Live à Paris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Live à Paris
ArtistaCéline Dion
Tipo albumLive
Pubblicazione22 ottobre 1996
Durata73:15
Dischi1
Tracce15
GenerePop soul
Pop rock
EtichettaColumbia, Epic
ProduttoreDavid Foster, Claude Lemay
Certificazioni
Dischi d'oroPaesi Bassi Paesi Bassi[6]
(Vendite: 50.000+)
Polonia Polonia[7]
(Vendite: 50.000+)
Dischi di platinoBelgio Belgio[1]
(Vendite: 50.000+)
Canada Canada (2)[2]
(Vendite: 280.000+)
Unione europea Europa (2)[3]
(Vendite: 2.000.000+)
Francia Francia (2)[4]
(Vendite: 669.500+)
Svizzera Svizzera[5]
(Vendite: 50.000+)
Céline Dion - cronologia
Album precedente
(1996)
Album successivo
(1997)

Live à Paris (Dal vivo a Parigi) è un album live della cantante canadese Céline Dion, pubblicato il 22 ottobre 1996. È il suo terzo album dal vivo, il diciannovesimo in lingua francese ed il venticinquesimo in totale.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo D'eux, l'album francofono più venduto della storia, Céline Dion ha pubblicato Live à Paris, che contiene 10 delle 12 canzoni di D'eux. Il concerto è stato registrato allo Zenith Theatre di Parigi nell'Ottobre 1995, durante il D'eux Tour. Il cd contiene anche alcuni brani inglesi, fra cui un'incisione in studio di "To Love You More", che divenne un successo straordinario in Giappone.

Il disco non contiene l'intero concerto, ma tutte le canzoni possono essere trovate sul Live à Paris (DVD) pubblicato sempre nel 1996.

Live à Paris ha vinto un Juno Award e due Félix Award nel 1997.

Successo[modifica | modifica wikitesto]

Live à Paris, sull'onda del successo di D'eux, è stato in testa alla classifica francese per 8 settimane, 4 in Belgio, 1 in Svizzera, vendendo 2 milioni di copie in Europa e 3 in totale.

Il 1º novembre 1996, Céline Dion ha scritto una nuova pagina nella storia della discografia francese, diventando la prima artista ad avere 3 album nella top 20 francese. Quella settimana Live à Paris entrò in classifica direttamente alla numero 1, (il suo terzo album numero 1 quell'anno in Francia), mentre Falling into You (sette mesi dopo il suo ingresso in classifica) era ancora alla numero 6 e D'eux ancora alla 16 (un anno e mezzo dopo la sua pubblicazione).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. "J'attendais" (Jean-Jacques Goldman) – 4:58
  2. "Destin" (Goldman) – 4:11
  3. "The Power of Love" (Candy DeRouge, Gunther Mende, Mary Susan Applegate, Jennifer Rush) – 4:45
  4. "Regarde-moi" (Goldman) – 3:49
  5. "River Deep, Mountain High" (Phil Spector, Jeff Barry, Ellie Greenwich) – 3:29
  6. "Un garçon pas comme les autres (Ziggy)" (Luc Plamondon, Michel Berger) – 5:03
  7. "Les derniers seront les premiers" (with Jean-Jacques Goldman) (Goldman) – 3:52
  8. "J'irai où tu iras" (with Jean-Jacques Goldman) (Goldman) – 3:46
  9. "Je sais pas" (Goldman, J. Kapler) – 4:25
  10. "Le ballet" (Goldman) – 10:33
  11. "Prière païenne" (Goldman) – 4:55
  12. "Pour que tu m'aimes encore" (Goldman) – 5:10
  13. "Quand on n'a que l'amour" (Jacques Brel) – 4:41
  14. "Vole" (Goldman) – 4:03
  15. "To Love You More" (studio recording) (David Foster, Junior Miles) – 5:28

