Amedeo Carboni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Amedeo Carboni
Amedeo Carboni 1985.png
Carboni al Bari nel 1985
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2006
Carriera
Giovanili
1975-1983 Arezzo
Squadre di club1
1984-1985 Arezzo 22 (1)
1985-1986 Bari 10 (0)
1986-1987 Empoli 11 (0)
1987-1988 Parma 28 (1)
1988-1990 Sampdoria 60 (2)
1990-1997 Roma 186 (3)
1997-2006 Valencia 245 (1)
Nazionale
1988 Italia Italia U-21 1 (1)
1991-1997 Italia Italia 18 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Amedeo Carboni (Arezzo, 6 aprile 1965) è un ex calciatore e dirigente sportivo italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili dell'Arezzo, la stagione 1983-1984 è tesserato della Fiorentina, ma non scende mai in campo. L'anno seguente torna nella città natale disputando 22 partite in Serie B (un gol). Viene poi ingaggiato dal Bari, con cui scende in campo solo dieci volte.

Carboni (accosciato, secondo da destra) in nazionale nel 1995

Dopo altri due trasferimenti, prima all'Empoli e poi al Parma, disputa l'annata 1988-1989 con la Sampdoria da titolare, contribuendo alla vittoria della Coppa Italia e l'anno seguente della Coppa delle Coppe.

Dal 1990 al 1997 milita nella Roma, con cui vince una seconda Coppa Italia nella stagione 1990-1991. È titolare dei ranghi giallorossi, stagione 1992-1993 a parte, in cui ha un infortunio. Nell'ultima stagione, dopo l'addio di Giuseppe Giannini, diventa capitano della squadra capitolina prima di essere ceduto in Spagna.[1]

Dal 1997 al 2006 fa parte del Valencia, vestendo negli ultimi anni la fascia di capitano.[2] Con questa casacca vince la Coppa di Spagna nel 1999, è due volte vicecampione della UEFA Champions League e vince due titoli nazionali (2001-2002 e 2003-2004). Nel 2004 vince la Coppa UEFA e la Supercoppa europea.[3]

Si ritira a 41 anni, al termine della stagione 2005-2006, dopo alcune stagioni da riserva.

Con la nazionale italiana disputa 18 incontri, ma non viene mai selezionato per i Mondiali, facendo invece parte della formazione italiana al campionato d'Europa 1996.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Dal 19 maggio 2006 gli è stato affidato l'incarico di direttore sportivo del Valencia[4], incarico che ha mantenuto fino all'estate del 2007.[5]

Dal 2008 al 2010 è stato opinionista[6] di Serie A Live su Premium Calcio[7] e di Guida al campionato su Italia 1.[8]

Tra luglio e dicembre 2010 è stato consulente dell'allenatore dell'Inter, Rafael Benítez, suo ex-allenatore ai tempi di Valencia, venendo sollevato dall'incarico dopo l'esonero dello spagnolo.[9]

Nel settembre del 2011 ritorna tra gli opinionisti di Premium Calcio e Guida al campionato.[10]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
25-3-1992 Torino Italia Italia 1 – 0 Germania Germania Amichevole - Ammonizione
4-6-1992 Boston Italia Italia 2 – 0 Irlanda Irlanda U.S. Cup - Uscita al 51’ 51’
21-12-1994 Pescara Italia Italia 3 – 1 Turchia Turchia Amichevole -
25-3-1995 Salerno Italia Italia 4 – 1 Estonia Estonia Qual. Euro 1996 -
19-6-1995 Losanna Svizzera Svizzera 0 – 1 Italia Italia Centenario Fed.Svizzera -
21-6-1995 Zurigo Italia Italia 0 – 2 Germania Germania Centenario Fed.Svizzera - Ingresso al 46’ 46’
6-9-1995 Udine Italia Italia 1 – 0 Slovenia Slovenia Qual. Euro 1996 -
11-11-1995 Bari Italia Italia 3 – 1 Ucraina Ucraina Qual. Euro 1996 - Ingresso al 85’ 85’
15-11-1995 Reggio nell'Emilia Italia Italia 4 – 0 Lituania Lituania Qual. Euro 1996 - Ingresso al 71’ 71’
24-1-1996 Terni Italia Italia 3 – 0 Galles Galles Amichevole -
29-5-1996 Cremona Italia Italia 2 – 2 Belgio Belgio Amichevole - Gol aut’
1-6-1996 Budapest Ungheria Ungheria 0 – 2 Italia Italia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
14-6-1996 Liverpool Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 1 Italia Italia Euro 1996 - 1º turno - Ingresso al 39’ 39’
19-6-1996 Manchester Germania Germania 0 – 0 Italia Italia Euro 1996 - 1º turno - Uscita al 77’ 77’
5-10-1996 Chișinău Moldavia Moldavia 1 – 3 Italia Italia Qual. Mondiali 1998 - Uscita al 70’ 70’
9-10-1996 Perugia Italia Italia 1 – 0 Georgia Georgia Qual. Mondiali 1998 - Uscita al 16’ 16’
22-1-1997 Palermo Italia Italia 2 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Amichevole -
2-4-1997 Chorzów Polonia Polonia 0 – 0 Italia Italia Qual. Mondiali 1998 - Ingresso al 86’ 86’
Totale Presenze 18 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
21-12-1988 Cosenza Italia Under-21 Italia 8 – 0 Malta Malta Under-21 Amichevole 1
Totale Presenze 1 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sampdoria: 1988-1989
Roma: 1990-1991
Valencia: 1998-1999
Valencia: 1999
Valencia: 2001-2002, 2003-2004

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Sampdoria: 1989-1990
Valencia: 1998
Valencia: 2003-2004
Valencia: 2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]