Wallace Hartley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Wallace Hartley

Wallace Henry[1] Hartley (Colne, 2 giugno 1878Oceano Atlantico, 15 aprile 1912) è stato un violinista e direttore d'orchestra inglese, bandleader dell'orchestra dell'RMS Titanic durante la sua prima ed unica navigazione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Apprendimento[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Colne, nel Lancashire, il 2 giugno 1878. Suo padre, Albion Hartley, fu direttore di coro presso la scuola domenicale e sovrintendente alla chiesa Bethel Independent Methodist Chapel, dove la famiglia frequentava il culto. Wallace Hartley crebbe nella città natale ed iniziò ad apprendere il violino grazie ad un compagno della congregazione parrocchiale. Lasciata la scuola, si trasferì con la famiglia a Huddersfield, dove entrò nell'orchestra filarmonica della città. Nel 1903 lasciò da solo la città per andare a Bridlington, dove si unì al complesso comunale e rimase per 6 anni.

Cunard Line[modifica | modifica wikitesto]

In seguito si trasferì a Dewsbury, nel West Yorkshire, dove nel 1909 entrò nella compagnia di navigazione britannica della Cunard Line, come musicista in servizio presso i vari transatlantici di proprietà di quest'ultima: RMS Lucania, RMS Lusitania e RMS Mauretania. Lavorava sul Mauretania quando fu incluso tra i musicisti che la Cunard Line decise di trasferire alla compagnia rivale White Star Line.

White Star Line e Titanic[modifica | modifica wikitesto]

Tale trasferimento cambiò il suo profilo, poiché era considerato passeggero e non più membro dell'equipaggio come lo era stato per la Cunard. Nell'aprile 1912 fu assegnato al RMS Titanic, all'epoca il più notevole oggetto semovente su acqua. Fu nominato bandleader dell'orchestra di bordo, un piccolo complesso di otto musicisti. Dapprima fu titubante nell'accettare, poiché avrebbe dovuto lasciare di nuovo la fidanzata, Maria Robinson, ma alla fine si convinse poiché sperava che il lavoro sul Titanic gli avrebbe garantito maggiore notorietà e migliori possibilità di lavoro in futuro.

Sul Titanic erano presenti peraltro due complessi separati, che prestavano servizio suonando in luoghi e momenti diversi: un trio di violino, violoncello e pianoforte nella reception room all’esterno del Restaurant à la carte e del Cafe Parisien, mentre il quintetto di Hartley suonava durante le cene e nei concerti dopo cena, nei servizi domenicali e in altre occasioni. L'unica volta che i due gruppi furono riuniti da Hartley in un ottetto fu la notte del naufragio.

Affondamento del Titanic[modifica | modifica wikitesto]

Dopo che il Titanic colpì un iceberg, la notte del 14 aprile 1912, e cominciò ad affondare, il trentatreenne Hartley e i suoi colleghi iniziarono a suonare per aiutare a mantenere i passeggeri calmi e permettere all'equipaggio di preparare le scialuppe di salvataggio. Celebre la frase di Hartley: "Signori, vi saluto!" indirizzata ai membri del complesso, prima di smettere di suonare per permettere a tutti loro il tentativo di salvarsi. Molti dei sopravvissuti affermarono peraltro che lui ed il resto del complesso rimasero a suonare sino alla fine del naufragio.

Monumento commemorativo a Colne

Dopo l'affondamento[modifica | modifica wikitesto]

Hartley ed i suoi sette colleghi morirono tutti durante il naufragio; il corpo del direttore fu recuperato quasi quattro settimane dopo il naufragio, dal CS Mackay-Bennett[2]. Fu trovato ancora vestito e con il suo violino stretto tra le braccia[3]. La salma fu trasferita in Inghilterra, a Colne, e il suo funerale fu celebrato il 18 maggio 1912. Circa mille persone parteciparono al funerale e circa 40.000 facevano ala al corteo.[4]
La fidanzata, il 19 luglio 1912, aveva dichiarato in un telegramma: "Sarei molto grata se potessero trasmettere i miei più sentiti ringraziamenti a tutti coloro che hanno reso possibile il ritrovamento del violino del mio defunto fidanzato".[5] Ciò dimostra che la fidanzata di Hartley ricevette il violino entro tre mesi dal naufragio del Titanic.
Nel marzo 2013,[6][7][8] dopo più di 100 anni dalla tragedia, e dopo due di studi e ricerche approfondite, il violino è stato identificato e recuperato al pubblico. È stato dunque esposto negli Stati Uniti, al "Titanic Branson" e "Titanic Pigeon Forge, i più grandi musei sul Titanic del mondo. La casa d'aste Henry Aldridge & Son in Devizes, Wiltshire, Inghilterra il 19 ottobre 2013 ne ha battuto la vendita per £900,000 (euro 1,062,847).
A Colne, alla base della sua lapide, si trova un monumento costituito dal suo busto e un violino intagliato nel marmo.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mr Wallace Henry Hartley, su encyclopedia-titanica.org. URL consultato il 2 maggio 2013.
  2. ^ Wallace Hartley - encyclopedia titanica, su encyclopedia-titanica.org. URL consultato il 02-05-2013.
  3. ^ Titanic band leader's violin is authentic, say experts, su bbc.co.uk. URL consultato il 02-05-2013.
  4. ^ Wallace Hartley - Notizie biografiche, su titanicdiclaudiobossi.com. URL consultato il 02-05-2013.
  5. ^ Violin found in attic was played as Titanic sank [collegamento interrotto], su thisishullandeastriding.co.uk. URL consultato il 02-05-2013.
  6. ^ Wallace Hartley - notizie biografiche, su titanicdiclaudiobossi.com. URL consultato il 02-05-2013.
  7. ^ Violin played on Titanic revealed for first time, su telegraph.co.uk. URL consultato il 02-05-2013.
  8. ^ Titanic Violin Found: Instrument Belonged To Wallace Hartley, Ship's Bandleader, Testing Confirms, su ibtimes.com. URL consultato il 02-05-2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN24286044 · ISNI (EN0000 0000 4589 0642 · LCCN (ENno2003031818 · WorldCat Identities (ENlccn-no2003031818