Stazione di Ladispoli-Cerveteri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ladispoli-Cerveteri
già Cerveteri-Ladispoli
stazione ferroviaria
Ladispoli Stazione.JPG
Stazione di Ladispoli-Cerveteri
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàLadispoli
Coordinate41°57′12.24″N 12°04′53.4″E / 41.9534°N 12.0815°E41.9534; 12.0815Coordinate: 41°57′12.24″N 12°04′53.4″E / 41.9534°N 12.0815°E41.9534; 12.0815
LineeTirrenica
Caratteristiche
TipoStazione in superficie, passante
Stato attualein uso
Attivazione1939
Binari5
InterscambiAutobus urbani
Statistiche passeggeri
al giorno5436 (2007)
all'anno1 983 958 (2007)
Fonte[1]
Ferrovie Laziali
Linea FL 5 
White dot.svg  Civitavecchia
White dot.svg  Santa Marinella
White dot.svg  Santa Severa
White dot.svg  Marina di Cerveteri
White dot.svg  Ladispoli-Cerveteri
White dot.svg  Torre in Pietra-Palidoro
White dot.svg  Maccarese-Fregene
 limite tariffa urbana
White dot.svg  Roma Aurelia
White dot.svg  Roma San Pietro Ferrovia regionale laziale FL3.svg
White dot.svg  Roma Trastevere Ferrovia regionale laziale FL1.svg Ferrovia regionale laziale FL3.svg
Metropolitana di Roma B.svg Ferrovia Roma-Lido.svg  White dot.svg  Roma Ostiense Ferrovia regionale laziale FL1.svg Ferrovia regionale laziale FL3.svg
Metropolitana di Roma A.svg  White dot.svg  Roma Tuscolana Ferrovia regionale laziale FL1.svg Ferrovia regionale laziale FL3.svg
Metropolitana di Roma A.svg Metropolitana di Roma B.svg Ferrovia Roma-Giardinetti.svg  White dot.svg  Roma Termini Ferrovia regionale laziale FL4.svg Ferrovia regionale laziale FL6.svg Ferrovia regionale laziale FL7.svg Ferrovia regionale laziale FL8.svg

La stazione di Ladispoli-Cerveteri è una stazione ferroviaria, ubicata lungo la ferrovia Tirrenica. Sita nel centro abitato di Ladispoli, serve anche il limitrofo comune di Cerveteri.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La stazione, in origine denominata "Cerveteri-Ladispoli", fu attivata il 15 giugno 1939[2], in sostituzione della precedente stazione di Ladispoli sita sulla diramazione Palo-Ladispoli contestualmente soppressa[3].

L'11 dicembre 2005[senza fonte] assunse la nuova denominazione di "Ladispoli-Cerveteri".

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di un fabbricato viaggiatori, che ospita, il bar, l'edicola, la biglietteria e i servizi igienici. È dotata di cinque binari passanti utilizzati per il servizio viaggiatori.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Nella stazione fermano tutti i treni regionali che vi transitano. Le destinazioni sono Civitavecchia, Grosseto, Montalto di Castro, Pisa, Roma Tiburtina, Roma Ostiense, Ponte Galeria e Roma Termini.

Con l'orario invernale 2015 è stata attivata, per i giorni feriali, una coppia di treni regionali da e per Ponte Galeria.

La tipica offerta nelle ore di morbida dei giorni lavorativi è di un treno ogni 30 minuti per Roma Termini e Civitavecchia, un treno ogni ora per Grosseto ed uno ogni due ore per Pisa.

Nella fascia mattutina di punta, ogni mezz'ora circa, dalla stazione di Ladispoli-Cerveteri partono dei treni di rinforzo in direzione di Roma.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di:

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello TRENITALIA
  • Bar Bar
  • Edicola Edicola
  • WC Servizi igienici
  • Parcheggio di scambio Parcheggio di scambio

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

  • Biglietteria Autobus urbani

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stazioni del compartimento di Roma (PDF), su RFI, 19 dicembre 2008. URL consultato il 15 giugno 2016.
  2. ^ Ferrovie dello Stato, Ordine di Servizio, nº 70, 1939.
  3. ^ Blasimme, p. 25

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Blasimme, Da Palo a Ladispoli, in I Treni Oggi, anno XIV, nº 137, Salò, Editrice Trasporti su Rotaie, maggio 1993, pp. 22-25, ISSN 0392-4602 (WC · ACNP).