Titanic II (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Titanic II
Titanic II (The Asylum).jpg
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2010
Durata 90 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,78 : 1
Genere drammatico, catastrofico
Regia Shane Van Dyke
Sceneggiatura Shane Van Dyke
Produttore Paul Bales, David Michael Latt, Christopher Ray
Produttore esecutivo David Rimawi
Casa di produzione The Asylum
Fotografia Alexander Yellen
Montaggio Mark Atkins, Austin Harvey Stock
Musiche Chris Cano, Chris Ridenhour
Scenografia Peter Dang
Costumi Valerie K. Garcia
Trucco Megan Nicoll, Megan Nicoll, Ally Roccamo, Michael Spezzano, Brooke Burns, Adina Sullivan, Justine Zimbron
Interpreti e personaggi

Titanic II è un film statunitense del 2010 diretto da Shane Van Dyke. È un B movie prodotto da The Asylum, società specializzata nelle produzioni di film a basso costo per il circuito direct-to-video. Il film non è un sequel diretto del film Titanic di James Cameron, come lascia intendere il titolo, ma può esserne considerato un mockbuster.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nel mese di aprile 2012, 100 anni esatti dopo l'affondamento del Titanic, viene varata una nuova nave da crociera di lusso chiamata SS Titanic II, molto simile all'originale. La nave parte per il suo viaggio inaugurale con la stessa rotta del Titanic percorsa un secolo prima in direzione inversa (da New York a Southampton, Inghilterra).

Durante la traversata atlantica, gli effetti del riscaldamento globale causano il collasso di un ghiacciaio in Groenlandia, creando uno tsunami che fa sbattere un iceberg contro il Titanic II. L'intero lato della nave è schiacciato e la nave comincia lentamente ad affondare. Quando il livello dell'acqua inizia a salire, vengono messe in mare le scialuppe di salvataggio ma le turbine esplodono, causando un enorme incendio all'interno della nave che affonda sempre più. Un altro tsunami, più potente e più veloce della velocità del suono, causa un secondo crollo del ghiacciaio che colpisce il transatlantico, facendo affogare le persone ancora a bordo e uccidendo tutti i passeggeri nelle scialuppe di salvataggio. Con la maggior parte della nave allagata, il Titanic II affonda definitivamente.

I protagonisti, l'armatore Hayden Walsh, Amy Maine e Kelly Wade, sopravvivono, essendo rimasti a bordo della nave invece di andare sulle scialuppe di salvataggio come aveva ordinato il padre di Amy, il capitano della US Coast Guard James Maine. Kelly viene poi uccisa schiacciata da una pesante porta. Avendo una sola bombola di ossigeno, Hayden la dà ad Amy. Prima di sacrificare la sua vita per lei, Hayden la bacia e la rassicura dicendole che sarebbe stato poi rianimato dai soccorritori. Il capitano Maine li soccorre entrambi, ma Hayden è già morto.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu prodotto da The Asylum e girato a Long Beach e a San Pedro, Los Angeles, in California, sulla RMS Queen Mary, nave museo ancorata nel porto di Long Beach già utilizzata in passato per altre produzioni televisive e cinematografiche,[1] a maggio 2010.[2] La colonna sonora è firmata da Chris Cano e Chris Ridenhour. Shane Van Dyke è regista e sceneggiatore.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato distribuito solo per l'home video e per la televisione. Alcune delle uscite internazionali sono state:[3]

Promozione[modifica | modifica sorgente]

La tagline è: "100 anni dopo... un fulmine colpisce ancora" (100 years later, lightning strikes twice).[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Titanic II - Luoghi delle riprese. URL consultato il 04 novembre 2011.
  2. ^ Titanic II - Box office / incassi. URL consultato il 04 novembre 2011.
  3. ^ Titanic II - Date di uscita. URL consultato il 04 novembre 2011.
  4. ^ (EN) Titanic II - Tagline. URL consultato il 04 novembre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema