Festival di Sanremo 1952

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Festival di Sanremo 1952
Nilla Pizzi.JPG
Nilla Pizzi vincitrice del Festival
Edizione II
Periodo 28-30 gennaio
Sede Casinò di Sanremo
Presentatore Nunzio Filogamo
Trasmissione radio Secondo programma
Partecipanti 5
Brani in gara 20
Vincitore Nilla Pizzi
Cronologia
prec. succ.

Il 2º Festival della canzone italiana[1] si tenne al salone delle feste del casinò di Sanremo dal 28 al 30 gennaio 1952 e fu condotto per la seconda volta consecutiva, da Nunzio Filogamo.

Le canzoni classificatesi ai primi tre posti, Vola colomba, Papaveri e papere e Una donna prega, furono interpretate tutte da Nilla Pizzi: anche in seguito a successive modifiche regolamentari, fu la prima e unica volta nella storia della competizione che un singolo interprete occupasse tutto il podio del Festival. Appartiene a questa edizione il primo "scandalo" della storia del Festival: il Salone delle feste del Casinò, infatti, fu teatro di una zuffa tra Gino Latilla e il maestro Cinico Angelini, scaturita dalla rivalità amorosa tra i due per Nilla Pizzi.[2]

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Nome artista Ultima partecipazione al Festival
Achille Togliani 1951
Duo Fasano 1951
Gino Latilla Esordiente
Nilla Pizzi 1951
Oscar Carboni Esordiente

Notizie e dettagli[modifica | modifica wikitesto]

Il bando del concorso (che scadeva il 31 ottobre del 1951) vide la partecipazione di più di 300 canzoni inviate dalle varie case editrici, selezionate dalla commissione selezionatrice (di cui facevano parte il maestro Giulio Razzi, direttore della Radio, Riccardo Morbelli, Angelo Nizza e Pier Bussetti, direttore del Casinò di Sanremo) e ridotte a venti.

I primi cinque giornalisti della prima sera raggiunsero la ragguardevole cifra di quindici nella seconda. Vennero introdotte anche le giurie esterne, raggruppate nelle sedi Rai sparse per l'Italia.[3]

La canzone vincente, Vola colomba interpretata da Nilla Pizzi, è un brano dedicato al ritorno di Trieste all'Italia, ma la canzone di maggior successo sarà la seconda classificata, Papaveri e papere, scritta da Mario Panzeri che, raccontando dei papaveri alti alti alti delinea una metafora dei potenti di fronte a cui i poveri, nati paperini, non possono fare nulla. Questa canzone, anch'essa eseguita dalla Pizzi (con Mario Bosi ad imitare la voce di Paperino), sarà poi incisa anche da Bing Crosby, Eddie Costantine, Yves Montand e Beniamino Gigli.

Nel 2007 è stata pubblicata in due CD dalla Twilight Music su licenza della Rai nella collana Via Asiago 10 (TWI CD AS 07 33) tutta la trasmissione radiofonica del festival.

Classifica, canzoni e cantanti[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Interprete Canzone Autori Voti ricevuti
Nilla Pizzi Vola Colomba B. Cherubini e C. Concina 80
Nilla Pizzi Papaveri e papere N. Rastelli, M. Panzeri e V. Mascheroni 70
Nilla Pizzi Una donna prega Pinchi e V. Panzuti 50
Oscar Carboni Madonna delle rose G. Fiorelli e M. Ruccione 28
Gino Latilla Un disco dall'Italia N. Salerno e G. D'Anzi 20
Gino Latilla L'attesa Biri e N. Ravasini 19
Oscar Carboni Perché le donne belle A. Sopranzi e G. Fassino 11
Achille Togliani Vecchie mura Filibello e P. E. Bassi 7
Achille Togliani Libro di novelle L. Citi e M. Casini 4
10° Nilla Pizzi e Achille Togliani Nel regno dei sogni A. Paretti e C. A. Rossi 1
NF Duo Fasano Al ritmo della carrozzella E. L. Poletto e P. Pavesio
NF Nilla Pizzi e Duo Fasano Buonanotte (Ai bimbi del mondo) E. Minoretti e A. Zara
NF Oscar Carboni Cantate e sorridete G. C. Testoni, F. Fabor e C. Donida
NF Duo Fasano Due gattini T. Giacobetti, G. Kramer e Trinacria
NF Nilla Pizzi e Duo Fasano Il valzer di Nonna Speranza G. C. Testoni e S. Seracini
NF Achille Togliani La collanina G. C. Testoni e D. Olivieri
NF Gino Latilla Malinconica tarantella G. C. Testoni e E. Ceragioli
NF Nilla Pizzi Ninna nanna ai sogni perduti P. E. Bassi, M. Panzeri e G. C. Testoni
NF Gino Latilla Pura fantasia Aminta e A. Fragna
NF Duo Fasano Vecchio tram G. L. Callegari

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Vengono presentate 10 canzoni per sera, per i primi due giorni. Al termine di ogni serata il pubblico vota e decide quali sono le cinque canzoni che hanno accesso alla finale e quali vengono eliminate. Durante la terza sera ha luogo la finale, in cui il pubblico vota per decidere la canzone vincitrice.

Orchestra[modifica | modifica wikitesto]

Orchestra Della canzone diretta dal maestro Cinico Angelini, e composta da:

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Direzione artistica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (IT) Sanremo 1952, viaggio nella storia del Festival, in Recensiamo Musica, 23 agosto 2017. URL consultato il 23 agosto 2017.
  2. ^ Donata Giachini e Giulio Orecchia, La leggenda di Sanremo - parte 1, inserto a puntate di Oggi, 1988
  3. ^ Mario Casalbore, Canzoni Italiane, Fabbri Editori, 1994, Vol.4, pag.64

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Festival di Sanremo Portale Festival di Sanremo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Festival di Sanremo