Stazione di Napoli Campi Flegrei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Napoli Campi Flegrei
stazione ferroviaria
già Fuorigrotta
StazioneCampiFlegrei.jpg
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàNapoli
Coordinate40°49′21″N 14°11′41″E / 40.8225°N 14.194722°E40.8225; 14.194722Coordinate: 40°49′21″N 14°11′41″E / 40.8225°N 14.194722°E40.8225; 14.194722
Lineeferrovia Villa Literno-Napoli Gianturco
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante
Stato attualeIn uso
GestoreRete Ferroviaria Italiana
Attivazione1925
Binari7
InterscambiLogo Metropolitane Italia.svg Mostra
Ferrovia Cumana (Stazione Mostra)
Autobus urbani, suburbani ed extraurbani
Dintorni- Mostra d'Oltremare
- Stadio San Paolo
 
Mappa di localizzazione: Napoli
Napoli Campi Flegrei
Napoli Campi Flegrei
La stazione poco dopo la sua costruzione

La stazione di Napoli Campi Flegrei è una stazione ferroviaria posta sul passante ferroviario di Napoli.

È la terza stazione per importanza di Napoli, dopo Napoli Centrale e Napoli Afragola[senza fonte], è situata nel quartiere di Fuorigrotta ed è attualmente una stazione della linea 2, collegata alla fermata Mostra della ferrovia Cumana e della linea 6 della metropolitana. La stazione era inserita nel progetto Centostazioni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione, in origine denominata "Fuorigrotta", entrò in servizio il 20 settembre 1925, con l'attivazione della tratta ferroviaria da Pozzuoli Solfatara a Napoli (la cosiddetta "metropolitana")[1].

Nel 1927 assunse la denominazione di "Napoli Campi Flegrei"[2].

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

Visuale notturna dal Piazzale Vincenzo Tecchio

Il fabbricato della stazione, molto elegante sia esternamente che internamente, è di ampie dimensioni ed ospita biglietteria, bar, sala d'attesa ed alcuni esercizi commerciali (edicola, barbiere e libreria). Il fascio binari è composto da 7 binari passanti per il traffico viaggiatori. Il binario 1 è in riapplicazione. Elevato il numero di binari per il servizio merci, anche se molti binari tronchi sono inutilizzati oppure usati per il ricovero di carri. Poco dopo la stazione (dir. Pozzuoli) vi è anche un ampio deposito utilizzato dai treni metropolitani e regionali, un centro di manutenzione della linea aerea, ed un raccordo di servizio con la ferrovia Cumana.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Il traffico viaggiatori è di circa 9 milioni e mezzo di passeggeri annui.[senza fonte]

Napoli Campi Flegrei è capolinea dei servizi metropolitani per Salerno, Castellammare Di Stabia e Caserta (via Cancello) e regionali per Villa Literno e Caserta (via Villa Literno). Tutti questi treni sono accolti nei binari 4, 5, 6 e 7. Il binario 1 non è utilizzato, mentre i binari 2 e 3 sono riservati alla linea 2 (Pozzuoli-San Giovanni).

In passato, Campi Flegrei, Mergellina e Piazza Garibaldi erano servite da treni regionali per Formia ed Eurostar per Roma Termini; nel 2009 questi treni sono stati soppressi con la finalità di regolarizzare la linea 2.

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

Oltre agli autobus ANM, EAVBUS e CTP che fermano nel piazzale antistante la stazione, nelle vicinanze si trova anche la fermata Mostra dell'EAV e la fermata Mostra della linea 6.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Bar Bar
  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica
  • Negozi Negozi
  • Servizi igienici Servizi igienici

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rete Ferroviaria Italiana, Fascicolo Linea 129 (Villa Literno - Napoli Gianturco).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • stazionidelmondo.it, su stazionidelmondo.it. URL consultato il 27 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 12 dicembre 2012).