Gheorghe Popescu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gheorghe Popescu
Gică Popescu.jpg
Dati biografici
Nazionalità Romania Romania
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Ritirato 2003
Carriera
Squadre di club1
1984-1990 Univ. Craiova Univ. Craiova 103 (22)
1988 Steaua Bucarest Steaua Bucarest 13 (1)
1990-1994 PSV PSV 109 (24)
1994-1995 Tottenham Tottenham 23 (3)
1995-1997 Barcellona Barcellona 68 (9)
1997-2001 Galatasaray Galatasaray 110 (5)
2001-2002 Lecce Lecce 28 (3)
2002 Dinamo Bucarest Dinamo Bucarest 8 (0)
2003 Hannover 96 Hannover 96 14 (1)
Nazionale
1988-2003 Romania Romania 115 (16)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gheorghe "Gică" Popescu (Calafat, 9 dicembre 1967) è un procuratore sportivo ed ex calciatore rumeno nel ruolo di difensore. È stato uno degli elementi chiave della Nazionale romena negli anni novanta.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Ha vestito le maglie di Universitatea Craiova, Steaua Bucarest, PSV Eindhoven, Tottenham Hotspur, Barcellona, Galatasaray, squadra con cui vinse la Coppa UEFA nel 1999-2000 (segnando l'ultimo rigore nella finale di coppa), Lecce, Dinamo Bucarest e Hannover 96.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Popescu è uno dei primatisti di presenze con la Romania, con 115 gettoni e 16 gol. Con la sua nazionale ha disputato i Mondiali 1990, 1994 e 1998 e gli Europei 1996 e 2000.

Procuratore[modifica | modifica sorgente]

È socio dei fratelli procuratori Victor e Ioan Becali nell'attività di rappresentare calciatori rumeni quali Adrian Mutu, Cristian Chivu, Stefan Radu, Nicolae Dica e Bogdan Lobont.[1]

Vicende giudiziarie[modifica | modifica sorgente]

Dopo un processo durato otto anni, il 4 marzo 2014, alla vigilia della sua nomina a presidente della Federcalcio rumena, viene condannato definitivamente a 3 anni e un mese di reclusione per falso in bilancio, evasione fiscale e riciclaggio di denaro sporco in relazione a 12 trasferimenti di giocatori avvenuti tra il 1999 e il 2005 causando un danno allo stato di 1,5 milioni e ai club di 10 milioni. Insieme a lui sono stati condannati i Becali e alcuni dirigenti della Steaua Bucarest e i presidenti di Dinamo Bucarest e Rapid Bucarest.[2][3]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Steaua Bucarest: 1987-1988
Steaua Bucarest: 1987-1988
PSV Eindhoven: 1990-1991, 1991-1992
PSV Eindhoven: 1992
Barcellona: 1996
Barcellona: 1996-1997
Galatasaray: 1997-1998, 1998-1999, 1999-2000
Galatasaray: 1998-1999, 1999-2000

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

Barcellona: 1996-1997
Galatasaray: 1999-2000
Galatasaray: 2000

Individuale[modifica | modifica sorgente]

1989, 1990, 1991, 1992, 1995, 1996

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (ITDEEN) Ioan Becali, transfermarkt.it.
  2. ^ Terremoto in Romania: Popescu, Becali e dirigenti in galera!
  3. ^ Romania, Popescu in prigione. Doveva diventare presidente

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]