Michael Gambon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael Gambon nel 2013

Sir Michael John Gambon (Dublino, 19 ottobre 1940) è un attore irlandese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Lavorò dapprima per il National Theatre, sotto la direzione artistica di Laurence Olivier, poi interpretando numerosi ruoli in commedie di Alan Ayckbourn. Ha preso parte alla produzione di John Dexter, "Galileo", nel 1980, e negli anni seguenti ha recitato Re Lear, Otello e altri personaggi per il Royal National Theatre e la Royal Shakespeare Company. Apparve spesso in TV prima di cimentarsi in ruoli rilevanti al cinema, cosa che avvenne alla fine degli anni ottanta (se la fortuna gli avesse arriso avrebbe potuto cominciare prima: fu proposto per interpretare James Bond dopo George Lazenby, attorno al 1970, ma fu scartato perché i produttori temevano, prendendo lui che all'epoca era sconosciuto, di ripetere il fiasco di "Al Servizio Segreto di Sua Maestà").

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Tra i suoi film più celebri si annoverano: Il cuoco, il ladro, sua moglie e l'amante di Peter Greenaway, Il mistero di Sleepy Hollow (1999) di Tim Burton, interpretando Baltus Van Tassel. Michael Gambon ha vinto spesso o è stato nominato per il "Laurence Olivier Theatre Award"; è stato premiato due volte col "London Evening Standard Theatre" per il miglior attore e, altrettante, ha ricevuto il "London Critics Circle Theatre Award", sempre per il miglior attore. È stato insignito dell'onorificenza di Ordine dell'Impero Britannico (Member of The British Order) nel 1980, e quindi del livello superiore di Commander of the British Order. Dal 2004 ha sostituito Richard Harris deceduto due anni prima nel ruolo di Albus Silente nella saga cinematografica di Harry Potter.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Dal 1962 al 1999 è stato sposato con Anne Miller, dalla quale ha avuto un figlio. Dal 2001 è sposato con Philippa Hart, che gli ha dato il secondo figlio.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Nel circuito del famoso programma britannico Top Gear, l'ultima curva (tra l'altro la più difficile) è stata chiamata "Gambon", in suo onore, in quanto, partecipando come ospite nel programma ha eseguito un giro in pista con la Suzuki Liana finendo quasi per cappottare l'auto con la sua guida aggressiva.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Doppiatore[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Michael Gambon è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 85095278 LCCN: nr95001700