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1996) Posizione
massima
Austria[8] 24
Belgio Fiandre[9] 6
Belgio Vallonia[10] 1
Canada[11] 8
Europa[12] 6
Francia[13] 1
Germania[14] 63
Nuova Zelanda[15] 25
Paesi Bassi[16] 9
Portogallo[17] 6
Regno Unito[18] 53
Svizzera[19] 1

Classifiche annuali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1996) Posizione
Canada[20] 72
Francia[21] 10
Paesi Bassi[22] 95
Classifica (1997) Posizione
Belgio Fiandre[23] 75
Belgio Vallonia[24] 25
Francia[25] 31
Paesi Bassi[26] 41

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.ultratop.be/xls/Awards%201997.htm
  2. ^ http://musiccanada.com/gold-platinum/?fwp_gp_search=%22Live+%C3%A0+Paris%22%20%22Celine+Dion%22
  3. ^ https://web.archive.org/web/20071019051750/http://www.ifpi.org/content/section_news/plat2004.html
  4. ^ http://www.snepmusique.com/les-disques-dor/?awards_cat=65&awards_awd=0&awards_artist=CELINE+DION&awards_title=Live+%C3%A0+Paris&awards_edit_distrib=&submitAdvanced=Rechercher
  5. ^ http://www.swisscharts.com/search_certifications.asp?search=Dion+Live+%C3%A0+Paris
  6. ^ Copia archiviata, su ifpi.nl. URL consultato il 6 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2011).
  7. ^ http://bestsellery.zpav.pl/wyroznienia/zloteplyty/cd/archiwum.php?year=1997
  8. ^ (DE) Céline Dion - Live à Paris (Album), Hung Medien. URL consultato il 28 luglio 2014.
  9. ^ (NL) Céline Dion - Live à Paris, Ultratop & Hung Medien. URL consultato il 28 luglio 2014.
  10. ^ (FR) Céline Dion - Live à Paris, Ultratop & Hung Medien. URL consultato il 28 luglio 2014.
  11. ^ Top Albums/CDs - Volume 64, No. 14, November 18 1996, su RPM, 18 novembre 1996. URL consultato il 28 luglio 2014.
  12. ^ Hits of the World, su Billboard, Prometheus Global Media, 14 dicembre 1996. URL consultato il 28 luglio 2014.
  13. ^ (FR) Céline Dion - Live à Paris (Album), Hung Medien. URL consultato il 28 luglio 2014.
  14. ^ (DE) Céline Dion - Live à Paris, GfK Entertainment. URL consultato il 28 luglio 2014.
  15. ^ Céline Dion - Live à Paris (Album), Hung Medien. URL consultato il 28 luglio 2014.
  16. ^ (NL) Céline Dion - Live à Paris (Album), Hung Medien. URL consultato il 28 luglio 2014.
  17. ^ Hits of the World, su Billboard, Prometheus Global Media, 16 novembre 1996. URL consultato il 28 luglio 2014.
  18. ^ http://www.officialcharts.com/artist/_/Celine%20Dion/
  19. ^ Céline Dion - Live à Paris, Hung Medien. URL consultato il 28 luglio 2014.
  20. ^ Top Albums/CDs - Volume 64, No. 18, December 16 1996, su RPM, 16 dicembre 1996. URL consultato il 28 luglio 2014.
  21. ^ (FR) Classement Albums - année 1996, SNEP. URL consultato il 28 luglio 2014 (archiviato dall'url originale l'11 dicembre 2013).
  22. ^ (NL) Jaaroverzichten - Album 1996, Hung Medien. URL consultato il 28 luglio 2014.
  23. ^ (NL) Jaaroverzichten 1997, Ultratop. URL consultato il 28 luglio 2014.
  24. ^ (FR) Rapports annueles 1997, Ultratop. URL consultato il 1º luglio 2014.
  25. ^ (FR) Classement Albums - année 1997, SNEP. URL consultato il 28 luglio 2014 (archiviato dall'url originale l'11 ottobre 2012).
  26. ^ (NL) Jaaroverzichten - Album 1997, Hung Medien. URL consultato il 28 luglio 2014.

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica