Stazione di Civitavecchia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Civitavecchia
stazione ferroviaria
già Civitavecchia Centrale
Stazione Civitavecchia.jpg
Facciata del fabbricato viaggiatori
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàCivitavecchia
Coordinate42°05′18″N 11°47′53″E / 42.088333°N 11.798056°E42.088333; 11.798056
LineeTirrenica
Civitavecchia-Orte senza traffico
Civitavecchia-Civitavecchia Marittima
Storia
Stato attualeIn uso
Attivazione1859
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante, di diramazione
Binari4 + 2 tronchi + 1 scalo
GestoreRete Ferroviaria Italiana
InterscambiAutobus urbani ed extraurbani
DintorniPorto di Civitavecchia
Statistiche viaggiatori
al giorno3981,5 (2007)
all'anno1.453.247 (2007)
Fonte[1]

La stazione di Civitavecchia (già Civitavecchia Centrale) è una stazione ferroviaria, posta sulla linea Roma-Livorno e sulla linea per Orte al servizio dell'omonimo comune.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione venne inaugurata nel 24 aprile 1859 in concomitanza con l'apertura al servizio della tratta da Roma della ferrovia Tirrenica[2].

Il 15 novembre 1906 venne attivato il collegamento tra la stazione e lo scalo marittimo di Civitavecchia[2]. Questa diramazione rimase in esercizio fino al 29 gennaio 2000[3], ma venne sostituita da un nuovo tracciato all'altezza dei moli più a nord del porto inaugurato nello stesso anno e fino al 2009 venne utilizzata solo per il trasporto merci da/per Golfo Aranci. Dal 2005 è percorsa dal Roma Express e da treni merci per le acciaierie di Terni dove al porto vengono caricati di cromo.

Dal 1928 al 1961 era attiva la Civitavecchia-Orte chiusa al traffico in seguito ad una frana tra Civitavecchia e Capranica.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

I binari della stazione
Fontana del Capitello, opera del Piacentini

La stazione è dotata di cinque binari passanti e due binari tronchi, in più ha uno scalo merci. Proseguendo verso nord si trovano le ex officine, una volta deposito locomotive di Civitavecchia Porta Tarquinia, abilitate alla riparazione di carri merci[4].

Fino al 2000 fa era attivo un collegamento con il porto tramite la stazione di Civitavecchia Marittima[3][5] e fino al 1961 era attiva anche la ferrovia Civitavecchia-Orte[6][7][8]. Si parla spesso di riaprire il collegamento per Orte, per completare la ferrovia dei Due Mari, che collega Civitavecchia ad Ancona, passando per Capranica, Orte e Terni. Si pensa che possa giovare al porto di Civitavecchia, alle industrie di Terni e alla piattaforma logistica di Orte, ma Trenitalia non sembra interessata alla riapertura al servizio di questa linea a causa dei costi eccessivi legati al ripristino.

Da Civitavecchia è previsto inoltre un unico treno mattutino nei giorni feriali con destinazione Roma Termini passante per Ponte Galeria - Magliana - Villa Bonelli (innestandosi sulla FL1 presso Ponte Galeria e reimmettendosi successivamente presso Roma Trastevere sulla FL5). Tale percorso era quello previsto prima del 1990, anno in cui venne realizzata la tratta Maccarese-Roma Aurelia-Roma Trastevere.

Da dicembre 2014, con l'orario invernale, è stata riattivata una corsa feriale da e per Ponte Galeria, ma con percorso limitato alla stazione di Ladispoli-Cerveteri. I due treni fermano anche a Torre in Pietra-Palidoro e Maccarese-Fregene.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovie Laziali
Linea FL 5 
White dot.svg  Civitavecchia
White dot.svg  Santa Marinella
White dot.svg  Santa Severa
White dot.svg  Marina di Cerveteri
White dot.svg  Ladispoli-Cerveteri
White dot.svg  Torre in Pietra-Palidoro
White dot.svg  Maccarese-Fregene
 limite tariffa urbana
White dot.svg  Roma Aurelia
White dot.svg  Roma San Pietro Ferrovia regionale laziale FL3.svg
White dot.svg  Roma Trastevere Ferrovia regionale laziale FL1.svg Ferrovia regionale laziale FL3.svg
Metropolitana di Roma B.svg Ferrovia Roma-Lido.svg  White dot.svg  Roma Ostiense Ferrovia regionale laziale FL1.svg Ferrovia regionale laziale FL3.svg
Metropolitana di Roma - logo linea A.svg  White dot.svg  Roma Tuscolana Ferrovia regionale laziale FL1.svg Ferrovia regionale laziale FL3.svg
Metropolitana di Roma - logo linea A.svg Metropolitana di Roma B.svg Ferrovia Roma-Giardinetti.svg  White dot.svg  Roma Termini Ferrovia regionale laziale FL4.svg Ferrovia regionale laziale FL6.svg Ferrovia regionale laziale FL7.svg Ferrovia regionale laziale FL8.svg

Effettuano fermata tutti i regionali della linea FL5 e alcuni fra i collegamenti a lunga percorrenza che percorrono la ferrovia Tirrenica, operati anch'essi da Trenitalia.

Ulteriore servizio passeggeri è stato quello stagionale per Roma San Pietro denominato Roma Express, riservato ai crocieristi in visita guidata, che si attestava presso il Molo Vespucci, nell'area del porto. Il servizio è stato sospeso dal 2018 per problemi di sicurezza ferroviaria presenti nel nuovo percorso tra Civitavecchia Marittima e Civitavecchia[9][10].

Dal 2011 è attivo un collegamento periodico diretto[11] per Roma con tariffa dedicata, dal 2019 denominato Civitavecchia Express[12].

Secondo RFI al 2007 i passeggeri giornalieri che transitavano in stazione erano quasi 4000[1].

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione, che RFI classifica di categoria gold[1], dispone di:

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello
  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica
  • Sala d'attesa Sala d'attesa
  • Bar Bar
  • Posto di Polizia ferroviaria Posto di Polizia ferroviaria
  • Servizi igienici Servizi igienici

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione permette i seguenti interscambi:

  • Fermata autobus Fermata autobus

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Statistiche 2008 Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive. Dati RFI.
  2. ^ a b Ufficio Centrale di Statistica delle Ferrovie dello Stato, Prospetto cronologico dei tratti di ferrovia aperti all'esercizio dal 1839 al 31 dicembre 1926, in Trenidicarta.it, Alessandro Tuzza, 1927. URL consultato il 6 febbraio 2014.
  3. ^ a b Civitavecchia Marittima, coll. esterno.
  4. ^ Il vecchio raccordo ferroviario per il porto di Civitavecchia, su digilander.libero.it.
  5. ^ Il 29 gennaio 2000 il vecchio tracciato (aperto il 15 novembre 1906) fu sostituito da un nuovo all'altezza dei moli più a nord del porto inaugurato nello stesso anno e fino al 2009 venne utilizzata solo per il trasporto merci da/per Golfo Aranci. Dal 2005 è percorsa solo dal Roma Express e dal trasporto merci per le acciaierie di Terni dove al porto viene caricato di cromo e dal 2009 è utilizzata come raccordo ferroviario..
  6. ^ Pubblicazioni, Edizioni 7-11, op. cit.
  7. ^ Nel Lazio ai tempi dei treni a vapore, op. cit.
  8. ^ Il localismo nell'economia e nell'analisi del territorio, nella lingua e nella letteratura nella gestione degli archivi e biblioteche (Sant'Oreste, 13-14 ottobre 1995): atti del convegno, op. cit.
  9. ^ Civitavecchia, pendolari furiosi per i posti tolti dal parcheggio di viale della Vittoria, su Terzo Binario News, 9 luglio 2018. URL consultato il 29 giugno 2021.
  10. ^ Di: Redazione TRC, Pendolari: fuori gli autobus turistici dal parcheggio della stazione, su TRC Giornale. URL consultato il 19 agosto 2021.
  11. ^ Gran Confort per i crocieristi, su ferrovie.it.
  12. ^ Trasporti: nasce Civitavecchia Express,collegamento no-stop - Crociere e Traghetti - Mare, su ANSA.it, 12 febbraio 2019. URL consultato il 29 giugno 2021.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rete Ferroviaria Italiana, Fascicoli Linee 112 e 113, edizione 2003.
  • Giornale delle strade ferrate - Volume 2, 26 giugno 1858.
  • Il Foro amministrativo, Parte 1, A. Giuffrè, 1974.
  • Istituto di Geografia, Pubblicazioni, Edizioni 7-11, Università di Pisa, 1961.
  • Piero Muscolino, Nel Lazio ai tempi dei treni a vapore, Calosci, 2010.
  • Luciano Osbat, Il localismo nell'economia e nell'analisi del territorio, nella lingua e nella letteratura nella gestione degli archivi e biblioteche (Sant'Oreste, 13-14 ottobre 1995): atti del convegno, Vecchiarelli, 1996.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]