Santino Rocchetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Santino Rocchetti
Santino Rocchetti.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica leggera
Pop
Periodo di attività musicale1961 – in attività
EtichettaCDB, ARC, CBS, Philips, Fonit Cetra
Album pubblicati3
Studio2
Raccolte1

Sante Rocchetti detto Santino (Montalto di Castro, 13 luglio 1946) è un cantautore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dotato di una voce roca molto adatta al rhythm 'n' blues, inizia l'attività negli anni sessanta, formando un complesso beat con i fratelli, i Rokketti, con cui incide per la CDB, la CBS e la ARC.

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Rokketti.

Sciolto il gruppo per via del servizio militare di alcuni componenti, entra nel gruppo che accompagna Nino Ferrer, partecipando all'incisione dell'album Rats and Roll's, e nei 4 +4 di Nora Orlandi nel 1970; nello stesso periodo fa parte del cast dell'opera rock Orfeo 9 di Tito Schipa Jr., partecipando anche alla realizzazione del disco e duettando, nella canzone Vieni sole, con Loredana Bertè.

Nel 1972 entra nel complesso I Gatti Rossi, incidendo un 45 giri per la Philips con una canzone, E dire che a maggio, scritta da Mauro Pelosi.

Dopo quest'esperienza inizia l'attività come cantante solista firmando con la Fonit Cetra ed ottenendo un buon successo nel 1975 con Pelle di sole, con cui partecipa a Un disco per l'estate.

L'anno successivo partecipa al Festival di Sanremo 1976 con E tu mi manchi, e nel 1977 nuovamente al Festival di Sanremo con Dedicato a te e al Festivalbar con I miei giorni felici, cover di un successo del 1968 di Wess (a sua volta cover di Chapel of dreams). Nel 33 giri Dedicato a te è inserita Arcobaleno, cover di Over the Rainbow.

Torna nuovamente al Festival di Sanremo 1978 con Armonia e poesia.

Tra gli altri suoi successi ci sono Dolcemente bambina, Mia, Amado mio e Divina.

Negli anni novanta riforma, con altri componenti, i Rokketti, esibendosi in locali e sale da ballo in tutta Italia.

Dal 2011 partecipa ogni anno al famoso programma di intrattenimento musicalke "MilleVoci" di Gianni Turco eseguendo sia brani di suoi successi sia canzoni inediite.

Discografia da solista (parziale)[modifica | modifica wikitesto]

33 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Discografia con i Rokketti[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

45 giri pubblicati all'estero[modifica | modifica wikitesto]

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

CD[modifica | modifica wikitesto]

Discografia con i Gatti Rossi[modifica | modifica wikitesto]

45 giri[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ursus (Salvo D'Urso) - Manifesto beat - Edizioni Juke Box all'Idrogeno, Torino, 1990 (alla voce Rokketti, pagg. 125-126)
  • Claudio Pescetelli - Una generazione piena di complessi - Editrice Zona, Arezzo, 2006 (alla voce Rokketti, pagg. 130-131)
  • Tiziano Tarli, Beat italiano. Dai capelloni a Bandiera gialla, edizioni Castelvecchi, Roma 2005
  • Mario Paparozzi - I Rokketti: da Piazza Padella alla Reeperbahn - Armando Curci Editore, Roma 2013

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie