Simon Cowell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Simon Philip Cowell

Simon Philip Cowell (Londra, 7 ottobre 1959) è un personaggio televisivo, produttore discografico e produttore televisivo britannico.

L'infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel quartiere londinese di Lambeth e cresciuto a Elstree dalla madre ballerina, Julie Brett, e dal padre, Eric Selig Phillip Cowell (1918–1999), imprenditore immobiliare e dell'industria musicale. Il cognome "Cowell" è la trasformazione anglicana del patronimico gaelico irlandese MacCathmaoil (McCaul) che significava "figlio del capo battaglia".

Ha frequentato la "Radlett Preparatory School" e il Dover College.

Sua madre gli trasmise l'ambito artistico e suo padre l'ambito imprenditoriale; più avanti infatti unendo i due "elementi" creò molti talent-show come per esempio The X Factor.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ottiene la popolarità partecipando come giurato al programma televisivo statunitense American Idol.

Seleziona i componenti del gruppo multinazionale Il Divo.

Come produttore crea il format America's Got Talent, a cui seguiranno Britain's Got Talent e Australia's Got Talent, incentrati sulla ricerca di personaggi dello spettacolo tra il pubblico partecipante. Da questo filone creerà anche il talent show The X Factor. Un'altra sua creazione è il game show Red or Black?.

In tutte le trasmissioni a cui partecipa come giurato, Cowell è noto per essere il "giudice cattivo" per la severità con cui interpreta il suo ruolo, in particolare nei durissimi e impietosi commenti alle prestazioni dei concorrenti. Per questa sua caratteristica, è apparso in due puntate de 'I Simpson' (da lui stesso doppiata: nella prima il barista Moe diventa giudice di American Idol e nella seconda è un giudice che lavora per un asilo di bambini-talento (intelligente & super intelligente; puntata numero 13 della quindicesima stagione).

Inoltre è presente nel film parodia Scary Movie 3 - Una risata vi seppellirà nella battaglia rap tra George e Fat Joe dove viene ucciso a colpi di pistola da dei rapper che aveva fatto arrabbiare.

Nel 2013 assegna le categorie di cantanti ai quattro giudici di X Factor 7 edizione italiana.[1]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 febbraio 2014 è diventato papà di Eric, avuto dalla compagna Lauren Silverman[2].

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Simon Cowell, l’ideatore di X Factor, prepara una sorpresa per la puntata dei Bootcamp - Kataweb TvZap
  2. ^ Simon Cowell presenta Eric, “Mr. X Factor” è diventato papà | Tv Fanpage

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 28293083 LCCN: n2003042637