Nientology

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nientology
Nientology.PNG
PaeseItalia
Anno2010
Generegame show
Durata30 min
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreLa Pina e Diego Passoni
RegiaMassimiliano Pastore
Casa di produzioneZodiak Active
Rete televisivaDeejay TV

Nientology è una trasmissione televisiva andata in onda su Deejay TV dal 12 gennaio 2010, condotta da La Pina e Diego Passoni.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il programma fu trasmesso tre volte la settimana alle 23:30, più una quarta puntata dedicata al "meglio" della settimana (trasmessa il venerdì) e una quinta puntata dedicata al "peggio di" (trasmessa il lunedì).
Lo show rappresenta una specie di versione televisiva di Pinocchio, trasmissione radiofonica trasmessa da Radio Deejay e sempre condotta da La Pina e Passoni. Pubblicizzato come "il primo programma basato sul nulla"[1] è strutturato come un quiz, in cui due squadre capitanate da un personaggio dello spettacolo si sfidano con domande e prove, benché non sia previsto alcun premio per la squadra vincente.
Nella prima stagione gli ospiti fissi erano i comici Alessandro Fullin e Paolo Labati. Nella seconda l'unico ospite fisso fu Fullin che nella terza stagione passa al ruolo di giudice. Andres Diamond, un campione di Wrestling, partecipò nelle vesti di "valletto".

Tra gli ospiti della trasmissione vi furono Alba Parietti, i Club Dogo, Alessandra Amoroso, Fabio Canino, Loredana Errore, Maria Giovanna Elmi.

L'ultima puntata della seconda stagione, andata in onda il 1º aprile 2010, fu una puntata speciale dedicata ad alcuni dei protagonisti di Radio Deejay: Linus, Platinette e Federico Russo.

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Il programma è registrato a Milano negli studi Cinevideo di Via Belli, già sede dei programmi di Mtv e di LA7 come Markette e Crozza Live.
  • Nella terza stagione il premio per i vincitori è il Golden Pig, un salvadanaio a forma di maialino reperibile nei negozi di gadget cinesi. Il golden pig è apparso in un articolo di Vanity Fair come un "must have" citato come il maialino di Nientology.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vi presento Nientology Archiviato il 16 gennaio 2010 in Internet Archive. su deejay.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione