Festival di Sanremo 1977

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Festival di Sanremo 1977
Sanremo 1977 Homo Sapiens.jpg
Gli Homo Sapiens vincitori del Festival
Edizione XXVII
Periodo 3-5 marzo
Sede Teatro Ariston di Sanremo
Presentatore Mike Bongiorno
Maria Giovanna Elmi
Trasmissione TV Rete Uno
Eurovisione
Trasmissione radio Radio 2
Partecipanti 12
Vincitore Homo Sapiens
Secondo Collage
Terzo Santo California
Cronologia
Festival di Sanremo 1976 Festival di Sanremo 1978

Il 27º Festival della canzone italiana si tenne al Teatro Ariston di Sanremo dal 3 al 5 marzo 1977 e fu presentato da Mike Bongiorno affiancato da Maria Giovanna Elmi.

Dopo 26 edizioni nella storica sede del Casinò, il Festival dovette traslocare per lavori di ristrutturazione dell'edificio[1]; fu scelto il teatro Ariston[1] che, originariamente inteso come sistemazione temporanea, divenne in seguito la nuova sede del Festival fatta eccezione per l'edizione del 1990.

Nelle due serate iniziali, trasmesse solo radiofonicamente e condotte da Maria Giovanna Elmi, su idea di Vittorio Salvetti furono realizzati dei mini spettacoli da parte dei cantanti in gara (questa formula sarà poi ripresa da Pippo Baudo per l'edizione 2003 del Festival).

Per la prima volta nei primi tre posti figurarono tre gruppi: a riportare la vittoria furono gli Homo Sapiens con Bella da morire davanti ai Collage, secondi con Tu mi rubi l'anima e ai Santo California, sul gradino più basso del podio con Monica.

Il 6 marzo, la domenica successiva alla finale, fu realizzato un galà per i 100 anni di registrazioni sonore, presentato da Alberto Lupo. Parteciparono esponenti del mondo del jazz, della lirica e di altri generi musicali. Intervennero al programma gli stessi Homo Sapiens, freschi vincitori, Domenico Modugno, Gigliola Cinquetti e Barry White che ivi registrò uno spettacolo di circa un'ora. La registrazione venne mandata in onda qualche mese dopo la conclusione del Festival e lo special di Barry White in settembre.

Si trattò della prima edizione completamente a colori anche in Italia, dopo le esperienze precedenti limitate solo ad alcune televisioni estere o all'Eurovisione.

Gli Homo Sapiens furono terzi nelle classifiche di vendita post-Festival, mentre i Collage, giunti secondi, conquistarono la vetta dell'Hit Parade[2].

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Interprete Ultima partecipazione al Festival
Albatros 1976
Collage Esordienti
Daniela Davoli Esordiente
Donatella Rettore 1974
Homo Sapiens Esordienti
I Santo California Esordienti
Il Giardino dei Semplici Esordienti
La Strana Società 1976
Leano Morelli 1976
Matia Bazar Esordienti
Santino Rocchetti 1976
Umberto Napolitano Esordiente

Classifica, canzoni e cantanti[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Interprete Canzone Autori Voti ricevuti
Homo Sapiens Bella da morire R. Pareti e A. Salerno 17
Collage Tu mi rubi l'anima G. Padovan e A. De Sanctis 7
I Santo California Monica P. Pinna, G. Simonelli e E. Palumbo 1
F Umberto Napolitano Con te ci sto U. Napolitano
F Santino Rocchetti Dedicato a te S. Rocchetti e A. Lo Vecchio
F Daniela Davoli E invece con te D. Davoli e M. Zarrillo
F Albatros Gran Premio M. Vasseur, V. Pallavicini e T. Cutugno
F Leano Morelli Io ti porterei L. Morelli
F Matia Bazar Ma perché C. Marrale, P. Cassano e A. Stellita
F Il Giardino dei Semplici Miele G. Bigazzi e T. Savio
F Donatella Rettore Oh Carmela D. Rettore e C. Rego
F La Strana Società Tesoro mio L. Albertelli, C. Conti e F. Cassano

Regolamento[modifica | modifica wikitesto]

Edizione a "scontro diretto" fra due cantanti alla volta. La giuria, composta da 25 membri, situata sotto il palco esprimeva immediatamente il voto per un cantante o per l'altro. Curiosamente molte votazioni danno per totale di punti 24 e in un caso (Albatros vs Rettore) 26. Fortunatamente in nessun caso, il voto mancante o in più, fu determinante per il passaggio alla fase successiva. In semifinale arrivarono in sei, per poi ridursi a tre nella votazione finale. Sia nella semifinale che nella finale, i brani vennero riproposti in forme ridotte (ridotte perché dopo meno di un minuto e mezzo veniva spento l'audio ai microfoni).

Gara[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i brani sono ammessi alla serata finale.

Durante la serata finale, si scontrarono le seguenti accoppiate, in ordine di apparizione e con il voto dato dalla giuria:

PRIMA FASE

Primo sfidante Voti ricevuti Secondo sfidante Voti ricevuti
La Strana Società 8 Leano Morelli 16
Homo Sapiens 13 Daniela Davoli 11
Il Giardino dei Semplici 14 Matia Bazar 10
Umberto Napolitano 8 I Santo California 16
Albatros 18 Donatella Rettore 8
Santino Rocchetti 6 Collage 19

SECONDA FASE

Primo sfidante Voti ricevuti Secondo sfidante Voti ricevuti
Collage 14 Il Giardino dei Semplici 11
Albatros 4 I Santo California 21
Leano Morelli 8 Homo Sapiens 17

TERZA FASE

Primo sfidante Voti ricevuti Secondo sfidante Voti ricevuti Terzo sfidante Voti ricevuti
Collage 7 I Santo California 1 Homo Sapiens 17

Orchestra[modifica | modifica wikitesto]

Orchestra diretta dai maestri: Riccardo Vantellini, Natale Massara, Victor Bach, Massimo Salerno, Ezio Leoni, Renato Angiolini, Marcello Faneschi, Rodolfo Grieco, Giacomo Simonelli.

Sigla[modifica | modifica wikitesto]

Composizione del maestro Riccardo Vantellini.

Ospiti cantanti[modifica | modifica wikitesto]

Questi gli ospiti che si sono esibiti nel corso delle tre serate di questa edizione del Festival di Sanremo:

Organizzazione e direzione artistica[modifica | modifica wikitesto]

Vittorio Salvetti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Sanremo sfratta il Festival 1977, in Stampa Sera, 20 novembre 1976, p. 2. URL consultato il 28 marzo 2017.
  2. ^ Classifica: singoli più venduti del 1977

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Festival di Sanremo Portale Festival di Sanremo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Festival di Sanremo