Malibù

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Malibu" rimanda qui. Se stai cercando la miniserie televisiva, vedi Malibu (miniserie televisiva).
Malibù
comune
Malibu
Malibù – Stemma
Malibù – Veduta
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of California.svg California
Contea Los Angeles
Amministrazione
Sindaco John Sibert
Territorio
Coordinate 34°01′50″N 118°46′43″W / 34.030556°N 118.778611°W34.030556; -118.778611 (Malibù)Coordinate: 34°01′50″N 118°46′43″W / 34.030556°N 118.778611°W34.030556; -118.778611 (Malibù)
Altitudine 32 m s.l.m.
Superficie 261,5 km²
Abitanti 12 575 (2000)
Densità 48,09 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 90263, 90264, 90265
Prefisso 310
Fuso orario
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Malibù
Sito istituzionale

Malibù (nella grafia inglese: Malibu; in quella spagnola: Malibú) è una città situata a ovest della Contea di Los Angeles, in California. Al censimento del 2000, il numero di abitanti era 12.575.

La città di Malibu si estende per circa 43 km lungo le coste del Pacifico; essa è famosa per le sue afose spiagge e anche perché è residenza di molte stelle del cinema e dello spettacolo in genere. La città è attraversata dalla Pacific Coast Highway e circoscritta a est da Topanga e delle Pacific Palisades, a nord dalle montagne di Santa Monica, a sud dall'Oceano Pacifico e a nord-ovest dalla Ventura County. Le spiagge includono la Malibu State Beach e la Topanga State Beach. I parchi, invece, si estendono dal Malibu Creek State Park alla Santa Monica Mountains National Recreation Area.

Una famosa targa dice: "Malibu: uno stile di vita". Altri slogan: "Dove le montagne incontrano il mare", "Un bel paesaggio di 27 miglia", "Malibu - la vita è troppo breve per vivere altrove".

Storia[modifica | modifica sorgente]

Malibu comprendeva una parte del territorio dei Chumash, una tribù di nativi americani. Al tempo venne chiamata "Humaliwo" o "l'onda scroscia rumorosamente".

Nel 1542, l'esploratore spagnolo Juan Cabrillo sbarcò nella Laguna di Malibu, nel cuore delle insenature della costa del Pacifico, con l'intento di rinfrescarsi nelle fresche acque. La presenza spagnola ritornò in California grazie alle missioni cristiane e l'area cittadina divenne parte di un'ampia concessione territoriale nel 1802. Nel 1891 questa enorme area rimase intatta agli affari economici di Frederick Hastings Rindge, che, insieme alla moglie Rhoda May Rindge, protesse la sua privacy assumendo guardie per evitare coloro che attraversavano i confini e combattendo un'aspra lotta giudiziaria per prevenire la costruzione di una linea ferroviaria. C'erano ancora poche strade prima del 1929, quando lo Stato americano vinse un'altra causa e venne costruita la cosiddetta Pacific Coast Highway. Quindi May Rindge fu costretta a distribuire le sue proprietà e cominciò a vendere ed affittare terreni. La casa dei Rindge, conosciuta con il nome di Adamson House, fa oggi parte del Malibu Creek State Park ed è situata tra la Laguna di Malibu e Surfrider Beach, nei pressi del molo che fu originariamente costruito per il panfilo della famiglia. La Malibu Colony fu una delle prime aree ad essere occupata, e si trova nella sponda opposta alla laguna.

Nel 1926, per far fronte alla grave perdita di terreni, Rhoda May Rindge fondò una piccola fabbrica di mattonelle di ceramica. La Malibu Potteries impiegò oltre 100 lavoratori, producendo mattonelle che decoravano gli edifici pubblici nell'area di Los Angeles e le residenze a Beverly Hills. La fabbrica, situata a mezzo miglio di distanza dal molo, fu devastata da un incendio nel 1931. Sebbene essa riaprì parzialmente nel 1932, non riuscì a ristabilizzarsi dagli effetti della grande depressione e dalla rapida diminuzione di progetti edilizi nel Sud della California. L'architettura a Malibu è un chiaro esempio di ibrido fra stile moresco e corrente delle arti e dei mestieri. Tracce di questo connubio si possono ammirare alla Adamson House e alla Serra Retreat, una tenuta di cinquanta stanze che cominciò ad essere costruita negli anni 20 del Novecento e doveva ospitare la famiglia Rindge. L'edificio incompleto, che venne venduto all'Ordine Francescano nel 1942, venne distrutto da un incendio nel 1970 e ricostruito con i mattoni originali.

L'attore Martin Sheen è stato nominato sindaco onorario nel 1989.

Residenti celebri[modifica | modifica sorgente]

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Secondo lo United States Census Bureau, la città si estende per un'area totale di 261,5 km². Malibu, quindi, è una delle più vaste città della California e degli Stati Uniti in termini di terreni e acque. La terraferma si estende per 51,5 km², mentre le acque coprono un'area di 210,0 km² (i confini della città includono 3 miglia [circa 5 km] nell'oceano). L'area totale è occupata per l'80,32% dall'acqua. Senza considerare la superficie coperta dalle acque, Malibu ha una densità di 244,4 persone per km².

Dall'inizio della sua storia Malibu, a causa della sua particolare posizione geografica, è stata vittima di numerosi disastri naturali, tra i quali inondazioni, incendi e frane.

Una comune e radicata idea sbagliata tra i californiani è che la loro costa si estende uniformemente da nord a sud. Attorno a Malibu (e a Santa Barbara) la fascia costiera va quasi interamente da est a ovest, come la sua arteria principale, la Pacific Coast Highway. Quindi, per esempio, viaggiando verso nord lungo la PCH attraverso Malibu, in realtà si viaggia verso ovest.

Carbon Beach, Surfrider Beach, Broad Beach, Pirate's Cove, Westward Beach, Zuma Beach, e Trancas sono luoghi che si dipanano lungo la costa. Point Dume costituisce il termine della Baia di Santa Monica e il parco pubblico offre una vista della Penisola di Palos Verdes e dell'Isola di Santa Catalina.

Politica[modifica | modifica sorgente]

Pepperdine University

Malibu è una città di spiccata inclinazione per il Partito Democratico, come gran parte della Contea di Los Angeles. Infatti John Kerry ha ottenuto nel 2004 il 60% dei voti, mentre George W. Bush ha riscosso solo il 39% dei consensi. Tuttavia la Pepperdine University è considerata uno dei college più conservatori dell'ovest degli Stati Uniti.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

California Portale California: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di California