Falling into You

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Falling Into You
ArtistaCéline Dion
Tipo albumStudio
Pubblicazione8 marzo 1996
Durata76:02
Tracce14
GenereAdult contemporary music
Soft rock
EtichettaColumbia, Epic
ProduttoreBabyface, Roy Bittan, Jeff Bova, David Foster, Humberto Gatica, Jean-Jacques Goldman, Rick Hahn, Dan Hill, John Jones, Rick Nowels, Aldo Nova, Steven Rinkoff, Billy Steinberg, Jim Steinman, Ric Wake
NoteGrammy Award icon.svg Miglior album dell'anno
Grammy Award icon.svg Miglior album pop
Certificazioni
Dischi d'oroBrasile Brasile[1]
(Vendite: 740.000+)
Germania Germania (5)[2]
(Vendite: 1.250.000+)
Ungheria Ungheria[3]
(Vendite: 10.000+)
Dischi di platinoArgentina Argentina[4]
(Vendite: 83.000+)
Australia Australia (13)[5]
(Vendite: 840.000+)
Austria Austria (2)[6]
(Vendite: 100.000+)
Belgio Belgio (4)[7]
(Vendite: 200.000+)
Europa Europa (9)[8]
(Vendite: 9.000.000+)
Finlandia Finlandia[9]
(Vendite: 51.952+)
Norvegia Norvegia (3)[10]
(Vendite: 150.000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (12)[11]
(Vendite: 180.000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi (6)[12]
(Vendite: 600.000+)
Polonia Polonia[13]
(Vendite: 200.000+)
Regno Unito Regno Unito (7)[14]
(Vendite: 2.270.000+)

Svizzera Svizzera (3)[15]
(Vendite: 30.000+)

Canada Canada[16]
(Vendite: 1.200.000+)
Francia Francia[17]
(Vendite: 1.172.000+)
Giappone Giappone[18]
(Vendite: 1.000.000+)
Stati Uniti Stati Uniti[19]
(Vendite: 11.800.000+)
Céline Dion - cronologia
Album precedente
(1995)
Album successivo
(1996)

Falling into You è il ventiquattresimo album di Céline Dion ed il quarto in lingua inglese, pubblicato l'11 marzo 1996. L'album ha vinto il Grammy Award come "miglior album pop" e "album dell'anno" nel 1997. Insieme a Jagged Little Pill di Alanis Morissette e Thriller di Michael Jackson, Falling into You è l'unico album a essere rimasto nella top 10 della Billboard 200 per oltre un anno. È uno degli album di artiste donne più venduti al mondo, assieme a Let's Talk About Love sempre della Dion e a Come on Over di Shania Twain. Con questo album e "Let's Talk About Love", Céline è l'unica donna ad avere due album con più di 31 milioni di copie vendute.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Céline Dion nel video di "All by Myself".

Falling into You ha innalzato ulteriormente la popolarità acquisita da Céline Dion con The Colour of My Love e mostra un ulteriore progresso nella sua musica. Per conquistare un pubblico maggiore, l'album unisce molti elementi: accompagnamenti orchestrali, strumenti come violino, chitarra spagnola, trombone, cavaquinho, sassofono e supremi arrangiamenti per Orchestra d'archi di Paul Buckmaster crearono un nuovo sound. I singoli uniscono stili musicali diversi: Falling into You e River Deep, Mountain High fanno un grande uso di percussioni, It's All Coming Back to Me Now e All by Myself mantengono un'atmosfera soft-rock, ma unita al suono classico del pianoforte. La ballata Because You Loved Me, scritta da Diane Warren, fu inserita nella colonna Sonora del film del 1996 Qualcosa di personale ed è stata candidata all'Oscar alla migliore canzone nel 1996 e ai Grammy Awards; ad entrambe le cerimonie Céline ha cantato dal vivo. L'album include diverse cover:

Sono anche presenti le versioni inglesi di 3 brani di Jean-Jacques Goldman tratti dal precedente album della Dion, D'eux":

L'affermazione della Dion aumenta quando le viene chiesto di interpretare The Power of the Dream alla cerimonia d'apertura dei Giochi della XXVI Olimpiade ad Atlanta, quando ha cantato di fronte a più di 100,000, più tre miliardi e mezzo di persone in mondovisione. Céline Dion ha donato il compenso ricevuto per quell'esibizione al team di atleti canadesi per sostenere lo sport canadese. La canzone è stata introdotta in alcune versioni limitate di Falling into You pubblicate in Asia e Australia e divenne disponibile nel 2000 nella compilation The Collector's Series, Volume One.

Falling into You ha vinto il Grammy Award for Album of the Year e Best Pop Vocal Album, e molti altri premi nel mondo. Il 17 aprile 1997 a Monaco, Céline Dion ha trionfato ai World Music Awards vincendo 3 premi: Best-selling Canadian female singer, Best-selling artist (all categories altogether) and Best-selling Pop artist. Venne annunciato che nel 1996 erano state vendute 25 milioni di copie; è il 2º anno di fila che Céline ha venduto più di 20 milioni di copie nel mondo. Durante la cerimonia ha cantato "Call the Man" con 30 coristi gospel

Per promuovere l'album Céline ha intrapreso il Falling into You Tour.

(You Make Me Feel Like) A Natural Woman è stata reinterpretata da Céline nel 1997 durante lo show VH1 Divas Live assieme ad Aretha Franklin, Maria Carey, Carole King, Shania Twain e Gloria Estefan ed è contenuta nel relativo album live.

In novembre 2007 in Europa e Canada, in dicembre 2007 in Australia ed il 29 gennaio 2008 negli USA, è stato pubblicato il box set Let's Talk About Love/Falling into You/A New Day Has Come che contiene in una nuova confezione questi tre album di successo della Dion.

Recensioni[modifica | modifica wikitesto]

Falling into You divise la critica musicale. Paul Verna di Billboard lo definì un album profondo, che avrebbe cementato la fama di Céline Dion come una vera diva del pop, elogiando in particolare la numero 1 "Because You Loved Me", "It's All Coming Back to Me Now" nello stile epico dei Meat Loaf, la delicata "Falling into You", il pop spigliato di "Make You Happy", la ballata fumosa "Seduces Me" e la spumeggiante "Declaration of Love".[20] Larry Flick, sempre di Billboard, scrisse: "Cantanti con meno talento sarbbero rimasti soffocati da questi arrangiamenti melodrammatici, ma la Dion fornisce in queste circostanze un'esecuzione che si erge al di sopra della strumentazione con un charme squisitamente teatrale".[21] Anche Stephen Thomas Erlewine di AllMusic elogiò Falling into You; ammise che l'album era canonico, ma ne lodò lo schema interpretato professionalmente, con stile e con attrattività, così come il fascino naturale della voce di Céline Dion. Mise il luce il fascino di ballate come "Because You Loved Me" e tracce epiche come "It's All Coming Back to Me Now". Scrisse che la Dion si cimenta con grazia nelle canzoni dance-pop così come nelle ballate romantiche, e che la sua eleganza salva il materiale mediocre di un album altrimenti noioso. Ammise che alcune canzoni di Falling into You erano deboli, ma lo definì un album ben orchestrato di buon pop adult contemporary, nonché il miglior album di Céline Dion.[22] Chuck Eddy di Entertainment Weekly commentò: "C'è un'affascinante eccentricità persino nelle ballate più sdolcinate in questo nuovo Falling into You, che include chitarre latine, cori africani ed elaborati frammenti orchestrali. Ma sono solo la sua drammatica cover di "All by Myself" di Eric Carmen e il blues danzereccio di "Declaration of Love" (da far impallidire di invidia Bonnie Raitt e Wynonna Judd) che riescono veramente a colpire dritto al cuore con brutalità".[23]

Altre testate furono meno clementi. Il Los Angeles Times scrisse che Céline Dion "si cimenta con materiale più soul e più sofisticato, e a volte il suo dilettantismo ripaga, ma più spesso ricade in un mare di sentimentalismo gratuito e prevedibile".[24] The New York Times lo descrisse come un album "infarcito di melodramma senza sorprese, che ha il suo picco in due produzioni di Jim Steinman: "It's All Coming Back to Me Now", una storia d'amore vista in retrospettiva con tanto di tuoni che rimbombano, e "River Deep, Mountain High", un anemico remake del classico di Phil Spector"". Lodò "Because You Loved Me" definendola un'attuale "Wind Beneath My Wings", e la cover di "All by Myself".[25] Yahoo! Musica scrisse: "Il tentativo di bissare il sentimentalismo di Eric Carmen era folle ma sembra aver funzionato, e la singolare collaborazione con Jim Steinman dei Meat Loaf sembra una buona scelta. Ma i risultati non sono poi così sorprendenti".[26] The Rolling Stone Album Guide diede all'album solo una stella e mezza su cinque.[27]

Successo[modifica | modifica wikitesto]

Falling into You è assieme a Let's Talk About Love l'album di maggior successo della Dion, uno degli album più venduti della storia, con 31 milioni di copie vendute.[28][29] Negli USA è entrato in classifica alla nº 2 con 192 000 copie vendute nella 1ª settimana, poi ha raggiunto la nº 1 nella 31ª settimana. È uno dei tre album rimasti nella top 10 della Billboard 200 per un anno intero (assieme a Thriller di Michael Jackson e Jagged Little Pill di Alanis Morissette), rimanendo 59 settimane consecutive nella top 10. È stato il 3º album più venduto negli USA nel 1996 e 1997. In Gran Bretagna è rimasto 43 settimane nella top 10, vendendo più di 2.1 milioni di copie e ottenendo 7 dischi di platino.

Falling into You è stato l'album che è riuscito a rubare a D'eux la nº 1 della classifica francese, restando alla nº 1 per 5 settimane e ottenendo il disco di diamante per più di 1 milione di copie vendute. È stato il secondo album più venduto in Francia nel 1996, mentre D'eux era il 4° e Live à Paris il 10°, rendendo Céline l'unica artista nella storia ad avere 3 album al numero 1 e 3 album nei 10 più venduti nello stesso anno in Francia (un altro dei suoi innumerevoli record).

In Canada è rimasto alla nº 1 per una settimana e in classifica per 112 settimane, ottenendo il disco di diamante per più di 1 milione di copie vendute.

In Italia ha raggiunto la quarta posizione.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. "It's All Coming Back to Me Now" (Jim Steinman) – 7:37
  2. "Because You Loved Me" (Diane Warren) – 4:33
  3. "Falling into You" (Billy Steinberg, Rick Nowels, Marie Claire D'Ubaldo) – 4:18
  4. "Make You Happy" (Andy Marvel) – 4:31
  5. "Seduces Me" (Dan Hill, John Sheard) – 3:46
  6. "All by Myself" (Eric Carmen, Sergej Vasil'evič Rachmaninov) – 5:12
  7. "Declaration of Love" (M. Jay, C. Gaudette) – 4:20
  8. "Dreamin' of You" (Aldo Nova, Peter Barbeau) – 5:07
  9. "I Love You" (Nova) – 5:30
  10. "If That's What It Takes" (Phil Galdston, Jean-Jacques Goldman) – 4:12
  11. "I Don't Know" (Galdston, Goldman) – 4:38
  12. "River Deep, Mountain High" (Phil Spector, Jeff Barry, Ellie Greenwich) – 4:10
  13. "Call the Man" (Andy Hill, Peter Sinfield) – 6:08
  14. "Fly" (Galdston, Goldman) – 2:58

Bonus track Canada

15. "Your Light" (Nova) – 5:12

Bonus track Europa/Australia

15. "(You Make Me Feel Like) A Natural Woman" (Jerry Wexler, Gerry Goffin, Carole King) – 3:40
16. "Your Light" (Nova) – 5:12

Bonus track Giappone

15. "Your Light" (Nova) – 5:12
16. "To Love You More" (David Foster, Junior Miles) – 5:28

Bonus track Asia

15. "(You Make Me Feel Like) A Natural Woman" (Wexler, Goffin, King) – 3:40
16. "To Love You More" (Foster, Miles) – 5:28

Bonus track Spagna/Messico

15. "(You Make Me Feel Like) A Natural Woman" (Wexler, Goffin, King) – 3:40
16. "Sola Otra Vez" (Carmen, Rachmaninoff, Manny Benito) – 5:12 (versione spagnola di All by Myself)

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche annuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1996) Posizione
Italia[54] 20

Classifiche di fine decennio[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1990–1999) Posizione
Austria[55] 10
Stati Uniti[56] 6

Classifiche di tutti i tempi[modifica | modifica wikitesto]

Paese Posizione raggiunta
Australia[57] 18
Austria[58] 73
Belgio Fiandre[59] 26
Belgio Vallonia[60] 81
Nuova Zelanda[61] 34
Paesi Bassi[62] 41
Stati Uniti[63] 21
Svezia[64] 83
Svizzera[65] 81

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ABPD | Associayco Brasileira de Produtores de Disco Archiviato il 6 settembre 2010 in Internet Archive.
  2. ^ Bundesverband Musikindustrie: Gold-/Platin-Datenbank
  3. ^ Adatbázis - Arany- és platinalemezek - MAHASZ - Magyar Hangfelvétel-kiadók Szövetsége
  4. ^ Copia archiviata, su capif.org.ar. URL consultato il 2 giugno 2008 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2011).
  5. ^ ARIA Charts - Accreditations - 1997 Albums
  6. ^ IFPI Austria - Verband der Österreichischen Musikwirtschaft
  7. ^ http://www.ultratop.be/xls/Awards%201997.htm
  8. ^ IFPI Platinum Europe Awards - Q3 2007
  9. ^ http://www.ifpi.fi/tilastot/kplista.html?action=etuk&kirjain=C
  10. ^ Copia archiviata, su ifpi.no. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 22 aprile 2007).
  11. ^ Scapolo, Dean (2007). The Complete New Zealand Music Charts 1966-2006. RIANZ. ISBN 978-1-877443-00-8.
  12. ^ Goud / Platina | NVPI
  13. ^ Listy bestsellerów, wyróżnienia :: Związek Producentów Audio-Video Archiviato il 14 gennaio 2012 in Internet Archive.
  14. ^ https://www.bpi.co.uk/bpi-awards/
  15. ^ Die Offizielle Schweizer Hitparade und Music Community
  16. ^ Gold and Platinum Archiviato il 22 luglio 2012 in WebCite
  17. ^ Snepmusique.com, le site du Snep
  18. ^ Recording Industry Association of Japan
  19. ^ RIAA - Gold & Platinum Searchable Database - November 03, 2013
  20. ^ Paul Verna, Reviews & Previews, su Billboard, Prometheus Global Media, 30 marzo 1996. URL consultato il 29 novembre 2014.
  21. ^ Larry Flick, Reviews & Previews, su Billboard, Prometheus Global Media, 10 agosto 1996. URL consultato il 29 novembre 2014.
  22. ^ Stephen Thomas Erlewine, Falling into You - Celine Dion Songs, Reviews, Credits, Awards, AllMusic. URL consultato il 9 marzo 2012.
  23. ^ Chuck Eddy, Falling into You Review, in Entertainment Weekly, Time Inc, 15 marzo 1996. URL consultato il 9 marzo 2012.
  24. ^ Elysa Gardner, Holiday Gift Guide, in Los Angeles Times, Tribune Publishing, 8 dicembre 1996. URL consultato il 9 marzo 2012.
  25. ^ Stephen Holden, New Releases, in The New York Times, The New York Times Company, 14 aprile 1996. URL consultato il 9 marzo 2012.
  26. ^ Dan Leroy, Celine Dion Reviews, Yahoo! Musica, 12 marzo 1996. URL consultato il 9 marzo 2012 (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2012).
  27. ^ Nathan Brackett, Christian David Hoard (a cura di), The New Rolling Stone Album Guide, Simon & Schuster, 2 novembre 2004, p. 241, ISBN 0-7432-0169-8.
  28. ^ Record-Breakers and Trivia - Albums - everyHit.com
  29. ^ Falling Into You - 32 million sold
  30. ^ Australian Albums Chart
  31. ^ Austrian Albums Chart
  32. ^ Belgian Flanders Albums Chart
  33. ^ Belgian Wallonia Albums Chart
  34. ^ Canadian Albums Chart
  35. ^ Danish Albums Chart Archiviato il 30 ottobre 2013 in Internet Archive.
  36. ^ European Albums Chart
  37. ^ Finnish Albums Chart
  38. ^ French Albums Chart Archiviato il 4 agosto 2014 in Internet Archive.
  39. ^ German Albums Chart
  40. ^ (JA) Celine Dion album sales ranking, Oricon. URL consultato il 27 agosto 2010.
  41. ^ Greek Albums Chart
  42. ^ Irish Albums Chart
  43. ^ Italian Albums Chart
  44. ^ Norwegian Albums Chart
  45. ^ New Zealand Albums Chart
  46. ^ Dutch Albums Chart
  47. ^ Portuguese Albums Chart Archiviato il 15 luglio 2010 in Internet Archive.
  48. ^ Spanish Albums Chart
  49. ^ UK Albums Chart
  50. ^ Billboard 200
  51. ^ Swedish Albums Chart
  52. ^ Swiss Albums Chart
  53. ^ Hungarian Albums Chart
  54. ^ Hit Parade Italia - ALBUM 1996
  55. ^ http://austriancharts.at/90er_album.asp
  56. ^ Geoff Mayfield, 1999 The Year in Music Totally '90s: Diary of a Decade - The listing of Top Pop Albums of the '90s & Hot 100 Singles of the '90s, Billboard, 25 dicembre 1999. URL consultato il 15 ottobre 2010.
  57. ^ [1]
  58. ^ [2]
  59. ^ [3]
  60. ^ [4]
  61. ^ [5]
  62. ^ [6]
  63. ^ http://www.billboard.com/charts/greatest-billboard-200-albums
  64. ^ [7]
  65. ^ [8]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica