Matia Bazar (Profili musicali)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Matia Bazar (Profili musicali)
ArtistaMatia Bazar
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione1982
Dischi1
Tracce8
GenereMusica leggera
Pop
EtichettaDischi Ricordi
ArrangiamentiMatia Bazar
FormatiLP
Matia Bazar - cronologia
Album precedente
(1980)
Album successivo
(1982)

Matia Bazar (Profili musicali) è una raccolta dei Matia Bazar, pubblicata dall'etichetta discografica Dischi Ricordi su LP (catalogo SRIC 025) nel 1982[1][2].

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito esclusivamente in edicola (con la rivista settimanale "TeleSette"), è il 25° numero della collana economica "Profili Musicali - Autori e interpreti della Canzone Italiana" pubblicata dall'etichetta Ricordi.

La raccolta non compare nella discografia ufficiale del gruppo[3] ed è riportata solo in poche altre.

Nella confezione del disco è inserito un libretto fotografico e biografico; sulla copertina apribile dell'album, sia al recto sia al verso, la stessa fotografia del gruppo e, all'interno, incontro copertina, un articolo firmato Luisa Contarini.

Tutte le canzoni sono pubblicate su licenza della Ariston Records, nessun inedito, né singolo estratto.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

L'anno indicato è quello di pubblicazione dell'album che contiene il brano.

Lato A
  1. Solo tu (testo: Aldo Stellita – musica: Piero Cassano, Carlo Marrale)1977
  2. Stasera che sera (testo: Aldo Stellita – musica: Piero Cassano, Carlo Marrale)1976
  3. Per un minuto e poi... (testo: Aldo Stellita – musica: Piero Cassano, Carlo Marrale)1977
  4. Ancora un po' di te (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Antonella Ruggiero, Piero Cassano, Carlo Marrale)1978
Lato B
  1. Tu semplicità (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Antonella Ruggiero, Piero Cassano, Carlo Marrale)1978
  2. Che male fa (testo: Aldo Stellita – musica: Piero Cassano, Carlo Marrale)1977
  3. E dirsi ciao (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Antonella Ruggiero, Piero Cassano, Carlo Marrale) – 1978
  4. Il tempo del sole (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Antonella Ruggiero, Piero Cassano, Carlo Marrale)1980

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matia Bazar: discografia compilation, Hit Parade Italia. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  2. ^ Discografia, Mauro Sabbione, sito ufficiale. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  3. ^ Discografia, Matia Bazar, sito ufficiale. URL consultato il 15 dicembre 2014.
  4. ^ Vito Vita, Giancarlo Golzi (10 febbraio 1952-12 agosto 2015), blogspot.it. URL consultato il 19 gennaio 2016.
  5. ^ Vito Vita, Mattia, prima e dopo (JPG), in Intervista a Giancarlo Golzi su Musica Leggera n°14, marzo 2011, p. 33. URL consultato il 19 gennaio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica