Sergio Cossu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sergio Cossu (Milano, 22 agosto 1960) è un pianista, compositore, polistrumentista, editore e produttore discografico italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È stato uno dei pionieri in Italia nell'uso dell'elettronica nella musica pop.

Come strumentista ha collaborato, in studio o live, con Paolo Fresu, Rossana Casale, Ricky Gianco, Furio Di Castri, Ermanno Signorelli, Miguel Bosé, Enzo Jannacci.

Dal 2012 fa parte della band multietnica La Banda di Via Anelli (con Maurizio Camardi, Jennifer Cabrera, David Soto Chero, Kenneth Bailey...)
Partecipa attivamente negli anni '70 alla nascita delle radio libere; nel 1980 parte per Londra, dove rimane un anno, vivendo da vicino la stagione della new wave.
Al ritorno in Italia entra in contatto col produttore Roberto Colombo e con lui partecipa a registrazioni di Enzo Jannacci, Edoardo Bennato, Matia Bazar, Miguel Bosè e altri.
Per Bosè scrive due grandi successi mondiali: "Sevilla" e "Amante bandido", su testi inglesi di Peter Hammill.
Questi due brani saranno ripresi da Bosé nel 2007 nell'album Papito.
Nel 1984 entra a far parte dei Matia Bazar; rimarrà fino al 1999, come tastierista, autore e produttore.
Come elemento della band ha inciso 7 album (indicati nella discografia), partecipando a 4 Festival di Sanremo: 1985: Souvenir (Premio della critica), 1988: La prima stella della sera, 1992: Piccoli giganti, 1993: Dedicato a te. Degli ultimi due album pubblicati con la band (Radiomatia e Benvenuti a Sausalito) è stato anche produttore.
Altri brani firmati da Cossu per i Matia Bazar (con testi di Aldo Stellita): Ti sento (primo in classifica nel 1986 in Italia, Francia, Olanda e Germania), Noi, Stringimi, Quando non ci sei.
Nel 2003 ha fondato l'etichetta discografica Blue Serge (anche casa editrice) specializzata in jazz, musica classica e Neoclassica.
Nel 2010 ha fondato l'etichetta Azul, firmando nel 2012 il suo ritorno alla produzione pop col cd "Room 80" del cantante e violinista Andrea Casta. In questo lavoro Cossu suona la maggior parte degli strumenti (tastiere, chitarre, basso e percussioni) e si occupa in prima persona anche delle registrazioni. Il cd verrà poi mixato da Mauro Santinello al True Colours Studio e masterizzato da Federico Pelle al Basement Studio. Per Andrea casta cura anche la produzione di "Milonga della luna" scritta da Cossu con lo stesso Casta e con la poetessa Laura Liberale, canzone che viene presentata alle selezioni di Sanremo giovani 2014.

Nel 2014 crea il progetto "Los Misteriosos" band a formazione variabile.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Collaborazioni e partecipazioni[modifica | modifica sorgente]

  • Enzo Jannacci: Synth e autore in "Obbligatorio" (1983: Discogreve)
  • Matia Bazar: Synth e autore in "Logica Attenuante" (1984: Aristocratica)
  • Miguel Bosè: Synth, cori e autore in "Sevilla" "Amante Bandido" "South of the Sahara" (1984: Bandido)
  • Sergio Cossu & Paolo Fresu: Le cose che pensano (1990: Ci ritorni in mente)
  • Matia Bazar: Piano; Hammond e produzione in Con il nastro rosa (1994: Innocenti evasioni)
  • Ricky Gianco: Hammond e produzione in "Buddha Grass" (2005: La Battaglia di Canne)
  • King Of Balance: Piano in "Hold the Line" (2009: King Of Balance)

Produzioni[modifica | modifica sorgente]

  • Unarazza: Unarazza (1996)
  • Summertime: Joy (1996)
  • Ermanno Maria Signorelli: Aqua (2003)
  • Azul: Smoke on the Water (2003)
  • Lovejoy Orchestra: Silent Night (2003)
  • Jacopo Jacopetti: Jaycops (2004)
  • Ermanno Maria Signorelli: Figlio della Primavera (2004)
  • Ermanno Maria Signorelli & Sergio Cossu: La memoria dell'acqua (2005)
  • Sandro Gibellini: Trufò (2006)
  • Pietro Tonolo: Lennie's Pennies (2006)
  • Manomanouche: Sintology (2006)
  • AA.VV.: Angeli sul ghiaccio (musical per Gardaland, 2006)
  • DMA: Urban Vox (2006)
  • Signorelli Tavolazzi Barbieri: 3 (2007)
  • Jacopo Jacopetti: Papìto (2007)
  • Marco Castelli 4tet: Patois (2007)
  • Maurizio Camardi & Mauro Palmas con Patrizia Laquidara, Elena Ledda: Cristiani di Allah (2008)
  • Paul Klee 4tet: Philip Glass quartets I-II-III-IV-V (2008)
  • Piero Salvatori: Images (2009)
  • Manomanouche & Trio Debussy: Complicity (2009)
  • MaMa (Ettore Martin & Alberto Marsico) ft. Gianni Cazzola: Blue Shuffle (2009)
  • Claudio Fasoli: Venice inside (2009)
  • Jean-Pierre Armengaud, Jan Creutz, Paul Klee 4tet: Milhaud, Messiaen - la Creation, la Fin (2009)
  • Maurizio Camardi: Energie positive (2009)
  • Marco Strano: Jazz & Strings (2009)
  • Jacopo Jacopetti: Voices (2009)
  • Raffaele Congedo & nadan: nadan (2009)
  • Lelio Luttazzi: Live in Trieste (2009)
  • Ugo Amendola: Works 1939/1987 (2009)
  • Maurizio Camardi & Mauro Palmas: Mare chiuso (2010)
  • Angelo Comisso: Sturm und Drang (2010)
  • Lusi/Masciari 4tet: Rune (2010)
  • Marcella Carboni: Trame (2010)
  • Franco Cerri: Bossa with Strings (2010)
  • Ettore Martin: Diecistorie (2010)
  • Roberto Cipelli: Stilita (2010)
  • Claudio Fasoli: Reflections (2010)
  • Lelio Luttazzi: Il cinema di Lelio Luttazzi (2011) (Premio MEI Colonna sonora dell'anno, contiene l'inedito di Mina "Chi siete")
  • Mudras: Skywalkin' (2011)
  • Trabucco bros: Open/Close (2011)
  • Elisabetta Antonini & Marcella Carboni: Nuance (2011)
  • Maurizio Camardi (con Patrizio Fariselli, Danilo Gallo, UT Gandhi, : Bossa with Strings (2011)
  • Ermanno Maria Signorelli: Da capo (2012)
  • Silvia Donati & Sandro Gibellini: Continuando (2012)
  • Alessandra Franco con Glauco Venier: Gunam (2012)
  • AlfaOmega (Emanuele Grafitti & Daniele Raimondi): Travellin' (2012)
  • Angelo Comisso con Markus Stockhausen, Christian Thomé, Coro Làtomàs: Stabat Mater (2012)
  • Andrea Casta: Room 80 (2012)
  • Alessandro Tedesco: Harmozein (2013)
  • Titti Castrini: La ballata degli amici sparsi (2013)
  • Laura Copiello: NIna (2013)