My Heart Will Go On

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
My Heart Will Go On
(Love Theme from
Titanic)
My Heart Will Go On Video.JPG
Screenshot del video
ArtistaCéline Dion
Tipo albumSingolo
Pubblicazione8 dicembre 1997
Durata4:40
Album di provenienzaLet's Talk About Love
Titanic: Music from the Motion Picture
GenerePop
EtichettaColumbia, Epic
ProduttoreWalter Afanasieff, James Horner, Simon Franglen
Registrazione1997
FormatiCD
NoteStatuetta dell'Oscar Oscar alla migliore canzone 1998
Certificazioni
Dischi d'oroAustria Austria
(vendite: 25 000+)
[1] Messico Messico[2]
(Vendite: 30.000+)
Dischi di platinoAustralia Australia (2)[3]
(Vendite: 140.000+)
Belgio Belgio (3)[4]
(Vendite: 150.000+)
Germania Germania (4)[5]
(Vendite: 1.200.000+)
Giappone Giappone (2)[6]
(Vendite: 200.000+)
Norvegia Norvegia (2)[7]
(Vendite: 40.000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi (2)[8]
(Vendite: 150.000+)
Regno Unito Regno Unito (2)[9]
(Vendite: 1.560.000+)[10]
Stati Uniti Stati Uniti[11]
(Vendite: 1.791.000+)[12]
Svezia Svezia (2)[13]
(Vendite: 60.000+)
Svizzera Svizzera (2)[14]
(Vendite: 100.000+)
Dischi di diamanteFrancia Francia[15]
(Vendite: 1.200.000+)
Céline Dion - cronologia
Singolo precedente
(1997)
Singolo successivo
(1998)

My Heart Will Go On (Love Theme from Titanic) è il tema portante del film Titanic. Con la musica di James Horner, che anche la compose, e il testo di Will Jennings, la canzone è stata registrata da Céline Dion nel 1997. La canzone è stata prodotta da Walter Afanasieff e Simon Franglen.[16] My Heart Will Go On è stata pubblicata in Australia e Germania l'8 dicembre 1997, mentre nel resto del mondo tra il gennaio e il febbraio del 1998. Originariamente pubblicata nell'album di Céline Dion Let's Talk About Love del 1997, la canzone è arrivata al numero uno nelle classifiche di quasi tutti i paesi del mondo, diventando il singolo più venduto al mondo dell'anno 1998.

My Heart Will Go On è la seconda canzone di maggior successo per una solista donna, alle spalle di Whitney Houston con "I Will Always Love You".[17]

Recensioni[modifica | modifica wikitesto]

"My Heart Will Go On" non fu accolta positivamente dalla critica; solo in seguito fu riconosciuta come una canzone "cult". Stephen Thomas Erlewine di AllMusic scrisse che la canzone "brilla più di tutte" e va a coronare l'album che la contiene.[18] Heather Phares della stessa testata scrisse: "L'eisibizione della Dion a VH1 Divas, agli Oscar del 1998 (in cui indossava niente di meno che il "Cuore dell'oceano" del film), e il fatto che sia presente in Let's Talk About Love del '97 hanno fatto di "My Heart Will Go On" la quintessenza dello stile romantico della cantante".[19] Nonostante la grandissima popolarità del brano, Rolling Stone lo etichettò come la settima peggior canzone degli anni Novanta in una recensione del 2011, con la motivazione: "La canzone della Dion e il film sono invecchiati male... Ora [My Heart Will Go On] ci fa più storcere il naso che altro".[20] Yahoo.com descrisse la canzone come "una power ballad sentimentale che cattura perfettamente il romanticismo di [Titanic]".[21] Vulture scrisse che aveva cambiato la storia della musica.[22] Il Washington Post apprezzò il fatto che la canzone non era stata reclusa alla fine delle tre ore di film, ma che fosse invece un motivo lirico che si sentiva durante i momenti chiave della pellicola, creando una narrativa musicale per una delle storie d'amore descritte."[23]

Se "My Heart Will Go On" non incontrò l'approvazione di Rolling Stone, è addirittura detestata dall'attrice Kate Winslet, che interpretava il protagonista femminile di Titanic. L'attrice se ne è detta nauseata in quanto veniva continuamente associata al brano: "Volevo poter dire: 'Smettetela tutti! La canzone è di Céline Dion!' Ma non lo faccio mai, me ne resto seduta buona, anche se dentro di me alzo gli occhi al cielo".[24] Secondo Vulture è diventato di moda odiare la canzone, in quanto "racchiude l'essenza di quello che gli appassionati di cinema di allora ora odiano di Titanic: è superato, zuccheroso e melenso".[22] The Atlantic sottolineò come nel tempo "My Heart Will Go On" sia stata oggetto di critiche e imitazione, ma che è rimasto popolare in parte anche grazie a queste.[25]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

My Heart Will Go On ha vinto nel 1998 il Premio Oscar come migliore canzone ed il Golden Globe come migliore canzone originale. Ha inoltre dominato all'edizione dei Grammy Awards del 1999, vincendo il titolo di disco dell'anno, miglior performance pop femminile e miglior canzone scritta per un film.

Grazie all'enorme popolarità del brano, My Heart Will Go On è considerata dai più il "brano di riconoscimento" di Céline Dion. Ad oggi insieme a I Will Always Love You di Whitney Houston (dal film Guardia del corpo) e (Everything I Do) I Do It for You di Bryan Adams (dal film Robin Hood - Principe dei ladri), è considerata una fra le più grandi ballate d'amore degli anni novanta.

Influenza[modifica | modifica wikitesto]

Céline Dion riconosce che il brano è immortale, e che gli deve molto del suo successo.[26] Dopo l'enorme successo del brano, molte case cinematografiche e studi cinematografici hanno tentato di duplicare il suo impatto. Di fatto, molte colonne sonore di film successivi figuravano singoli di artisti famosi, che mantenevano lo stile della ballata romantica della canzone di Céline Dion.

È il caso di I Don't Want to Miss a Thing degli Aerosmith da Armageddon - Giudizio finale o There You'll Be di Faith Hill da Pearl Harbor. Entrambe seguirono le tracce del tema di Titanic, una canzone d'amore per una storia tragica. In ogni caso, nessuno di quei brani riuscì ad avvicinarsi al successo di My Heart Will Go On, pur ottenendo comunque un buon successo commerciale.

Il video[modifica | modifica wikitesto]

Il video è un'escalation d'immagini di Céline Dion insieme a delle riprese con immagini tratte dallo stesso Titanic. S'intervallano alla cantante le scene dell'incontro, della posa del nudo di Rose e immancabili le scene tragiche, con qualche ripresa della Dion su uno sfondo blu scuro o blu scuro stellato e sulla prua del Titanic con un tramonto sullo sfondo.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

2-track CD-single - (U.S.)

  1. My Heart Will Go On – 4:40
  2. Rose (instrumental) – 2:52

4-track CD-single - (UK)

  1. My Heart Will Go On (soundtrack version) – 5:11
  2. Have a Heart – 4:12
  3. Nothing Broken But My Heart – 5:55
  4. Where Does My Heart Beat Now – 4:32

2-track CD-single - (EU)

  1. My Heart Will Go On – 4:40
  2. Because You Loved Me – 4:33

4-track CD-single - (UK, EU, AU)

  1. My Heart Will Go On – 4:40
  2. Because You Loved Me – 4:33
  3. When I Fall in Love – 4:19
  4. Beauty and the Beast – 4:04

2-track CD-single - (EU)

  1. My Heart Will Go On (album version) – 4:40
  2. My Heart Will Go On (Tony Moran mix) – 4:21

2-track CD-single - (EU)

  1. My Heart Will Go On (album version) – 4:40
  2. My Heart Will Go On (Tony Moran mix) – 4:21
  3. My Heart Will Go On (Richie Jones mix) – 4:15
  4. My Heart Will Go On (Soul Solution) – 4:18

2-track CD-single - (FR)

  1. The Reason – 5:01
  2. My Heart Will Go On – 4:40

2-track CD-single - (FR)

  1. My Heart Will Go On – 4:40
  2. Southampton – 4:02

5-track CD-single - (AU)

  1. My Heart Will Go On (Tony Moran mix) – 4:21
  2. My Heart Will Go On (Richie Jones mix) – 4:15
  3. My Heart Will Go On (Soul Solution) – 4:18
  4. Misled (The Serious mix) – 4:59
  5. Love Can Move Mountains (Underground vocal mix) – 7:10

2-track CD-single - (JP)

  1. My Heart Will Go On – 4:40
  2. Beauty and the Beast – 4:04

5-track CD-single - (JP)

  1. My Heart Will Go On (Tony Moran mix) – 4:21
  2. My Heart Will Go On (Richie Jones mix) – 4:15
  3. My Heart Will Go On (Soul Solution) – 4:18
  4. My Heart Will Go On (Richie Jones unsinkable club mix) – 10:04
  5. My Heart Will Go On (Matt & Vito's unsinkable epic mix) – 9:53

4-track CD-single - (BR)

  1. My Heart Will Go On (Cuca's radio edit) – 4:22
  2. My Heart Will Go On (Tony Moran's anthem edit) – 4:21
  3. My Heart Will Go On (Richie Jones unsinkable edit) – 4:15
  4. My Heart Will Go On (Tony Moran's anthem vocal) – 9:41

