Harold Bride

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Harold Sydney Bride

Harold Sydney Bride (Londra, 11 gennaio 1890Glasgow, 29 aprile 1956) è stato un ufficiale radiotelegrafista britannico, famoso per essere stato uno dei due, insieme a Jack Phillips, suo superiore, a bordo del RMS Titanic durante il suo sfortunato viaggio inaugurale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Harold Bride nacque a Londra, in Inghilterra, l'11 gennaio 1890. Era il più giovane dei cinque figli di Arthur Bride e Mary Ann Lowe. Bride, dopo aver lasciato la scuola, decise di diventare un marconista, così iniziò a lavorare negli affari di famiglia per contribuire al pagamento per la sua formazione. Nel luglio del 1911 Harold completò la sua formazione nella Marconi Company e iniziò a lavorare come radiotelegrafista sulle navi Haverford, Beaverford, LaFrance, Lusitania e Anselm.

Titanic[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1912 Bride venne ingaggiato dalla White Star Line imbarcandosi il 9 aprile in qualità di allievo ufficiale radiotelegrafista di bordo del RMS Titanic, ancora in allestimento presso i cantieri della Harland & Wolff di Belfast, prima del suo viaggio inaugurale verso New York. Secondo alcune voci, Harold e Jack Phillips si conoscevano già da prima d'imbarcarsi sul Titanic, ma Bride ha sempre smentito tale affermazione. Durante la traversata, i due marconisti ricevettero da altre navi numerose segnalazioni inerenti la presenza di iceberg e ghiacci sulla loro rotta, ma la maggior parte di questi messaggi, alcuni dei quali di vitale importanza, non giunsero mai sulla plancia di comando, né tanto meno nelle mani del comandante Smith.

I due si divisero i turni nel seguente modo: Phillips avrebbe lavorato dalle 08:00 alle 14:00 e dalle 20:00 alle 02:00 mentre Bride dalle 02:00 alle 08:00 e dalle 14:00 alle 20:00, occupandosi non solo di inviare o recapitare segnalazioni di ghiacci o nebbia, ma anche di inviare i messaggi personali dei passeggeri a Capo Race, in modo da guadagnare di più. L'11 aprile i due festeggiarono il 25º compleanno di Phillips con torte e dolci portati dalla prima classe proprio per questo avvenimento.

La sera del 14 aprile Bride andò a letto presto per sostituire Phillips, che nel frattempo stava inviando i messaggi dei passeggeri a Capo Race, a mezzanotte, due ore prima del solito. Prima di dare il cambio all'assistente, alle 23:40 il Titanic urtò un iceberg creando un lungo falla sul lato di dritta. La nave sarebbe naufragata di lì a poco e il comandante Smith diede il compito ai due giovani ufficiali di inviare messaggi di richiesta di soccorso alle navi più vicine, utilizzando il segnale in codice Morse "CQD". Mentre Phillips inviava i segnali, Bride scherzò con l'assistente dicendogli di utilizzare il nuovo segnale "SOS" perché probabilmente sarebbe stata l'ultima volta che avrebbe avuto la possibilità di farlo. Infatti, "l'SOS" venne adottato ufficialmente dopo il naufragio del Titanic a partire dal 1927.

Phillips riuscì a contattare la nave più vicina, la Carpathia, che però era distante dalla loro posizione ben 58 miglia nautiche, quindi a ben quattro ore di navigazione, mentre il Titanic non sarebbe rimasto a galla per più di due ore. Phillips continuò ad inviare messaggi ad altre navi, ma la potenza del segnale, a causa dell'acqua che stava invadendo i corridoi della nave, stava diminuendo. A disturbare l'invio dei messaggi, oltre al segnale debole, ci si mise anche un fuochista, che tentò di rubare il giubbotto di salvataggio al concentrato Phillips. I due riuscirono ad immobilizzare l'uomo.

Verso le 02:00, il comandante Smith, giunto nella sala radio, li sollevò dal loro compito dandogli la possibilità di salvarsi. Infatti la nave era già alquanto sbandata e l'acqua stava raggiungendo anche la loro postazione. Bride e Phillips corsero verso il ponte ma si persero nella folla; fu l'ultima volta che Bride vide il collega in vita. Infatti, entrambi raggiunsero a nuoto la zattera pieghevole B, rovesciata, ma Jack non ebbe la stessa fortuna di Harold: morì di freddo e ipotermia nei pressi di essa, mentre Bride riuscì a salirvi ma ebbe i piedi gravemente schiacciati e congelati.

Gli occupanti della zattera B verranno trasferiti sulle lance di salvataggio n. 4 e n. 12 e saranno tratti in salvo dalla Carpathia poche ore dopo assieme agli altri superstiti, in tutto 705 su 2.228 persone a bordo. Bride, gravemente ferito, aiuterà il radiotelegrafista Harold Cottam a inviare i messaggi dei sopravvissuti ai loro parenti per rassicurarli. I due rimarranno in contatto per molti anni.

Dopo il naufragio del Titanic[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il naufragio del Titanic, Bride testimoniò nelle inchieste britanniche e statunitensi riguardo al tragico fatto, descrivendo dettagliatamente gli avvenimenti di quella famigerata notte. Sposò il 10 aprile 1920 Lucy Downie da cui ebbe tre figli: Lucy (1921), John (1924) e Jeanette (1929). Dopo aver servito sul piroscafo Medina nell'agosto 1912, e sulla Mona's Isle durante la prima guerra mondiale, Harold e Lucy si trasferirono a Glasgow, in Scozia, dove Bride divenne un commerciante. Morì di cancro ai polmoni il 29 aprile 1956.

Trasposizioni cinematografiche e televisive[modifica | modifica wikitesto]

Bride è stato interpretato da David McCallum nel film del 1958 Titanic, latitudine 41 nord, da Peter Bourke nel film TV S.O.S. Titanic del 1979, da Barry Pepper nella miniserie televisiva Titanic del 1996 e da Craig Kelly nel colossal Titanic del 1997.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN105959936