Toon Disney (Italia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Toon Disney
Logo dell'emittente
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Tipo tematico
Target bambini, ragazzi
Slogan La TV per i vostri bambini
Versioni Toon Disney 4:3 576i (SDTV)
(data di lancio: 24 dicembre 2004)
Toon Disney +1
(data di lancio: 20 dicembre 2008)
Data chiusura 1º ottobre 2011
Editore Walt Disney Television Italia
Sito www.toondisney.it

Toon Disney è stata una rete televisiva italiana, attiva dal 2004 al 2011.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Toon Disney è stata l'edizione italiana del canale televisivo tematico a pagamento edito da Walt Disney Television Italia, azienda del gruppo Disney. La rete era approdata il 24 dicembre 2004 sulla piattaforma satellitare Sky al canale 614. Dal 20 dicembre 2008, sempre sulla medesima piattaforma, era disponibile la versione timeshift del canale (denominata Toon Disney +1) con la stessa programmazione di Toon Disney ma slittata un'ora in avanti. Per il digitale terrestre l'emittente (come progetto Disney Animazione), assieme a Disney Channel e Disney Junior, aveva partecipato all'ultima gara di assegnazione del 40% della capacità trasmissiva per i multiplex nazionali classificandosi al 9º posto, rientrando quindi nella graduatoria.[1] La direzione era fino al 2008 da Mauro Mazza e poi dalla doppiatrice torinese Federica Valenti fino alla chiusura definitiva del canale.

Il 1º ottobre 2011 il canale ha cessato definitivamente le sue trasmissioni e non è più disponibile sulla piattaforma satellitare Sky lasciando per alcuni giorni sul timeshift +1 il messaggio "Toon Disney ti saluta! Da Ottobre le tue serie preferite si spostano su Disney Junior", prima di essere chiuso definitivamente.

Dalla chiusura di Toon Disney a oggi però, su Disney Junior, solamente 3 delle vecchie serie sono state ritrasmesse, e sono state: La sirenetta - Le nuove avventure marine di Ariel, Da il Re Leone: Timon e Pumbaa e La carica dei 101: La serie. Inoltre, a differenza di com'era su Toon Disney, su cui le vecchie serie venivano trasmesse 365 giorni all'anno, su Disney Junior, le 3 vecchie serie sono state trasmesse per un periodo limitato di soli tre mesi per ciascuna serie. Terminata la trasmissione de La carica dei 101: La serie a novembre 2012, nessuna delle vecchie classiche serie, è stata più ritrasmessa a Disney Junior. La serie Da il Re Leone: Timon e Pumbaa viene ritrasmessa su Disney In English. Alcune delle classiche serie vengono ritrasmesse su Rai 2, mentre American Dragon è stato trasmesso su Disney XD. I due canali (Toon Disney e il relativo +1) sono stati sostituiti da Disney Channel +2 e Disney XD.

Lista dei programmi Disney trasmessi[modifica | modifica wikitesto]

  • American Dragon (2005-2007)
  • Aladdin: la serie (1994-1995)
  • Art Attack
  • A scuola con l'imperatore (2006-2008)
  • Bonkers, gatto combinaguai (1993-1994)
  • Buzz Lightyear da Comando Stellare (2000-2001)
  • Cars Toons (2008-2014)
  • Cip & Ciop agenti speciali (1989-1990)
  • Cuccioli della giungla (1996-1998)
  • Darkwing Duck (1991-1992)
  • Dave il Barbaro (2004-2008)
  • Doug (1996-1999)
  • DuckTales (1987-1990)
  • Ecco Pippo! (1992-1993)
  • Fillmore! (2002-2004)
  • Finalmente Weekend! (2000-2004)
  • Gargoyles, il risveglio degli eroi (1994-1997)
  • Hercules (1998-1999)
  • House of Mouse: Il Topoclub (2001-2003)
  • I Gummi (1985-1991)
  • Kim Possible (2002-2007)
  • La carica dei 101: La serie (1997-1998)
  • La leggenda di Tarzan (2001-2003)
  • La sirenetta - Le nuove avventure marine di Ariel (1992-1994)
  • Lilo & Stitch - La serie (2003-2006)
  • Lloyd nello spazio (2001-2004)
  • Mickey Mouseworks (1999-2000)
  • Pepper Ann (1997-2001)
  • Quack Pack (1996)
  • Ricreazione (1997-2001)
  • TaleSpin (1990-1991)
  • The Replacements: Agenzia Sostituzioni (2006-2009)
  • Timon e Pumbaa (1995-1999)
  • Topolino e Co (1928-1943)

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Nato per trasmettere esclusivamente cartoni Disney, con il passare dei mesi, Toon Disney aveva dato spazio anche ad altre produzioni europee non necessariamente firmate Disney, provocando più spesso polemiche tra i telespettatori. Inoltre, per ogni serie Disney facente parte del palinsesto, non trasmetteva mai gli episodi nell'ordine corretto di produzione e saltava sempre degli episodi specifici.

Esempi
  • Della serie "La sirenetta - Le nuove avventure marine di Ariel" non si è mai visto il primo episodio della prima serie, Il balenottero smarrito;
  • Di "Aladdin" non è stato mai trasmesso l'episodio 75, Mai sottovalutare il sultano;
  • Di "Ecco Pippo!" non hanno avuto mai spazio per l'episodio 64, Il grande teschio, e lo speciale natalizio Buon natale da Pippo e dintorni, quest'ultimo comunque trasmesso da Rai 2 e uscito in VHS dalla Walt Disney Home Video.
  • Di "Timon e Pumbaa" negli anni successivi non ha trovato spazio la quinta stagione.
  • Di "Quack Pack" è sempre mancato l'episodio 33, "I vicini impiccioni".

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]