Festival di Sanremo 2006

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Sanremo 2006" rimanda qui. Se stai cercando l'omonima compilation contenente alcuni brani partecipanti alla manifestazione, vedi Sanremo 2006 (compilation).
Festival di Sanremo 2006
Sanremo 2006.jpg
EdizioneLVI
Periodo27 febbraio - 4 marzo
SedeTeatro Ariston di Sanremo
Direttore artisticoGiorgio Panariello
PresentatoreGiorgio Panariello con Ilary Blasi e Victoria Cabello
Trasmissione TVRai Uno
Eurovisione
Trasmissione radioRai Radio 1
Rai Radio 2
Partecipanti30
VincitorePovia
SecondoNomadi
TerzoAnna Tatangelo
Premio della criticaNoa, Carlo Fava & Solis String Quartet
Cronologia
Festival di Sanremo 2005Festival di Sanremo 2007

«Sanremo: la forza della musica!»

(Motto di Giorgio Panariello al Festival di Sanremo 2006)

Il cinquantaseiesimo Festival di Sanremo si svolse a Sanremo al Teatro Ariston per cinque serate dal 27 febbraio al 4 marzo 2006.

Il festival venne presentato da Giorgio Panariello con Ilary Blasi e Victoria Cabello.

La gara fu suddivisa in quattro categorie: Uomini, Donne, Gruppi (composte da 6 cantanti ciascuna) e Giovani (composta da 12 giovani interpreti); a trionfare nella categoria Big fu il brano di Povia Vorrei avere il becco, mentre nella categoria Giovani vinse Sole negli occhi di Riccardo Maffoni. Ogni categoria inoltre ebbe come madrina una modella diversa; le modelle in questione furono: Francesca Lancini (Categoria Donne), Vanessa Hessler (Categoria Gruppi), Marta Cecchetto (Categoria Uomini) e Claudia Cedro (Categoria Giovani), tutte e quattro indossarono abiti di Valentino (prima serata), Versace (seconda serata), Gianfranco Ferré (terza serata) e Dolce & Gabbana (quarta serata).

La direzione artistica venne curata da Giorgio Panariello, la regia da Paolo Beldì, la scenografia dai Premi Oscar Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo, e l'orchestra fu diretta dal maestro Renato Serio.

Nonostante avesse un corpus del tutto analogo all'anno precedente, tale edizione riscontrò uno scarso successo di pubblico, causato anche dalla forte contro-programmazione di Mediaset. Infatti con il 40,17% di share è la quarta edizione meno vista di sempre dopo quella del 2004 2008 e 2014

Tra gli esclusi dalla gara vi fu Loredana Bertè per un vizio di forma (non presentò in tempo utile la conferma di accettazione del regolamento);[1] la cantante tuttavia partecipò come ospite nella serata dedicata ai duetti assieme a Ron e Tosca.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

La cantante Christina Aguilera è stata una degli ospiti stranieri durante il Festival

Sezione Campioni[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Uomini[modifica | modifica wikitesto]

Interprete Ultime partecipazioni al Festival
Alex Britti 2003
Gianluca Grignani 2002
Luca Dirisio Esordiente
Michele Zarrillo 2002
Povia Esordiente
Ron 1998

Categoria Donne[modifica | modifica wikitesto]

Interprete Ultime partecipazioni al Festival
Anna Oxa 2003
Anna Tatangelo 2005
Dolcenera 2003 (tra i Giovani)
Ivana Spagna 2000
Nicky Nicolai 2005
Simona Bencini 1997 (come membro dei Dirotta su Cuba)

Categoria Gruppi[modifica | modifica wikitesto]

Interprete Ultime partecipazioni al Festival
Gigi Finizio e Ragazzi di Scampia 1996 e Esordienti
Mario Venuti e Arancia Sonora 2004 e Esordienti
Noa, Carlo Fava & Solis String Quartet Esordienti
Nomadi 1971
Sugarfree Esordienti
Zero Assoluto Esordienti

Sezione Giovani[modifica | modifica wikitesto]

Interprete Ultime partecipazioni al Festival
Ameba 4 Esordienti
Andrea Ori Esordiente
Antonello Esordiente
Deasonika Esordienti
Helena Hellwig Esordiente
Ivan Segreto Esordiente
L'Aura Esordiente
Monia Russo Esordiente
Riccardo Maffoni Esordiente
Simone Cristicchi Esordiente
Tiziano Orecchio Esordiente
Virginio Esordiente

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Interprete Canzone Autori % voti ricevuti
Povia Vorrei avere il becco G. Povia 10,45%
Nomadi Dove si va C. Cattini, D. Sacco, M. Vecchi e G. Carletti 9,58%
Anna Tatangelo Essere una donna L. D'Alessio e Mogol 5,75%
Riccardo Maffoni Sole negli occhi R. Maffoni 3,21%
F Michele Zarrillo L'alfabeto degli amanti V. Incenzo e M. Zarrillo
F Dolcenera Com'è straordinaria la vita E. Trane, L. Imerico e R. Pacco
F Zero Assoluto Svegliarsi la mattina T. De Gasperi, M. Maffucci, D. Pao e E. Sognato
F Simone Cristicchi Che bella gente S. Cristicchi e S. Cipollone
SF (III) Alex Britti Solo con te A. Britti
SF (III) Nicky Nicolai Lei ha la notte T. Blu, N. Nicolai, M. Rinalduzzi e M. D'Angelo
SF (III) Gigi Finizio e Ragazzi di Scampia Musica e speranza L. D'Alessio e Mogol
SF (IV) Ron L'uomo delle stelle R. Cellamare
SF (IV) Simona Bencini Tempesta S. Bencini e Elisa
SF (IV) Sugarfree Solo lei mi dà F. Zampaglione, M. Salom, M. Amantia Scuderi e G. Lo Iacono
SF Helena Hellwig Di luna morirei G. Mango, R. Petruzzi e C. De Bei
SF L'Aura Irraggiungibile L. Abela
SF Tiziano Orecchio Preda innocente M. Di Franco, A. Zuppini e M. Andrini
SF Monia Russo Un mondo senza parole B. Illiano
NF (V) Luca Dirisio Sparirò L. Dirisio
NF (V) Ivana Spagna Noi non possiamo cambiare M. Morante
NF (V) Noa, Carlo Fava & Solis String Quartet Un discorso in generale C. Fava e G. Martinelli
NF (VI) Gianluca Grignani Liberi di sognare G. Grignani
NF (VI) Anna Oxa Processo a me stessa P. Panella, A. Hoxha e A. Miori
NF (VI) Mario Venuti e Arancia Sonora Un altro posto nel mondo M. Venuti e Kaballà
NF Ameba 4 Rido... forse mi sbaglio F. Properzi
NF Antonello Capirò Crescerai A. Carozza e S. Pietroluongo
NF Deasonika Non dimentico più M. Zanotti, F. Tumminelli, W. Clemente e M. Trentacoste
NF Andrea Ori Nel tuo mare C. Ori, M. Vergnaghi e A. Ori
NF Ivan Segreto Con un gesto I. Segreto
NF Virginio Davvero V. Simonelli e P. Agosta

Classifica, canzoni e cantanti - divisi per categoria[modifica | modifica wikitesto]

Sezione Campioni[modifica | modifica wikitesto]

Categoria Uomini[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Interprete Canzone
Povia Vorrei avere il becco
Michele Zarrillo L'alfabeto degli amanti
Alex Britti Solo con te
Ron L'uomo delle stelle
Luca Dirisio Sparirò
Gianluca Grignani Liberi di sognare

Categoria Donne[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Interprete Canzone
Anna Tatangelo Essere una donna
Dolcenera Com'è straordinaria la vita
Nicky Nicolai Lei ha la notte
Simona Bencini Tempesta
Ivana Spagna Noi non possiamo cambiare
Anna Oxa Processo a me stessa

Categoria Gruppi[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Interprete Canzone
Nomadi Dove si va
Zero Assoluto Svegliarsi la mattina
Gigi Finizio e Ragazzi di Scampia Musica e speranza
Sugarfree Solo lei mi dà
Noa, Carlo Fava & Solis String Quartet Un discorso in generale
Mario Venuti e Arancia Sonora Un altro posto nel mondo

Sezione Giovani[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Interprete Canzone
Riccardo Maffoni Sole negli occhi
Simone Cristicchi Che bella gente
Helena Hellwig Di luna morirei
L'Aura Irraggiungibile
Tiziano Orecchio Preda innocente
Monia Russo Un mondo senza parole
Ameba 4 Rido... forse mi sbaglio
Antonello Capirò Crescerai
Deasonika Non dimentico più
10° Andrea Ori Nel tuo mare
11° Ivan Segreto Con un gesto
12° Virginio Davvero

Altri premi[modifica | modifica wikitesto]

Regolamento e serate[modifica | modifica wikitesto]

Prima serata[modifica | modifica wikitesto]

Si esibirono i 18 cantanti appartenenti alle categorie Uomini, Donne e Gruppi.

Ospiti

Seconda serata[modifica | modifica wikitesto]

Si esibirono 9 dei cantanti appartenenti alle categorie Uomini, Donne e Gruppi (3 per categoria) e 6 dei cantanti appartenenti alla categoria Giovani; infine il voto della giuria demoscopica eliminò 1 cantante per ciascuna delle prime tre categorie e 3 cantanti della categoria Giovani.

Ospiti

Terza serata[modifica | modifica wikitesto]

Si esibirono i restanti 9 cantanti appartenenti alle categorie Uomini, Donne e Gruppi (3 per categoria) ed i restanti 6 cantanti appartenenti alla categoria Giovani; infine il voto della giuria demoscopica eliminò 1 cantante per ciascuna delle prime tre categorie e 3 cantanti della categoria Giovani.

Ospiti

Quarta serata[modifica | modifica wikitesto]

Si esibirono i 12 cantanti rimasti appartenenti alle categorie Uomini, Donne e Gruppi (con una versione rivisitata del proprio brano ed affiancati da vari ospiti) ed i 6 cantanti rimasti appartenenti alla categoria Giovani; infine il voto della giuria demoscopica ed il televoto (con un peso del 50% ciascuno) eliminarono 2 cantanti per ciascuna delle prime tre categorie e 4 cantanti della categoria Giovani.

Ospiti
Duetti

Quinta serata - Finale[modifica | modifica wikitesto]

Si esibirono gli 8 cantanti finalisti rimasti appartenenti a tutte e quattro le categorie (2 per categoria). Durante la serata finale il televoto eliminò 1 finalista per ciascuna categoria, decretando 4 superfinalisti (1 per categoria); questi superfinalisti, vincitori di categoria, si scontrarono infine con un'ultima esibizione, a termine della quale da televoto venne stabilito e premiato il vincitore assoluto del Festival di Sanremo 2006.

Ospiti

Orchestra[modifica | modifica wikitesto]

L'Orchestra sinfonica di Sanremo venne diretta dal maestro: Renato Serio durante le esibizioni dei cantanti dai maestri Stefano Barzan, Giuliano Boursier, Filippo d'Allio, Lucio Fabbri, Margherita Graczyk, Fabio Gurian, Umberto Iervolino, Mario Natale, Adriano Pennino, Rocco Petruzzi, Elio Polizzi, Roberto Rossi, Matteo Saggese, Bruno Santori, Vince Tempera, Peppe Vessicchio, Geoff Westley, Fio Zanotti.

Scenografia[modifica | modifica wikitesto]

Questa edizione, seppur poco fortunata dal punto di vista degli ascolti, è ricordata per la particolare scenografia curata dal Premio Oscar Dante Ferretti: essa era composta da un ampio palco nero sul quale campeggiavano una grande chiave luminosa di Fa rovesciata sul lato sinistro, una gigantesca scritta blu Sanremo 2006 sospesa in alto e accanto alla chiave di Fa la scritta Ariston sospesa in verticale, che a seconda delle occasioni venivano sollevate o calate meccanicamente; l'orchestra era invece presente nel golfo mistico ai piedi del palco contornata da fiori. Il palco era circondato da colonne luminose verticali con la presenza di ulteriori ledwall in fondo allo stesso. Nella serata finale la scenografia fu infine modificata per volere dello stesso Panariello: la chiave di Fa venne tolta in favore di una grande scalinata centrale sulla quale si ergevano un'enorme palma ed un grande leone dorati (simbolo della città di Sanremo), creati sempre da Ferretti, che andarono componendosi durante la serata e alla fine di essa si completarono definitivamente.

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati di ascolto delle varie serate, secondo rilevazioni Auditel.

Prima TV Italia Telespettatori Share
27 febbraio 2006 9.141.000 44,45%
28 febbraio 2006 8.235.000 37,33%
2 marzo 2006 6.234.000 33,49%
3 marzo 2006 8.267.000 36,74%
4 marzo 2006 9.523.000 48,23%
Media delle serate 8.280.000 40,17%

Direzione artistica[modifica | modifica wikitesto]

La direzione artistica fu curata da Giorgio Panariello, affiancato nella direzione artistico-musicale da Gianmarco Mazzi.

Piazzamenti in classifica dei singoli[modifica | modifica wikitesto]

[2]

Artista Singolo Pos.Max.
Zero Assoluto Svegliarsi la mattina 1
Anna Tatangelo Essere una donna 4
Dolcenera Come è straordinaria la vita 5
Michele Zarrillo L'alfabeto degli amanti 11
Gianluca Grignani Liberi di sognare 11
Luca Dirisio Sparirò 12
Ron L'uomo delle stelle 13
Ivana Spagna Noi non possiamo cambiare 17
L'Aura Irraggiungibile 17
Mario Venuti e Arancia Sonora Un altro posto nel mondo 20
Sugarfree Solo lei mi da 21
Povia Vorrei avere il becco 25
Alex Britti Solo con te 30
Nomadi Dove si va 38
Simona Bencini Tempesta 43
Noa, Carlo Fava e Solis String Quartet Un discorso in generale 54

Piazzamenti in classifica degli album[modifica | modifica wikitesto]

Artista Album Pos.Max.
Gianluca Grignani Il re del niente 3
Nomadi Con me o contro di me 3
Povia I bambini fanno "ooh..." la storia continua... 9
Anna Tatangelo Ragazza di periferia 15
Dolcenera Il popolo dei sogni 16
Ron Ma quando dici amore 16
L'Aura Okumuki 23

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Marcello Giannotti, L'Enciclopedia di Sanremo 1951-2006, Tutto il festival dalla A alla Z, 2007, Gremese Editore
  2. ^ Hit Parade Italia - Classifiche dischi, charts, canzoni, testi, musica leggera, box office italia, classifica film, discografie, festival sanremo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Festival di Sanremo Portale Festival di Sanremo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Festival di Sanremo