Ragazza di periferia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ragazza di periferia
ArtistaAnna Tatangelo
Tipo albumStudio
Pubblicazione18 marzo 2005
Durata47:42
Dischi1
Tracce12
GenerePop
EtichettaUniversal
ProduttoreGigi D'Alessio
Adriano Pennino
Certificazioni
Dischi di platinoItalia Italia[1]
(Vendite: 160.000)
Anna Tatangelo - cronologia
Album precedente
(2003)
Album successivo
(2007)
Singoli
  1. Ragazza di periferia
    Pubblicato: 4 marzo 2005
  2. Quando due si lasciano
    Pubblicato: 13 maggio 2005
  3. Qualcosa di te
    Pubblicato: 7 ottobre 2005
  4. Essere una donna
    Pubblicato: 3 marzo 2006
  5. Colpo di fulmine
    Pubblicato: 19 maggio 2006

Ragazza di periferia è il secondo album in studio della cantante italiana Anna Tatangelo, pubblicato il 17 marzo 2005 dalla casa discografica Universal.

Edito immediatamente dopo la partecipazione della cantante al Festival di Sanremo 2005 con l'omonimo brano Ragazza di periferia, è stato successivamente ristampato in seguito alla partecipazione dell'artista alla successiva edizione della manifestazione canora, permettendo così l'inserimento del brano Essere una donna e di Colpo di fulmine successivamente estratto come singolo. Altri brani scelti per la promozione del disco sono stati Quando due si lasciano e Qualcosa di te.

L'album è stato co-prodotto da Gigi D'Alessio e Adriano Pennino, che hanno anche curato gran parte delle musiche.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD (G&G 3006945 (UMG) / EAN 3259130069457)[2]
  1. Essere una donna – 4:01 (testo: Mogol – musica: Gigi D'Alessio)
  2. Colpo di fulmine – 3:29 (Federica Camba e Massimo Greco)
  3. Quando due si lasciano – 3:33 (testo: Vincenzo D'Agostino – musica: Gigi D'Alessio)
  4. Dimmi dimmi – 3:38 (testo: Vincenzo D'Agostino – musica: Gigi D'Alessio e Adriano Pennino)
  5. Ragazza di periferia – 4:16 (testo: Vincenzo D'Agostino – musica: Gigi D'Alessio e Adriano Pennino)
  6. Non tradirmi mai – 4:26 (testo: Giuseppe Di Tella – musica: Bruno Rubino e Adriano Pennino)
  7. Pensiero stupendo – 4:45 (testo: Vincenzo D'Agostino – musica: Gigi D'Alessio)
  8. Qualcosa di te – 4:30 (testo: Cesare Chiodo – musica: Antonio Galbiati)
  9. Sotto un cielo di stelle (como un bano de estrella) – 4:04 (Walter Cesar Farias)
  10. Così è l'amore – 4:01 (testo: Luciano Oriundo – musica: Gigi D'Alessio e Adriano Pennino) – Così e l'amore (Siae)
  11. Andrea – 3:44 (testo: Allan Rich e Federico Cavalli – musica: Antonio Galbiati) – Federico Cavalli come sub-autore
  12. O te o me – 3:15 (testo: Annalisa Sacchezin e Vincenzo D'Agostino – musica: Luca Paolo Chiaravalli)

Durata totale: 47:42

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Anna Tatangelo – voce
  • Maurizio Fiordiliso – chitarra, cori
  • Adriano Pennino – tastiera, programmazione, pianoforte
  • Roberto D'Aquino – basso
  • Biagio Sturiale – chitarra elettrica
  • Cesare Chiodo – basso
  • Giordano Moretti – tastiera, programmazione
  • Max Visconti - Tastiere, Piano Roland, Drum Machine
  • Paolo Costa – basso
  • Alfredo Golino – batteria
  • Luca Chiaravalli – tastiera, programmazione
  • Rossella Ruini, Fabrizio Palma, Luca Velletri, Valeria Guida, Michela Montalto – cori

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Pur non avendo mai raggiunto le prime dieci posizioni della classifica italiana degli album, il disco è rimasto per svariate settimane nella TOP 100 della Classifica FIMI Artisti. La prima edizione del disco ha raggiunto la posizione numero 40, mentre la seconda, con l'aggiunta del brano Essere una donna e di Colpo di fulmine, ha raggiunto invece la posizione numero 15. Il disco è stato certificato disco di platino per le oltre 80.000 copie vendute, secondo i parametri FIMI in corso nel 2005. Ad oggi il disco ha ampiamente superato le 160.000 copie.[1]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2006) Posizione
massima
Italia[2] 15

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica