Blitz nell'oceano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blitz nell'oceano
Blitz nell'oceano.png
Una scena del film
Titolo originaleRaise the Titanic
Lingua originaleInglese, Russo
Paese di produzioneUSA
Anno1980
Durata115 min
Rapporto2.35:1
Genereavventura, drammatico
RegiaJerry Jameson
Soggettodal romanzo di Clive Cussler
SceneggiaturaAdam Kennedy
ProduttoreWilliam Frye
Casa di produzioneITC Entertainment
FotografiaMatthew F. Leonetti
Effetti specialiRicou Browning
MusicheJohn Barry
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Blitz nell'oceano (Raise the Titanic) è un film del 1980 diretto da Jerry Jameson, tratto dal romanzo Recuperate il Titanic!, scritto da Clive Cussler.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Allo scopo di realizzare un programma di difesa nucleare, gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica hanno la necessità di reperire un raro minerale, il cosiddetto ''bizanio'', scoperto in un giacimento di un'isola nei pressi del circolo polare artico e si scopre che circa 300 chilogrammi di questo minerale si trova a bordo del Titanic. Inizia una corsa contro il tempo per il recupero del relitto affondato quasi settant'anni prima.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

La critica al film fu particolarmente dura tanto da candidarlo come peggior film, peggior sceneggiatura e peggior attore protagonista. Il risultato al botteghino fu un autentico fiasco raccogliendo 7 milioni di dollari a fronte dei 40 spesi per la realizzazione; Clive Cussler, l'autore del romanzo Recuperate il Titanic! da cui è tratto il film, partecipò alla scrittura della sceneggiatura ma dopo il flop decise di non dare più il consenso a che dai suoi libri venissero tratti dei film, fino al 2005 quando diede l'assenso per girare il divertente Sahara. Il film, come il libro, è ad oggi completamente superato poiché quando fu girato nel 1978 non si sapeva dove fosse effettivamente il Titanic (lo si scoprirà solo nel 1985) e inoltre si era convinti che la nave affondò intera, così come fu stabilito inizialmente dall'inchiesta americana del 1912 sull'affondamento. Altro errore era lo stato della nave: si credeva che a quella profondità (3.787 metri circa) con l'acqua a -4° ed una pressione elevata ci fosse praticamente assenza di flora subacquea e meno ossigeno nell'acqua tale da conservare la nave; il rinvenimento del relitto nel 1985 dimostrò invece il contrario.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema