Stazione di Rovereto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Stazione di Rovereto (disambigua).
Rovereto
stazione ferroviaria
Stazionerovereto2.jpg
Stato Italia Italia
Localizzazione Rovereto
Coordinate 45°53′27″N 11°02′02″E / 45.890833°N 11.033889°E45.890833; 11.033889Coordinate: 45°53′27″N 11°02′02″E / 45.890833°N 11.033889°E45.890833; 11.033889
Attivazione 1859
Stato attuale in uso
Linee Innsbruck – Verona
Mori-Riva (1925-1936)
Tipo stazione in superficie, passante
Il piazzale binari

La stazione di Rovereto è lo scalo ferroviario della linea del Brennero servente l'omonima città, in provincia di Trento.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Imperial Regia Stazione fu aperta il 23 marzo 1859 con l'inaugurazione del tronco TrentoAla della ferrovia del Brennero[1].

L'esercizio della stazione, come il resto della linea ferroviaria, fu affidato alla Imperial Regia Privilegiata Società della ferrovie meridionali dello Stato, del Lombardo-Veneto e dell'Italia Centrale (Kaiserlich königliche privilegierte südliche Staats, Lombardisch-venezianische und Zentral-italienische Eisenbahngesellschaft) che la mantenne fino al termine della prima guerra mondiale, quando a seguito del Trattato di Saint-Germain il Trentino fu ceduto all'Italia. La gestione dell'impianto passò dunque alle Ferrovie dello Stato.

Tra il 1925 e il 1936 fu capolinea della linea per Mori, Arco e Riva del Garda.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La stazione è gestita da Rete Ferroviaria Italiana e dispone di tre binari per la fermata dei treni passeggeri e alcuni binari adibiti allo scalo merci, al quale accedono autocarri e altri mezzi da Via Zeni. È in progetto il trasferimento dello scalo merci alla stazione di Mori stazione e la realizzazione, al suo posto, di una stazione più grande bifrontale, con accesso da Piazzale Orsi e anche da Via Zeni [2].

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione, le cui strutture commerciali sono gestite da Centostazioni, dispone di:

  • Biglietteria Biglietteria
  • Polizia Ferroviaria Posto di Polizia Ferroviaria
  • WC Servizi igienici

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

In prossimità della stazione si trovano le fermate delle autolinee urbane e interurbane.

  • Bus Fermata autobus
  • Taxi Taxi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sviluppo delle ferrovie italiane dal 1839 al 31 dicembre 1926, Roma, Ufficio Centrale di Statistica delle Ferrovie dello Stato, 1927. Vedi Alessandro Tuzza, Trenidicarta.it, 1997-2007. URL consultato il 23 settembre 2009.
  2. ^ Fonte: sito del comune di Rovereto [1].

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Rovereto
Direzione Stazione precedente Ferrovia Stazione successiva Direzione
Innsbruck TriangleArrow-Left.svg Mattarello Pfeil links.svg Innsbruck–Verona
 (71,21)
Pfeil rechts.svg Mori TriangleArrow-Right.svg Verona