Versioni ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

  • My Heart Will Go On (Richie Jones mix) – 4:15
  • My Heart Will Go On (Richie Jones love go on mix) – 4:58
  • My Heart Will Go On (Richie Jones go on beats) – 5:10
  • My Heart Will Go On (Riche Jones unsinkable club mix) – 10:04
  • My Heart Will Go On (Tony Moran mix) – 4:21
  • My Heart Will Go On (Tony Moran's anthem vocal) – 9:41
  • My Heart Will Go On (Soul Solution bonus beats) – 3:31
  • My Heart Will Go On (Soul Solution) – 4:18
  • My Heart Will Go On (Soul Solution percapella) – 4:16
  • My Heart Will Go On (Soul Solution drama at the sea) – 8:54
  • My Heart Will Go On (Matt & Vito's penny whistle dub) – 3:23
  • My Heart Will Go On (Matt & Vito's unsinkable epic mix) – 9:53
  • My Heart Will Go On (Cuca's radio edit) – 4:22
  • My Heart Will Go On (movie dialogue) – 4:41
  • My Heart Will Go On (soundtrack version) – 5:11
  • My Heart Will Go On (album version) – 4:40
  • My Heart Will Go On (alternate orchestra version) - 5:19
  • My Heart Will Go On (TV track) – 3:12
  • My Heart Will Go On (no lead vox) – 4:41

Lista di artisti che hanno cantato una cover del brano[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1998) Posizione
Australia[55] 1
Austria[56] 2
Belgio Fiandre[57] 1
Belgio Vallonia[58] 2
Francia[59] 1
Germania[60] 1
Italia[61] 4
Paesi Bassi[62] 1
Stati Uniti[63] 13
Svezia[64] 1
Svizzera[65] 1

Classifiche di fine decennio[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1990–1999) Posizione
Austria[66] 18
Francia[67] 10
Regno Unito[68] 11

Classifiche di tutti i tempi[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Posizione
Belgio Fiandre[69] 95
Finlandia[70] 90
Francia[71] 49
Irlanda[72] 13
Svizzera[73] 75

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.ifpi.at/?section=goldplatin
  2. ^ http://www.amprofon.com.mx/certificaciones-amprofon.php?key=Celine+Dion&action=Buscar&anio=&disquera=&tipoAlbum=&tipoCertificacion=
  3. ^ http://www.aria.com.au/pages/aria-charts-accreditations-singles-1998.htm
  4. ^ http://www.ultratop.be/xls/Awards%201998.htm
  5. ^ http://www.musikindustrie.de/nc/datenbank/?action=suche&strTitel=My+Heart+Will+Go+On&strInterpret=Celine+Dion&strTtArt=alle&strAwards=checked
  6. ^ http://www.riaj.or.jp/issue/record/1999/199904.pdf
  7. ^ https://web.archive.org/web/20120725054452/http://www.ifpi.no/sok/lst_trofeer_sok.asp?type=artist
  8. ^ Copia archiviata, su ifpi.nl. URL consultato il 6 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  9. ^ https://www.bpi.co.uk/bpi-awards/
  10. ^ http://www.officialcharts.com/chart-news/quiz-who-sold-more__11079/
  11. ^ http://www.riaa.com/gold-platinum/?tab_active=default-award&ar=Celine+Dion&ti=My+Heart+Will+Go+On#search_section
  12. ^ http://www.billboard.com/articles/chartbeat/497047/ask-billboard-does-lionel-richie-make-billboard-chart-history?page=0%2C3
  13. ^ Copia archiviata (PDF), su ifpi.se. URL consultato il 29 gennaio 2009 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2012).
  14. ^ http://www.swisscharts.com/search_certifications.asp?search=Celine+Dion+My+Heart+Will+Go+On
  15. ^ http://www.snepmusique.com/les-disques-dor/?awards_cat=64&awards_artist=Celine+Dion&awards_title=The+Reason%2FMy+Heart+Will+Go+On
  16. ^ 41st Annual GRAMMY Awards - Record Of The Year, National Academy of Recording Arts and Sciences. URL consultato il 15 novembre 2012.
  17. ^ Global Track Chart
  18. ^ Let's Talk About Love - Celine Dion | Songs, Reviews, Credits, Awards, AllMusic, 18 novembre 1997. URL consultato il 31 marzo 2014.
  19. ^ Celine Dion : My Heart Will Go on : Composed by James Horner and Will Jennings, AllMusic. URL consultato il 31 marzo 2014.
  20. ^ 7. Celine Dion, 'My Heart Will Go On', su Rolling Stone. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  21. ^ https://www.yahoo.com/movies/s/james-horner-titanic-my-heart-will-go-on-122268238692.html
  22. ^ a b In Defense of ‘My Heart Will Go On’, su Vulture. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  23. ^ Jessica Goldstein, "My Heart Will Go On" and "Titanic": They were meant for each other, su Washington Post, 6 aprile 2012. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  24. ^ Fallon Prinzivalli, 'Titanic' Theme Song Makes Kate Winslet 'Feel Like Throwing Up', MTV News, 29 marzo 2012. URL consultato il 4 aprile 2012.
  25. ^ Carl Wilson, Can 'My Heart Will Go On' Be Resuscitated?, su The Atlantic. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  26. ^ http://www.dailymail.co.uk/tvshowbiz/article-2154626/Celine-Dion-admits-My-Heart-Will-Go-On-make-sick-just-like-Kate-Winslet.html
  27. ^ Australian Singles Chart, su ariacharts.com.au.
  28. ^ Austrian Singles Chart, su oe3.orf.at.
  29. ^ Belgian Flanders Singles Chart, su ultratop.be.
  30. ^ Belgian Wallonia Singles Chart, su ultratop.be.
  31. ^ Item Display - RPM - Library and Archives Canada
  32. ^ Danish Singles Chart, su hitlisterne.dk.
  33. ^ European Singles Chart, su billboard.com.
  34. ^ Finnish Singles Chart, su yle.fi.
  35. ^ French Singles Chart [collegamento interrotto], su ifop.com.
  36. ^ Die ganze Musik im Internet: Charts, Neuerscheinungen, Tickets, Genres, Genresuche, Genrelexikon, Künstler-Suche, Musik-Suche, Track-Suche, Ticket-Suche - musicline.de
  37. ^ Japanese Singles Chart, su oricon.co.jp.
  38. ^ Mr.Heartbreaker's Chart Liner_Japan #1 DISKS
  39. ^ Greek Singles Chart, su ifpi.gr.
  40. ^ Irish Singles Chart, su irma.ie.
  41. ^ Italian Singles Chart, su fimi.it. (archiviato dall'url originale il 10 settembre 2007).
  42. ^ Norwegian Singles Chart, su ifpi.no. (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2011).
  43. ^ New Zealand Singles Chart, su rianz.org.nz.
  44. ^ Dutch Singles Chart, su dutchcharts.nl.
  45. ^ Kariera utworu na liście - tytuł:My Heart Will Go On - wykonanie:Céline Dion
  46. ^ UK Singles Chart, su theofficialcharts.com.
  47. ^ Spanish Singles Chart, su promusicae.es.
  48. ^ Billboard Hot 100, su billboard.com.
  49. ^ Hot Adult Contemporary Tracks, su billboard.com.
  50. ^ Top 40 Mainstream, su billboard.com.
  51. ^ Hot Latin Pop Airplay, su billboard.biz.
  52. ^ Radio Songs, su billboard.com.
  53. ^ Swedish Singles Chart, su swedishcharts.com.
  54. ^ Swiss Singles Chart, su hitparade.ch.
  55. ^ ARIA Charts - End of Year Charts - Top 100 Singles 1998
  56. ^ Jahreshitparade 1998 - austriancharts.at
  57. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  58. ^ ultratop.be - ULTRATOP BELGIAN CHARTS
  59. ^ Snepmusique.com, le site du Snep Archiviato il 9 marzo 2012 in Internet Archive.
  60. ^ Single – Jahrescharts 1998
  61. ^ Hit Parade Italia - Top Annuali Single: 1998
  62. ^ http://www.top40.nl/pdf/Top%20100/top%20100%20-%201998.pdf
  63. ^ Billboard Top 100 - 1998 - Longbored Surfer - Charts
  64. ^ www.sverigetopplistan.se - Årslista Singlar - År 1998 Archiviato il 29 marzo 2012 in Internet Archive.
  65. ^ Swiss Year-End Charts 1998 - swisscharts.com
  66. ^ (DE) Zeitraum für die Auswertung: 07.01.1990 - 26.12.1999, Hung Medien. URL consultato il 29 settembre 2014.
  67. ^ (FR) Les Meilleures Ventes Tout Temps de 45 T. / Singles, InfoDisc. URL consultato il 29 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2015).
  68. ^ Official Singles Chart 1990–99, su ukchartsplus.co.uk. URL consultato il 29 settembre 2014.
  69. ^ http://www.ultratop.be/nl/charts/ultratop-1001-de-best-verkochte-hits-aller-tijden
  70. ^ http://finnishcharts.com/bestall.asp
  71. ^ Copia archiviata, su infodisc.fr. URL consultato il 5 dicembre 2007 (archiviato dall'url originale il 2 luglio 2015).
  72. ^ The Irish Charts - All there is to know
  73. ^ http://hitparade.ch/charts/best/singles

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica