All by Myself (Eric Carmen)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
All by Myself
ArtistaEric Carmen
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1975
Durata4:22
Album di provenienzaEric Carmen (album 1975)
GenerePop
Power pop
Power ballad
EtichettaVirgin
ProduttoreJimmy Ienner
Registrazione1975
FormatiVinile
Certificazioni
Dischi d'oroStati Uniti Stati Uniti
(vendite: 1 000 000+)
(EN)

« When I was young, I never needed anyone / And making love was just for fun / Those days are gone »

(IT)

« Quando ero giovane, non ho mai avuto bisogno di nessuno / E fare l'amore era solo un gioco / Quei giorni sono finiti »

(Dal testo di All by Myself.)

All by Myself è una power ballad scritta ed eseguita da Eric Carmen nel 1975. Il brano prende in prestito a piene mani il secondo movimento (Adagio Sostenuto) del Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 di Sergei Rachmaninoff, che Carmen credeva fosse di pubblico dominio. Solo dopo la pubblicazione del disco Carmen scoprì la verità e, per evitare una causa, dovette trovare un accordo con i Rachmaninoff[1].

La versione integrale del brano ha un lungo assolo di pianoforte ed ha una durata di oltre sette minuti, mentre la versione pubblicata come singolo dura 4:22. Nel 2006, in un sondaggio condotto dal programma Britain's Favourite Break-up Songs, trasmesso su Five, All by Myself è stata votata al diciassettesimo posto.

Il brano conobbe un enorme successo già alla sua prima pubblicazione, infatti il singolo di Carmen raggiunse la posizione numero due della Billboard Hot 100, e nell'aprile del 1976 ottenne il disco d'oro[2].

La canzone è stata reinterpretata numerose volte da artisti del calibro di Céline Dion e Frank Sinatra, mentre in italiano (con un testo scritto da Cristiano Minellono ed il titolo Rivoglio lei) è stata incisa da Mario Tessuto nel 1975. Esiste una canzone dallo stesso titolo, uno standard jazz scritto da Irving Berlin ed originariamente interpretato da Ella Fitzgerald.

Questa canzone è utilizzata nel film I nuovi mostri di Dino Risi, nella storia Senza parole, con Ornella Muti e Yorgo Voyagis. Si trova anche nella serie Friends nel episodio Il nuovo coinquilino, con Chandler e Joey che hanno litigato.

Versione di Céline Dion[modifica | modifica wikitesto]

All by Myself
All By Myself.PNG
Screenshot tratto dal videoclip del brano
ArtistaCéline Dion
Tipo albumSingolo
Pubblicazione7 ottobre 1996
Durata5:12
Album di provenienzaFalling into You
GenerePower ballad
EtichettaColumbia, Epic
ProduttoreDavid Foster
Registrazione1996
FormatiCD, Vinile
Certificazioni
Dischi d'argentoFrancia Francia[3]
(vendite: 250 000+)
Regno Unito Regno Unito[4]
(vendite: 200 000+)
Dischi d'oroStati Uniti Stati Uniti[5]
(vendite: 500 000+)
Céline Dion - cronologia
Singolo precedente
The Power of the Dream
(1996)
Singolo successivo
Les derniers seront les premiers
(1996)

Una delle più popolari cover di All by Myself è stata registrata da Céline Dion nel 1996. Il singolo fu il quarto (o il terzo, a seconda del paese) singolo estratto dall'album, Falling into You.[6] Il disco venne pubblicato il 7 ottobre 1996 in Europa, il 13 gennaio 1997 in Australia, e l'11 marzo 1997 in Nord America.

Furono prodotti ben tre differenti video musicali per il brano. Il primo pubblicato nell'ottobre 1996 contiene frammenti del servizio fotografico realizzato per la copertina dell'album Falling into You e scene dal concerto Live à Paris. Nella seconda versione, realizzata per il mercato inglese, le sequenze del concerto parigino vengono sostituite con alcune immagini romantiche di una giovane coppia. Infine un video, registrato live fu pubblicato nel marzo 1997, registrato durante il concerto a Montréal del 1996.

È stata registrata anche una versione in spagnolo del brano, intitolata Sola Otra Vez, ed inserita nell'edizione di Falling into You destinata al mercato latino americano, oltre che come lato B ad altri singoli estratti dall'album. Inoltre la canzone è stata inserita nel greatest hits The Collector's Series, Volume One.

All by Myself divenne uno dei più grandi successi della Dion negli Stati Uniti, dove raggiunse la posizione numero uno della Hot Adult Contemporary Tracks (per tre settimane) e della Hot Latin Pop Airplay (per due settimane). Inoltre arrivò alla posizione numero quattro della Billboard Hot 100, alla numero sette della Billboard Hot 100 Airplay, ed alla numero cinque della Hot 100 Singles Sales). Oltre a raggiungere la vetta della ARC Weekly Top 40 per due settimane, il brano entrò nella top ten in Francia, Regno Unito, Belgio, Irlanda e Polonia. In Canada, All by Myself invece fu pubblicato solo come singolo promozionale, ma riuscì ugualmente a raggiungere la posizione numero uno della Adult Contemporary. All by Myself fu certificato disco d'oro negli Stati Uniti e disco d'argento in Francia e Regno Unito.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

7" Single
  1. All by Myself (Single Version) - 4:26
  2. All by Myself - 5:12
CD-Maxi
  1. All By Myself (Single Version) - 4:26
  2. All By Myself - 5:12
  3. Je sais pas (Live) - 4:26
  4. Pour que tu m'aimes (Live) - 4:52

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1996) Posizione
più alta
Austria 27
Belgio (Fiandre) 14
Belgio (Vallonia) 7
Paesi Bassi 35
Europa 15
Francia 5
Germania 55
Irlanda 8
Norvegia 15
Svizzera 36
Regno Unito 6
Classifica (1997) Posizione
più alta
Canada 1
Nuova Zelanda 21
U.S. Billboard Hot 100 4
U.S. Billboard Hot Adult Contemporary Tracks 1
U.S. Billboard Hot Latin Tracks 5
U.S. Billboard Top 40 Mainstream 7
U.S. Billboard Hot Adult Top 40 Tracks 12
U.S. ARC Weekly Top 40 1
World Singles Chart 9

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Anno Interprete Incisione
1976 Carmen McRae Album Can't Hide Love
1976 Frank Sinatra Album Live Unreleased
1976 Fausto Papetti Album 22ª raccolta - Sax
1977 Valeria Lynch Mujer
1980 Tom Jones Tom Jones Live in Las Vegas
1982 Shirley Bassey All by Myself
1987 Luis Miguel Soy como quiero ser
1989 Eartha Kitt I'm Still Here
1994 Margaret Urlich The Deepest Blue
1994 Sheryl Crow Run Baby Run
1995 Jewel Clueless
1995 Babes in Toyland Nemesisters
1995 Jan Werner Danielsen All By Myself
1996 Céline Dion Falling into You
1999 Marcela Holanová Zůstávám dál
2001 Jamie O'Neal Bridget Jones's Diary
2001 Michael Ball First Love
2002 Richard Clayderman All by Myself (instrumental)
2003 Erika Alcocer Luna La Academia 2. Vol. 11: La Gran Final
2003 Giulia Ottonello Amici - I Ragazzi del 2003
2004 Ryohei Yamamoto Set Free
2004 Marco T Marco T Lirico
2005 LaToya London Love & Life
2005 Il Divo Ancora
2005 Amici Forever Defined
2007 Lazlo Bane Guilty Pleasures
2007 Ricardo Montaner Las Mejores Canciones de Mundo
2007 Joseph Williams Tears
2007 John Barrowman Another Side
2008 The Rescues Superhero Movie
2008 Only Men Aloud! Only Men Aloud!
2013 Valerio Scanu Valerio Scanu Live in Roma

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica