Ed Sheeran

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ed Sheeran
Ed Sheeran in Australia nel 2013
Ed Sheeran in Australia nel 2013
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Folk rock
Rhythm and blues
Periodo di attività 2008 – in attività
Strumento voce, chitarra
Etichetta Asylum Records, Atlantic Records
Album pubblicati 4
Studio 2
Colonne sonore 2
Gruppi e artisti correlati Taylor Swift
Sito web

Edward Christopher Sheeran (Halifax, 17 febbraio 1991) è un cantautore inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Sheeran è nato ad Halifax, nel West Yorkshire, prima di trasferirsi a Framlingham, Suffolk. Suo padre, John Sheeran è un curatore d'arte. Sua madre Imogen Lock è una designer di gioielli. Ha un fratello maggiore, Matthew, che compone musica classica. I suoi nonni paterni erano irlandesi ed è stato educato secondo la religione cattolica. Ha imparato a suonare la chitarra molto presto ed ha cominciato a scrivere canzoni durante la sua permanenza presso la Scuola Thomas Mills High di Framlingham.[1]

I ricordi della sua prima infanzia, ai quali Ed Sheeran fa riferimento in un'intervista al Zane Lowe Show, includono l'ascolto di Van Morrison nei suoi numerosi viaggi a Londra con i suoi genitori ed un concerto con Damien Rice in Irlanda, quando aveva 11 anni.[2]

Sheeran ha sfondato sul mercato nel giugno 2011, quando il suo singolo di debutto The A Team ha raggiunto la terza posizione della classifica britannica dei singoli.[3] Durante la maggior parte del 2013 ha aperto i concerti del Red Tour di Taylor Swift, al quale ha partecipato anche in alcune tappe del 2014.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Sheeran ha iniziato a registrare nel 2005, che ha portato alla pubblicazione del suo primo EP, The Orange Room. Sheeran ha anche pubblicato 2 album, un suo omonimo nel 2006 e Want Some? nel 2007. Si trasferì a Londra nel 2008 per fare concerti, partendo in locali molto piccoli, suonando ogni giorno, per non più di cinque persone. Nel 2008 fece un'audizione per la serie televisiva Britannia High. Nel 2009, Sheeran ha fatto 312 concerti. Ha detto che ha letto un'intervista di James Morrison in cui dichiarava di aver fatto 200 concerti in un anno, e Sheeran ha voluto battere questo suo numero.[4]

Sempre nel 2009, ha pubblicato un altro EP, poco prima andare in tour con Just Jack. Nel febbraio 2010, Sheeran ha inviato un video attraverso SB.TV, che ha portato ad Example di chiedere a Sheeran di andare in tour con lui. Sempre a febbraio 2010 ha pubblicato il suo secondo album indipendente, il suo acclamato EP Loose Change, che ha caratterizzato una delle sue canzoni più popolari The A Team. Un video è stato realizzato per la canzone. Questo fu anche il suo singolo di debutto. Nel mese di aprile 2010, dopo aver lasciato la sua vecchia casa discografica, Sheeran ha acquistato un biglietto per Los Angeles.

Ha suonato di notte, facendosi sentire in tutta la città, prima di essere avvistato da Jamie Foxx, che lo invita a rimanere a casa sua e registrare per il resto del suo soggiorno in California. Per tutto il 2010, Sheeran ha cominciato ad essere visto da più persone su Internet attraverso YouTube e il suo fan-base è cresciuto con lui, ottenendo credito anche dal quotidiano The Independent, nel Regno Unito.[5] Ha pubblicato altri tre EP nel 2010, tra cui Ed Sheeran: Live at the Bedford e Songs I Wrote with Amy, che è una raccolta di canzoni d'amore che ha scritto nel Galles con la collega cantautrice e attrice Amy Wadge.

L'8 gennaio 2011 Sheeran ha pubblicato il suo ultimo EP indipendente, No.5 Collaboration Projects con rappresentazioni di vari artisti tra cui Wiley, JME, Devlin, Sway e Ghetts. Con questo EP, Sheeran ha guadagnato l'attenzione per raggiungere la prima posizione su iTunes senza alcuna promozione o etichetta, vendendo oltre 7.000 copie nella prima settimana.[6] Tre mesi dopo, Sheeran mette su uno spettacolo gratuito per i fan presso il Barfly di Camden. Oltre mille spettatori andarono a vedere lo spettacolo, così Sheeran ha finito per suonare in quattro diversi concerti per assicurarsi che tutti potessero vedere un concerto, tra cui un concerto sulla strada dopo che il locale aveva chiuso. Più tardi, Sheeran ha firmato un contratto con Asylum Records e Atlantic Records.

Il 26 aprile 2011 Sheeran ha preso parte al programma televisivo musicale Later... with Jools Holland, nel corso del quale ha eseguito il brano The A Team. Sei settimane dopo The A Team è stato pubblicato come download digitale nel Regno Unito. È stato primo singolo estratto dall'album di debutto Sheeran in studio, intitolato + e pubblicato attraverso la Atlantic Records il 12 settembre. The A Team entrò nella classifica britannica alla posizione numero 3, vendendo oltre 58 000 copie nella prima settimana. È stato premiato come singolo di debutto più venduto del 2011. Durante un'intervista del programma inglese BBC Introducing al Glastonbury Festival Sheeran ha annunciato che You Need Me sarebbe stato pubblicato il 28 agosto 2011 come secondo singolo estratto dall'album.

Ed Sheeran durante un'esibizione live nel 2013.

Nel 2011 ha collaborato con la band anglo-irlandese One Direction, scrivendo un brano per il loro album "Up All Night", intitolato "Moments",[7] nella quale canta un piccolissimo assolo come voce di sottofondo nel ritornello finale, mentre per il secondo album della band anglo-irlandese ha scritto 'Little Things' e 'Over Again'. Il 4 giugno 2012 ha suonato al concerto del giubileo di diamante della regina Elisabetta II, davanti al Buckingham Palace.[8]

Il 12 agosto 2012, durante la cerimonia di chiusura della XXX Edizione dei Giochi Olimpici, ha cantato Wish You Were Here dei Pink Floyd.[9][10] Il 2 settembre 2012 ha partecipato all'iTunes Festival 2012.[11] L'11 settembre 2012 è stato nominato all'MTV Europe Music Awards per la categoria Best Uk & Ireland Act.[12] Il 9 novembre 2012 è uscito su YouTube il video ufficiale della canzone Give Me Love. Nel dicembre 2012 la canzone The A Team è stata candidata per il premio Song of The Year ai 55esimi Grammy Award.[13]

Dal 2013 è in tourneé con Taylor Swift nel suo Red Tour, come cantante d'apertura negli Stati Uniti e Canada (76 tappe). Nel 2014 ha di nuovo partecipato al Red Tour sia in Inghilterra che in Germania, assieme ai The Vamps, che hanno aperto i concerti di Swift nel Regno Unito. Sempre nel 2013 ha cantato la canzone scritta con Taylor Swift, Everything Has Changed, alla finale di Britain's Got Talent. Nel 2013 Ed Sheeran è l'autore di I See Fire, canzone originale per il film Lo Hobbit - La desolazione di Smaug di Peter Jackson basato sull'opera dello scrittore J.R.R. Tolkien.

Il 1 aprile 2014 è uscito Head or Heart, secondo album di Christina Perri, in cui si trova Be My Forever in cui Sheeran canta insieme alla Perri. Il 4 aprile 2014 annuncia il titolo del nuovo singolo, Sing[14], che farà da apripista al suo secondo album X uscito il 23 giugno[15]. Il 21 maggio 2014 è ospite nel programma televisivo The Voice of Italy dove canta Lego House e Sing con il Team Noemi. Nel 2014 è l'autore di All of the Stars, canzone principale della colonna sonora del film Colpa delle stelle.

Filantropia[modifica | modifica sorgente]

Sheeran ha eseguito un concerto a Bristol il 22 maggio 2012 raccogliendo 40.000 sterline per un ente di beneficenza che si rivolge alle prostitute.[16] "È bello mostrare comprensione per queste persone che sono persone reali con emozioni reali e che meritano la stessa carità come chiunque altro", ha detto Sheeran. "C'è molta beneficenza più popolare che ottiene un sacco di attenzione. E certi argomenti come questi sono spesso messi in secondo piano e la gente non dà loro l'attenzione che meritano".

Louise Willott, che ha organizzato l'evento a The Fleece, ha detto di Sheeran: "Lui si era offerto volontario per Crisis, a Londra, che è un rifugio per senzatetto e aveva incontrato una donna che gli ha raccontato la sua storia. Il suo nome era Angel. Ha poi continuato e ha fatto ancora un po' di ricerca sui problemi e, ovviamente, deve essere stato commosso e ispirato per scrivere The A Team". Willott ha aggiunto: "The Fleece è un locale piuttosto piccolo che contiene solo 400 persone (circa), il che rende tutto più emozionante e davvero intimo. Questo è un momento difficile per qualsiasi atto caritatevole: ci sono meno soldi a disposizione e c'è più concorrenza; per questo, raccogliere £ 40 000 è semplicemente incredibile."[17]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Discografia di Ed Sheeran.

Tournée[modifica | modifica sorgente]

Da headliner[modifica | modifica sorgente]

  • 2012: VH1 You Oughta Know Tour
  • 2014: x Tour

Come musicista d'apertura[modifica | modifica sorgente]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Televisione
Anno Titolo Ruolo Note
2011 Later... with Jools Holland Guest musicale Serie 39, episodio 9

Premi[modifica | modifica sorgente]

Brit Awards[modifica | modifica sorgente]

[20][21]

Anno Categoria Lavoro Risultato
2012 Migliore scopertabrano miglioreThe A Team
Nomination
Miglior album britannico dell'anno Plus (+) Nomination

BT Digital Music Awards[modifica | modifica sorgente]

[22]

Anno Categoria Lavoro Risultato
2011 Migliore scoperta artista dell'anno se stesso Vinto

Ivor Novello Awards[modifica | modifica sorgente]

[23]

Anno Categoria Lavoro Risultato
2012 Miglior canzone (musica e testi) The A Team Vinto

MOBO Awards[modifica | modifica sorgente]

[24]

Anno Categoria Lavoro Risultato
2011 Miglior esordiente se stesso Nomination

Q Awards[modifica | modifica sorgente]

[25][26]

Anno Categoria Lavoro Risultato
2011 Migliore scoperta artista se stesso Vinto
Migliore singolo You Need Me, I Don't Need You Vinto

UK Music Video Awards[modifica | modifica sorgente]

[27]

Anno Categoria Lavoro Risultato
2011 Miglior Urban Video-UK You Need Me, I Don't Need You Nomination
Miglior montaggio in un video Nomination

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Introducing – Ed Sheeran, BBC Suffolk, aprile 2008. URL consultato l'11 agosto 2011.
  2. ^ Tony Fentons Blog > Daily Download – Ed Sheeran
  3. ^ Richard Haugh, Ed Sheeran battles Rihanna for top spot in album chart, BBC News, 10 gennaio 2011. URL consultato il 10 agosto 2011.
  4. ^ The amazing story of Ed Sheeran. URL consultato il 9 agosto 2011.
  5. ^ Elt says Ed’s the Cat’s whiskers | The Sun |Showbiz|Music, The Sun, 15 gennaio 2011. URL consultato il 19 gennaio 2011.
  6. ^ BBC Suffolk, Ed Sheeran signs with Asylum Records / Atlantic Records following ‘No. 5 Collaborations Project’ success, BBC News, 13 gennaio 2011. URL consultato il 19 gennaio 2011.
  7. ^ The latest on One Direction's album! | Sugarscape |
  8. ^ Crowds flood into the Mall for Buckingham Palace Jubilee concert as Kylie dons plastic poncho to rehearse in the rain Daily Mail
  9. ^ Ed Sheeran Olympics Closing Ceremony: Singer Wears Hoodie, Sings Pink Floyd Huffington Post
  10. ^ London 2012 Olympics closing ceremony – as it happened Guardian.co.uk
  11. ^ iTunes Festival 2012: Ed Sheeran confirmed to headline music event with string of other stars Mirror.co.uk
  12. ^ The 2012 MTV EMA Host City Is...Frankfurt!, MTV UK.
  13. ^ GRAMMY.com | The Official Site of Music's Biggest Night
  14. ^ Twitter / edsheeran: The first single from my new
  15. ^ Twitter / edsheeran: My 2nd album is called 'x'
  16. ^ Ed Sheeran gig raises £40,000 for Bristol charity ITV
  17. ^ Ed Sheeran gig in Bristol raises £40,000 for One25 BBC
  18. ^ (EN) Snow Patrol And Ed Sheeran Concert Pictures, upvenue.com. URL consultato l'11/11/2012.
  19. ^ (EN) Taylor Swift Announces ‘Red’ Tour - ABC News, Abcnews.go.com, 26/10/2012. URL consultato l'11/11/2012.
  20. ^ Brit Awards 2012: List of winners BBC. Retrieved 22 February 2012
  21. ^ Adele, Coldplay Lead BRIT Award Nominations Rolling Stone. Retrieved 4 February 2012
  22. ^ Ben Cardew, Nominations announced for BT Digital Music Awards in Music Week, London, United Kingdom, 31 agosto 2011, ISSN 0265-1548. URL consultato il 12 settembre 2011.
  23. ^ Adele wins Ivor Novello Awards double, BBC News. URL consultato il 10/9/2012.
  24. ^ Sarah Fitzmaurice, Jessie J leads the pack with five MOBO Award nominations... and will battle it out against Adele in three categories in Daily Mail, 1º settembre 2011. URL consultato il 20/9/2012.
  25. ^ Adele, Arctic Monkeys and Jessie J lead Q Awards nominations in The Guardian, Guardian Media Group, 14 settembre 2011. URL consultato il 20/9/2012.
  26. ^ Adele, Coldplay, U2, Bon Iver, Noel Gallagher, Tinie Tempah... Q Awards 2011: the winners, Q The Music, 24 ottobre 2011. URL consultato il 20/9/2012.
  27. ^ ukmva 2011 winners, UK Video Music Awards. URL consultato il 20/9/2012 (archiviato dall'url originale il 18 febbraio 2012).

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 227424956 LCCN: nb2012000710