Enciclopedia della televisione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enciclopedia della televisione
Family watching television 1958.jpg
Una famiglia raccolta intorno ad un televisore nel salotto di casa negli anni cinquanta
Autorea cura di Aldo Grasso
1ª ed. originale1996
1ª ed. italianaidem
Genereenciclopedia tematica
Lingua originale italiano

Enciclopedia della televisione è un volume che fa parte della collana editoriale le Garzantine e che è stato pubblicato in ristampa, in versione ampliata e aggiornata, nel 2008 dalla casa editrice Garzanti Editore.

Sorta di compendio sulla televisione e sulla storia della televisione in 965 pagine, il testo è stato curato fin dalla sua prima edizione, avvenuta nel 1996, dal critico e storico della televisione Aldo Grasso. Successivi aggiornamenti e ristampe si sono avuti nel 2002, nel 2004 (in occasione dei 50 anni della televisione italiana) e nel 2008.

Contenuto[modifica | modifica wikitesto]

L'opera - cui hanno collaborato per l'edizione 2008 Stefania Carini, Massimo Scaglioni e Cecilia Penati (con collaborazioni alle voci di Matteo Bianchi e Francesca Donatacci) - è articolata in un Dizionario della televisione, con schede concernenti i programmi, i personaggi, i generi, gli eventi, la teoria e la tecnica della televisione; in una serie di appendici riguardanti il quadro legislativo italiano e la normativa televisiva italiana a tutela dei minori; e un apparato bibliografico comprendente i maggiori titoli pubblicati sull'argomento concernente questo mass media.

Il volume prende in esame prevalentemente la realtà della televisione in Italia, a partire dalla sua nascita nel 1954, anche se, contestualmente ai mutamenti anche tecnologici intervenuti a partire dagli anni novanta, lo spettro di esame si è ampliato a realtà estere con il consolidarsi dei network internazionali e l'affermarsi di nuove tecnologie (televisione satellitare, alta definizione e digitale terrestre).

Una sezione illustrativa - costituita da un ampio repertorio di immagini scandite in tavole fuori testo - completa il formale percorso storico costituendo una pista visiva (come viene definita da Grasso nel testo di introduzione) in grado di favorire, sulla base dei personali e soggettivi amarcord, una rivisitazione in chiave ottica della trasformazione intervenuta, attraverso le varie decadi della seconda metà del XX secolo, nello stile della produzione (confezione) televisiva.

Le varie componenti[modifica | modifica wikitesto]

Sotto questo profilo - come spiegato dallo stesso curatore nella presentazione - l'enciclopedia affronta, nella sua complessità, il fenomeno televisivo, considerandone tutte le componenti: storiche, strutturali, linguistiche, estetiche, organizzative, professionali.

I lemmi rappresentati sono circa cinquemila, organizzati nel repertorio ordinato alfabeticamente e strutturato su tre filoni portati: programmi, generi, eventi ed emittenti. Non vengono trascurati i protagonisti (dagli autori, agli attori, ai conduttori, registi, studiosi) così come particolare attenzione viene riservata ai termini tecnici e alle nozioni puramente teoriche riguardanti lo strumento televisivo. A corredo, alcune voci di particolare interesse e sviluppo sono articolate in schede di approfondimento impaginate con evidenza e con caratteri tipograficamente riconoscibili.

A differenza della storiografia classica che si è occupata di televisione, quindi, l'Enciclopedia si prefigge non tanto e non solo di dare conto della visione politica - passata e contemporanea - sull'argomento media televisivo, sugli apparati e la legislazione che lo riguardano, le strategie di mercato, mirando piuttosto ad una divulgazione diretta e immediata della materia - appunto in senso enciclopedico - destinata a chi, per semplice interesse o per studio, sia interessato a conoscere personaggi e generi, fasi storiche e tendenze, programmi e serie televisive.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Aldo Grasso (a cura di), Enciclopedia della televisione, 1ª ed., Milano, Garzanti, novembre 1996, ISBN 88-11-50466-X.
  • Aldo Grasso (a cura di), Enciclopedia della televisione, 2ª ed., Milano, Garzanti, 2002.
  • Aldo Grasso (a cura di), Enciclopedia della televisione, 3ª ed., Milano, Garzanti, 2004.
  • Aldo Grasso (a cura di), Enciclopedia della televisione, 4ª ed., Milano, Garzanti, 2008, ISBN 88-11-50526-7.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]