Stazione di Assisi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Assisi
stazione ferroviaria
Stazione di Assisi.JPG
Localizzazione
Stato Italia Italia
Località Santa Maria degli Angeli
Coordinate 43°03′33″N 12°35′07″E / 43.059167°N 12.585278°E43.059167; 12.585278Coordinate: 43°03′33″N 12°35′07″E / 43.059167°N 12.585278°E43.059167; 12.585278
Linee Foligno - Terontola
Caratteristiche
Tipo Stazione in superficie, passante
Stato attuale In uso
Attivazione 1866
Binari 3
Interscambi Autobus urbani e interurbani
Mappa di localizzazione

La stazione di Assisi è una stazione ferroviaria posta sulla linea Foligno - Terontola, a servizio della città di Assisi.

Struttura ed impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è gestita da Rete Ferroviaria Italiana.

Il fabbricato viaggiatori si sviluppa su due livelli di cui solo il piano terra è fruibile da parte dei viaggiatori mentre il primo piano ospita alcuni uffici di Trenitalia.

Accanto al fabbricato viaggiatori si presenta un altro fabbricato ad un solo piano anch'esso adibito a uffici.

Dall'altra parte del fabbricato viaggiatori (dove prima risiedeva lo scalo merci) ci sono altri piccoli fabbricati, ad un solo piano, che ospitano gli uffici tecnici di RFI.

Il piazzale si compone di tre binari: solo il binario 1 è di corsa (la linea in cui si trova la stazione è a binario unico) gli altri due binari vengono usati per le precedenze fra i treni. Tutti i binari sono serviti da banchina e collegati fra loro da un sottopassaggio. L'originario scalo merci risulta smantellato.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

L'interno della stazione

La stazione, che RFI classifica nella categoria "Gold"[1] e i cui spazi commerciali sono gestiti da Centostazioni, dispone di:

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello
  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica
  • Sala d'attesa Sala d'attesa
  • Servizi igienici Servizi igienici
  • Bar Bar

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Orneore Metelli, Temporale alla stazione di Assisi (1938)

La stazione ha un flusso annuo di circa 800.000 passeggeri ed è servita da treni regionali svolti da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Umbria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ www.rfi.it, Stazioni dell'Umbria, rfi.it. URL consultato il 21-11-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]