Jools Holland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jools Holland
Fotografia di Jools Holland
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Jazz
Blues
Rhythm and blues
Boogie-woogie
Periodo di attività 1974 – in attività
Strumento piano, tastiere, chitarra
Sito web

Julian Miles "Jools" Holland (Londra, 24 gennaio 1958) è un pianista, musicista, compositore e conduttore televisivo inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1974, a quattordici anni, diventa tastierista del gruppo pop Squeeze, con cui realizza un EP (Packet of Three) e il primo disco. Nel 1978 debutta da solista con Boogie Woogie, decidendo dopo pochi mesi dalla pubblicazione di questo lavoro di uscire dagli Squeeze.[1]

Nel 1981 pubblica un album col il nome Jools Holland & His Millionaires, a cui seguono alcuni singoli e la formazione di un altro progetto chiamato The The. Nel 1984 realizza Jools Holland Meets Rock-a-Boogie Billy.[1]

Ritorna con gli Squeeze nel 1985 incidendo Così Fan Tutti Frutti a cui seguono diversi altri dischi nei primi anni '90. Ha anche una sua band, la Jools Holland & His Rhythm and Blues Orchestra, con la quale produce diversi lavori a partire dal 1994.[1]

Nel corso della carriera lavora anche con Sting, Eric Clapton, Mark Knopfler, George Harrison, David Gilmour, Bono, Tom Jones, Magazine e decine di altri artisti o gruppi.

Dal 1992 è presentatore nello show Later... with Jools Holland, un programma musicale in onda sulla BBC2, sul quale è basato anche l'annuale Hootenanny. Entrambi i programmi sono ancora attivi.

Nel 2000 è la volta dell'album Hot the Wag.

È apparso anche in diversi film come Spice Girls - Il film (1997), Mangia il ricco (1987) e Me and Orson Welles (2008).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]