Festival di Sanremo 1992

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Festival di Sanremo 1992
Edizione XLII
Periodo 26 - 29 febbraio
Sede Teatro Ariston di Sanremo
Presentatore Pippo Baudo con Milly Carlucci, Brigitte Nielsen ed Alba Parietti
Trasmesso da TV
(Rai Uno)
Radio
(Radio 1)
Partecipanti 42 (42 canzoni)
Vincitore Luca Barbarossa
Premio della critica Nuova Compagnia di Canto Popolare
Cronologia
1991 1993

Il quarantaduesimo Festival della Canzone Italiana si tenne a Sanremo dal 26 febbraio al 29 febbraio 1992.

La canzone Me gusta il movimento di Jo Squillo venne squalificata prima della manifestazione perché non era inedita, e sostituita con La mia preghiera di Pupo, che non riuscì ad entrare in finale. A seguito dell'eliminazione, Pupo dichiarò pubblicamente di aver "comprato" il 4º posto al Festival di Sanremo 1984 tramite l'acquisto di schedine del Totip per un valore di 75.000.000 di lire (a quel tempo l'acquisto di una schedina dava diritto a votare per i concorrenti in gara al festival), facendo così polemicamente intendere che la competizione era truccata.

Durante la prima serata, Mario Appignani (meglio conosciuto con lo pseudonimo di Cavallo pazzo, noto "disturbatore seriale" di eventi pubblici, dello sport e dello spettacolo) irruppe sul palco gridando "questo Festival è truccato e lo vince Fausto Leali!", per poi essere prontamente immobilizzato e trascinato via dal personale. Appignani aveva già compiuto una prodezza simile durante la serata finale della 48ª Mostra del Cinema di Venezia, sempre condotta da Pippo Baudo[1].

Tra le nuove proposte vinse la canzone Non amarmi cantata da Aleandro Baldi e Francesca Alotta. Tra i debuttanti partecipò anche Massimo Modugno, figlio del celebre cantante Domenico Modugno, e tra i superospiti stranieri si menzionano Natalie Cole e Annie Lennox.[2]

Classifiche finali dei Big e delle Nuove Proposte sono fatte dai voti delle Giurie Demoscopiche della Doxa[modifica | modifica sorgente]

Classifica, canzoni e cantanti - Categoria Campioni[modifica | modifica sorgente]

  1. Portami a ballare (Luca Barbarossa) Luca Barbarossa - 7.865 voti
  2. Gli uomini non cambiano (Giuseppe Dati, Marco Falagiani e Giancarlo Bigazzi) Mia Martini - 7.247 voti
  3. La forza della vita (Giuseppe Dati e Paolo Vallesi) Paolo Vallesi - 7.067 voti
  4. Italia d'oro (Pierangelo Bertoli e Marco Negri) Pierangelo Bertoli - 7.036 voti
  5. Ti penso (Fabrizio Berlincioni, Silvio Amato) Massimo Ranieri - 6.745 voti
  6. Piccoli giganti (Aldo Stellita, Sergio Cossu, Carlo Marrale e Laura Valente) Matia Bazar - 6.731 voti
  7. Per niente al mondo (Franco Fasano e Fabrizio Berlincioni) Flavia Fortunato e Franco Fasano - 6.682 voti
  8. Pitzinnos in sa gherra (Luigi Marielli, Fabrizio De André e Luigi Marielli) Tazenda - 6.474 voti
  9. Perché (Aleandro Baldi e Giancarlo Bigazzi) Fausto Leali - 6.445 voti
  10. In una notte così (Guido Morra e Maurizio Fabrizio) Riccardo Fogli - 6.427 voti
  11. Strade di Roma (Vincenzo Incenzo, Michele Zarrillo e Antonello Venditti) Michele Zarrillo - 6.028 voti
  12. Mendicante (Maria Giuliana Nava) Mariella Nava - 5.934 voti
  13. Un uomo in più (Depsa e Franco Fasano) Drupi - 5.849 voti
  14. Favola blues (Fabrizio Berlincioni, Mimmo Di Francia e Giuseppe Faiella) Peppino di Capri e Pietra Montecorvino - 5.691 voti
  15. Quelli come noi (D. Gori, Nico Di Palo, Gianni Belleno, Vittorio De Scalzi e Fabrizio Berlincioni) New Trolls - 5.269 voti

Non finaliste[modifica | modifica sorgente]

Classifica, canzoni e cantanti - Categoria Nuove Proposte[modifica | modifica sorgente]

