Lawrence Beesley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lawrence Beesley

Lawrence Beesley (Wirksworth, 31 dicembre 1877Lincoln, 14 febbraio 1967) fu uno dei superstiti del naufragio del RMS Titanic.

Formazione scolastica e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Beesley frequentò prima la Derby School e poi il Gonville and Caius College a Cambridge. Conseguì una laurea in scienze naturali nel 1903.

Iniziò la sua carriera d'insegnante di scienze al Wirksworth Grammar School ed in seguito si trasferì al Dulwich College. Ricoprì anche il ruolo di preside alla Northwood School of Coaching, nel Middlesex, fino al 1957, anno in cui si ritirò.

RMS Titanic[modifica | modifica wikitesto]

Essendo sopravvissuto al naufragio del Titanic nell'aprile del 1912, Beesley scrisse un libro di successo sulla sua esperienza: The Loss of the SS Titanic (giugno 1912), pubblicato appena nove settimane dopo il disastro.

Gli venne concesso d'imbarcarsi sulla scialuppa di salvataggio n.ro 13, sopravvivendo, inoltre, al successivo incidente in cui la sua stessa scialuppa, ormai calata in acqua, stava per essere travolta dalla scialuppa n.ro 15, la quale stava un po' per volta essere anch'essa calata. Beesley e il resto dei sopravvissuti vennero tratti in salvo dalla RMS Carpathia alle prime luci del 15 aprile.

Nel 1958, Beesley venne contattato dal regista Roy Ward Baker, il quale gli affidò una breve comparsa nel film Titanic, latitudine 41 nord.

Negli anni a venire, Beesley venne ritratto da David Warner nel film S.O.S. Titanic del 1979, lo stesso attore che in seguito interpretò il personaggio fittizio Spicer Lovejoy nel film Titanic del 1997.

Un suo discendente è Nicholas Wade.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Controllo di autoritàVIAF (EN79374004 · ISNI (EN0000 0001 0992 1971 · LCCN (ENn00000431 · GND (DE1075621534 · BNF (FRcb166346813 (data) · NLA (EN35016572
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie