Massimo Vecchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Massimo Vecchi
Massi.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenerePop rock
Folk rock
Italian Rock
Periodo di attività musicale1998 – in attività
Strumentobasso, contrabbasso, chitarra classica, voce
Gruppo attualeNomadi e Manoloca
Sito ufficiale

Massimo 'Max' Vecchi (Reggio nell'Emilia, 30 dicembre 1970) è un bassista, cantante e contrabbassista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

All'età di sei anni, dimostrando una passione totale per qualsiasi cosa che emetta un suono, viene iscritto dalla madre al conservatorio Achille Peri di Reggio Emilia.

Ma le regole di una scuola importante non fanno per lui al che comincia un pellegrinaggio alla ricerca della passione, cosa che Massimo trova al Cepam di Reggio Emilia grazie ad un grandissimo insegnante, Tiziano Bellelli, e poi affina al Cpm di Milano con il grandissimo e compianto Stefano Cerri.

Nel 1998, dopo 15 anni di esperienze musicali, viene contattato da Cico Falzone, chitarrista del gruppo musicale dei Nomadi, che lo invitò ad entrare nel gruppo; Massimo diviene così bassista e seconda voce della band, ruolo che mantiene tuttora.

Nel 2010, grazie ad un amico in comune, conosce 4 musicisti con tanta voglia di comunicare la loro musica, nascono così i Manoloca & Massimo Vecchi. All'attivo hanno pubblicato 2 album in studio: Lontano dal Cerchio (2011) e Mostro Fragile (2014)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con i Nomadi[modifica | modifica wikitesto]

Con i Manoloca[modifica | modifica wikitesto]

Con gli Akram - Produttore artistico[modifica | modifica wikitesto]

  • 2010 - Solo di notte
  • 2012 - Carpe diem (Nuova Santelli Music)
  • 2015 - "Differenze" Singolo suonato insieme a Lorenzo Patrix Duenas (bassista di Edoardo Bennato) contro ogni forma di razzismo e dedicato al grande esodo delle popolazioni dell'Africa del nord. Presentato ufficialmente al FIM Fiera Internazionale della Musica di Genova 2015.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica