Jimmy Carr (uscito di strada)

Kia Cee'd (2010)[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ultimo episodio della quattordicesima stagione, Clarkson rivelò che era in progetto di rimpiazzare la Lacetti con un'altra Reasonably-Priced Car dalla stagione successiva. Nel primo episodio della quindicesima stagione fu mostrata la nuova automobile, una Kia Cee'd.

Classifica Cee'd[modifica | modifica wikitesto]
  1. 1:42.1 - Matt LeBlanc
  2. 1:42.2 - Rowan Atkinson
  3. 1:42.8 - John Bishop
  4. 1:43.5 - Ross Noble
  5. 1:43.7 - Matt Smith
  6. 1:44.2 - Tom Cruise
  7. 1:44:4 - Amy Macdonald
  8. 1:44.5 - Nick Frost
  9. 1:44.9 - Simon Pegg
  10. 1:45.2 - Cameron Diaz
  11. 1:45.5 - Rupert Grint
  12. 1:45.9 - Boris Becker (bagnato)
  13. 1:45.9 - Peter Jones
  14. 1:46.1 - Andy García
  15. 1:47.0 - Alastair Campbell
  16. 1:47.8 - Danny Boyle (bagnato)
  1. 1:48.1 - Al Murray
  2. 1:48.1 - Bob Geldof
  3. 1:49.0 - Jeff Goldblum*
  4. 1:49.0 - Jonathan Ross (bagnato)
  5. 1.49.4 - will.i.am (bagnato, cambio automatico)
  6. 1.49.8 - Slash (bagnato)
  7. 1:49.9 - Peta Todd[20] (umido)
  8. 1:49.9 - Nick Robinson
  9. 1:50.3 - Amber Heard (cambio automatico)
  10. 1:50.8 - Bill Bailey[21] (bagnato)
  11. 1:50.9 - Amy Williams (bagnato)
  12. 1:53.3 - Johnny Vaughan (bagnato)
  13. 1:53.7 - Louie Spence (bagnato)
  14. 1:56:3 - Alice Cooper (bagnato, cambio automatico)
  15. 1:56:7 - John Prescott (bagnato, cambio automatico)
  16. 2:09:1- Damian Lewis (mentre nevicava)

*Goldblum non è mai andato oltre la terza marcia durante il suo giro.

Vauxhall/Opel Astra (2013)[modifica | modifica wikitesto]

Nel Primo episodio della 20ª stagione, Hammond e Clarkson presentano una auto a buon mercato: si tratta di una Vauxhall Astra 1.6 115cv di colore rosso. Per far sì di avere più di un tempo nella classifica dei giri più veloci, nello stesso episodio sono stati chiamati più ospiti che si sono cimentati nel giro di pista con la nuova vettura.

Classifica Astra[modifica | modifica wikitesto]
  1. 1:44.7 – Aaron Paul
  2. 1:45.1 – Brian Johnson
  3. 1:45.6 – Jimmy Carr[22]
  4. 1:46.1 – Hugh Jackman
  5. 1:46.7 – David Haye
  6. 1:46.8 – Warwick Davis
  7. 1.47.8 – Benedict Cumberbatch
  8. 1:48.5 – Rachel Riley
  9. 1:48.8 – Charles Dance
  10. 1:48.9 – Joss Stone
  11. 1:49.4 – James Blunt (molto molto bagnato)[23]
  12. 1:49.9 – Ron Howard
  13. 1:49.9 – Tom Hiddleston (molto bagnato)
  14. 1:50.1 – Hugh Bonneville (bagnato)
  15. 1:51.0 – Steven Tyler
  16. 1:51.5 – Mike Rutherford
  17. 1.54.5 – Jack Whitehall (cambio automatico)

Piloti F1[modifica | modifica wikitesto]

Molti piloti di Formula Uno sono stati ospiti di Top Gear e tutti sono stati inseriti in una lista a parte. Quando la Liana fu rimessa in gioco per permettere a Jenson Button di fare il suo tempo, Clarkson disse che sarebbe stata utilizzata anche in futuro per i tempi dei piloti di Formula 1.

Entrambi gli Stigs, il primo con la tuta nera e Ben Collins, il secondo Stig, hanno fatto giri cronometrati del tracciato con la Suzuki Liana. Al vertice della lista con la Liana si collocò il secondo Stig (1:44.4).

Nella quindicesima stagione Rubens Barrichello fece registrare il miglior tempo, battendo il tempo di The Stig di appena un decimo di secondo, successivamente migliorato di altri tre decimi da Sebastian Vettel.

Classifica piloti F1[modifica | modifica wikitesto]
  1. 1:42.9 - Lewis Hamilton
  2. 1:43.1 - Mark Webber
  3. 1:44.0 - Sebastian Vettel
  4. 1:44.3 - Rubens Barrichello
  5. 1:44.4 - The Stig (II)/Ben Collins
  6. 1:44.6 - Nigel Mansell
  7. 1:44.7 - Lewis Hamilton (bagnato e olio su asfalto)
  8. 1:44.7 - Jenson Button (caldo)
  9. 1:44.9 - Jenson Button (mentre nevicava)
  10. 1:46.0 - The Stig (I)/Perry McCarthy
  11. 1:46.1 - Kimi Räikkönen (molto bagnato)
  12. 1:46.3 - Damon Hill
  13. 1:47.1 - Mark Webber (molto bagnato)
  14. DNF - Michael Schumacher

Aggiustamento tempi[modifica | modifica wikitesto]

Delle volte un termine ulteriore è scritto a fianco al tempo (come "bagnato"). Ciò indica che sia The Stig che il team di Top Gear hanno considerato il tempo ottenuto affetto dalle condizioni meteorologiche. Il tempo presente in classifica non è stato corretto (esempio, 1:50 leggermente umido sarebbe l'equivalente di 1:48 su un tracciato asciutto). La seguente tabella mostra di quanti secondi un'auto è penalizzata a causa del meteo. La tabella non è applicabile ai piloti di Formula 1.

Termine inglese Termine italiano Condizione Aggiustamento
Hot (H) Caldo Superficie del circuito o prestazione auto affette dall'alta temperatura -2 secondi
Mildly moist (MM) / Damp (D) Leggermente umido Superficie del circuito leggermente umida con piccoli spiazzi asciutti dopo una leggera pioggia -2 secondi
Moist (M) Umido Superficie del circuito leggermente bagnata a causa di pioggia intermittente -3 secondi
Wet (W) / Melted snow (MS) Bagnato / Neve sciolta Superficie del circuito bagnata a causa della pioggia o di neve sciolta -4 secondi
Very wet (VW) Molto bagnato Superficie del circuito molto bagnata (con grandi pozzanghere) a causa della pioggia intensa -6 secondi
Very very wet / Flipping wet (FW)[24] Molto molto bagnato Superficie del circuito molto bagnata (con inondazioni) a causa della pioggia intensa Sconosciuto
Snow (Snow) Neve Superficie coperta di neve (parzialmente scongelata) Sconosciuto

Apparizioni nei videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 ottobre 2007 fu annunciato che il gioco per Playstation 3, Gran Turismo 5 Prologue, avrebbe permesso di visionare episodi di Top Gear attraverso Gran Turismo TV e che il circuito sarebbe stato incluso nel gioco completo (Gran Turismo 5).[25]

Una versione base del circuito apparì nel 2003 per il gioco di simulazione per PC Grand Prix Legends. Ne esiste inoltre una versione per il videogioco di simulazione di corse automobilistiche rFactor. Il circuito è poi presente come tracciato aggiunto per World Racing 2[26] ed in versione completa sia in Gran Turismo 5 che in Forza Motorsport 4.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Pattni Vijay, Ultima GTR smashes Top Gear lap record, Auto Trader, 30 ottobre 2007. URL consultato il 22 aprile 2011.
  2. ^ Episodio 1x01, Top Gear.
  3. ^ Richard Porter, The Big Book of "Top Gear" 2009, BBC Books, 2008. ISBN 978-1-84607-463-9
  4. ^ (EN) Driving the TG test track, TopGear.com, 24 ottobre 2007. URL consultato il 22 aprile 2011.
  5. ^ a b Top Gear Power Laps, Top Gear. URL consultato il 16 giugno 2009.
  6. ^ Episodio 3x03, Top Gear.
  7. ^ Ben Collins, The Man in the White Suit: The Stig, Le Mans, the Fast Lane and Me, Harper-Collins, 2010. ISBN 978-0007327966
  8. ^ Episodio 5x08, Top Gear.
  9. ^ Episodio 16x04, Top Gear.
  10. ^ Episodio 6x06, Top Gear.
  11. ^ Episodio 10x05, Top Gear.
  12. ^ Episodio 13x02, Top Gear.
  13. ^ a b Episodio 1x09, Top Gear.
  14. ^ Episodio 20x05, Top Gear.
  15. ^ Episodio 1x03, Top Gear.
  16. ^ (EN) Ultima claims Top Gear lap record, evo.co.uk, 19 ottobre 2009. URL consultato il 22 aprile 2011.
  17. ^ (EN) World Records - British Ultima GTR Destroys The Lap Record On The Track Which Is Used By Top Gear To Record Their Lap Times By Almost Five Seconds, Ultimasports.co.uk, 23 ottobre 2007. URL consultato il 22 aprile 2011.
  18. ^ (EN) Programme One, BBC, 15 luglio 2004. URL consultato il 22 aprile 2011.
  19. ^ Episodio 8x01, Top Gear.
  20. ^ In classifica come "Peta, 23, dall'Essex".
  21. ^ In classifica come "Angelina Jolie".
  22. ^ In classifica come "Jimmy Crash"
  23. ^ Anziché 'VVW' è riportato 'FW' (per F***ing Wet)
  24. ^ Oppure per F***ing Wet
  25. ^ (EN) BBC Top Gear goes virtual on PS3 in BBC News, 24 ottobre 2007. URL consultato il 23 aprile 2011.
  26. ^ (EN) Top Gear Track - Dunsfold Airfield, games.reveur.de. URL consultato il 23 aprile 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport