Maria Giovanna Elmi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maria Giovanna Elmi
Mariagelmi.jpg
Maria Giovanna Elmi nel 1970
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività musicale 1968 – in attività
Etichetta Pull, Banana Records
Album pubblicati 2
Studio 2
Sito ufficiale

Maria Giovanna Elmi (Roma, 25 agosto 1940) è un'ex annunciatrice televisiva, conduttrice televisiva, cantante ed attrice italiana, attiva per la RAI dal 1968 al 1988.

Dopo un esordio come signorina buonasera per la RAI, ha avuto successo come conduttrice televisiva per alcune trasmissioni di Rai 1 degli anni settanta e ottanta. All'apice della popolarità ha anche condotto due edizioni del Festival di Sanremo (1977 e 1978), recitato in alcuni film per il cinema e inciso dei dischi di musica per bambini.

La sua notorietà si è affievolita negli anni novanta, per poi tornare ad essere un volto popolare della tv di stato nel nuovo millennio in seguito alla sua partecipazione all'Isola dei famosi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver conseguito il diploma di maturità classica, si iscrive all'Università di Roma, frequentando la facoltà di lettere moderne per quattro anni. Partecipa ad un concorso indetto dalla rivista settimanale femminile Grazia per diventare fotomodella e si classifica al primo posto, venendo così notata dal settore pubblicitario e ottenendo alcuni ingaggi per spot pubblicitari di vari prodotti. Nel 1967 partecipa, con una piccola parte, al film Quando dico che ti amo.

Inizia a lavorare in RAI come annunciatrice dal 1968,[1] ma la sua popolarità è cresciuta grazie alla conduzione della trasmissione per bambini Il dirigibile, nella quale affiancava il cantante Mal interpretando la fata Azzurrina, ruolo che le è poi rimasto cucito addosso nel tempo, tanto da essere soprannominata la fatina anche negli anni successivi.[1] Sempre in questo periodo, ha debuttato nel mondo della musica con alcuni brani e dischi di musica per bambini pubblicati dalla casa discografica Pull. Forte di una cospicua popolarità supportata anche da un sondaggio d'opinione che in quel periodo la collocava come personaggio televisivo più amato dagli italiani,[1] nel 1977 e 1978 le è stata affidata la conduzione del Festival di Sanremo affiancata da Mike Bongiorno nel 1977 e da Vittorio Salvetti, Beppe Grillo e Stefania Casini nel 1978.[1]

Nel 1981 inizia una collaborazione, che durerà tre anni, con il quotidiano romano Il Messaggero, mentre a partire dal 1983 ha condotto il quiz del mezzogiorno della domenica di Rai 1 Il sistemone, al fianco di Paolo Valenti, esperienza durata otto anni.[1] Nel frattempo, ha recitato anche in diversi film, apparendo tra l'altro nel film Il Bi e il Ba di Maurizio Nichetti nel ruolo di sé stessa. Contemporaneamente continua a svolgere la mansione di annunciatrice televisiva per la RAI, ruolo che abbandona nel 1988, dopo venti anni di servizio.

È stata volto, insieme a Osvaldo Bevilacqua, della trasmissione Sereno Variabile dal 1986 fino ai primi anni novanta.[1] Da luglio 1990 ad ottobre dello stesso anno conduce 85 puntate di Ghibli su Rai 2, trasmissione della quale è anche coautrice con Diego Cugia.

Dopo queste esperienze, la sua popolarità ha subito una battuta d'arresto; nel 1994 ha fatto causa alla RAI poiché, pur essendo legata all'azienda con un contratto in esclusiva, non le veniva proposta la conduzione di alcun programma, né poteva passare a lavorare per le reti concorrenti.[1]

È tornata sul piccolo schermo nel 2005, come concorrente del reality show L'isola dei famosi (terza edizione), arrivando al terzo posto, eliminata col 54% dei voti.

Dal 14 settembre 2009 ha affiancato per una stagione Alessandro Di Pietro alla conduzione di Occhio alla spesa su Rai 1. Frequente ospite a La vita in diretta, Pomeriggio sul 2 e L'isola dei famosi, è apparsa anche nel programma Nientology (Deejay TV).

È zia di Nicoletta Elmi (figlia di suo fratello Mario), celebre attrice-bambina di diversi film thriller-horror italiani degli anni settanta tra cui il celebre Profondo rosso.

La musica[modifica | modifica wikitesto]

Ha inciso vari 45 giri (tra cui uno, nel 1982, intitolato Stella di Natale insieme alla collega Roberta Giusti) e un 33 nel 1978. Alcune delle sue canzoni sono state racchiuse in un album intitolato Barbi (dal nome della celebre bambola Barbie, con riferimento all'aspetto fisico della Elmi). Nel 2004 duetta con Nilla Pizzi nell'album In due si canta meglio.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Grasso, p. 249

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN16132283