  1. Non amarmi (Aleandro Baldi, Giancarlo Bigazzi e Marco Falagiani) Aleandro Baldi e Francesca Alotta - 8.808 voti
  2. Come una Turandot (Enzo Miceli, Gaetano Lorefice ed Enzo Miceli) Irene Fargo - 7.256 voti
  3. Con un amico vicino (Claudio Mattone) Alessandro Bono e Andrea Mingardi - 7.001 voti
  4. Che ne sai della notte (Lorenzo Zecchino) Lorenzo Zecchino - 6.840 voti
  5. Amica di scuola (Gianni Ciarella e Manuel De Peppe) Patrizia Bulgari - 6.745 voti
  6. Brutta (Giuseppe Dati, Bruno Zucchetti e Giuseppe Dati) Alessandro Canino - 6.699 voti
  7. Non è colpa di nessuno (Comas, Antonio Bella e Arturo Zitelli) Rita Forte - 6.432 voti
  8. Uomo allo specchio (Franco Migliacci e F. Palazzolo) Massimo Modugno - 6.226 voti
  9. Abbiamo vinto il Festival di Sanremo (Oscar Giammarinaro) Statuto - 5.238 voti

Non finaliste[modifica | modifica sorgente]

Regolamento[modifica | modifica sorgente]

Una interpretazione per brano:

  • 1ª serata: 8 Campioni (5 in finale) + 6 Novità (3 in finale)
  • 2ª serata: 8 Campioni (5 in finale) + 6 Novità (3 in finale)
  • 3ª serata: 8 Campioni (5 in finale) + 6 Novità (3 in finale)
  • 4ª serata: 15 Campioni + 9 Novità

Ascolti[modifica | modifica sorgente]

Risultati di ascolto delle varie serate, secondo rilevazioni Auditel.

Data Orario Telespettatori Share
26 febbraio 1992 20.40-23.11 16.614.000 57,68%
27 febbraio 1992 20.43-23.17 15.527.000 57,94%
28 febbraio 1992 20.41-23.20 14.593.000 56,04%
29 febbraio 1992 20.42-1.13 14.575.000 69,62%

Altri premi[modifica | modifica sorgente]

Piazzamenti in classifica dei singoli[modifica | modifica sorgente]

[3]

Artista Singolo Italia
(Massima posizione raggiunta)
Italia
(Posizione annuale)
Francesca Alotta & Aleandro Baldi Non amarmi 1 8
Paolo Vallesi La forza della vita 1 15
Luca Barbarossa Portami a ballare 4 46
Aeroplanitaliani Zitti zitti (Il silenzio è d'oro) 6 59
Alessandro Bono & Andrea Mingardi Con un amico vicino 7 60
Alessandro Canino Brutta 10 64
Statuto Abbiamo vinto il festival di Sanremo 8 67
Irene Fargo Come una Turandot 9 74
Pierangelo Bertoli Italia d'oro 9 78
Massimo Ranieri Ti penso 10 -
Flavia Fortunato & Franco Fasano Per niente al mondo 6 -
Matia Bazar Piccoli giganti 17 -
Mia Martini Gli uomini non cambiano 18 -
Patrizia Bulgari Amica di scuola 27 -
Ricchi e Poveri Così lontani 22 -
Riccardo Fogli In una notte così 23 -
  • N.B.: Per visualizzare la tabella ordinata secondo la posizione in classifica, cliccare sul simbolo accanto a "Massima posizione raggiunta" o a "Posizione annuale".

Compilation[modifica | modifica sorgente]

Orchestra[modifica | modifica sorgente]

Composta da musicisti chiamati per l'occasione e diretta dai maestri: Maurizio Bassi, Saretto Bella, Roberto Costa, Patrick Djivas, Lucio Fabbri, Luigi Fabbri, Marco Falagiani, Matteo Fasolino, Riccardo Galardini, Gianfranco Lombardi, Marco Mojana, Adriano Pennino, Pinuccio Pirazzoli, Paolo Raffone, Bruno Santori, Renato Serio, Vince Tempera,Beppe Vessicchio.

DopoFestival[modifica | modifica sorgente]

Il DopoFestival fu condotto da Sandro Ciotti con Vincenzo Mollica, Luciano De Crescenzo, Gianni Ippoliti e la supervisione di Pippo Baudo. Le testate giornalistiche scelte sono ventiquattro come le canzoni in gara, tanto che molti giornalisti contrariati chiedono di effettuare un sorteggio.[4]

Ospiti cantanti[modifica | modifica sorgente]

Organizzazione e direzione artistica[modifica | modifica sorgente]

Organizzazione Artistica Internazionale (OAI) di Adriano Aragozzini - Carlo Bixio e Marco Ravera

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 'QUESTO FESTIVAL È TRUCCATO' - archivio repubblica.it
  2. ^ di Claudio Somazzi, Canzoni Italiane, Fabbri, 1994, Vol.4, pag.116
  3. ^ Hit Parade Italia - Classifiche dischi, charts, canzoni, testi, musica leggera, box office italia, classifica film, discografie, festival sanremo
  4. ^ Sanremo-Baudo story, 1992: vincono Luca Barbarossa e Baldi-Alotta. Trio di co-conduttrici. Nasce il Dopofestival - Reality e Show
Festival di Sanremo Portale Festival di Sanremo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Festival di Sanremo