Vacanze romane (brano musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vacanze romane
ArtistaMatia Bazar
Autore/iAldo Stellita (testo)
Carlo Marrale (musica)
GenereBeguine
Synth pop
Edito daAriston
Pubblicazione originale
IncisioneTango
Data1983
Durata4:04

Vacanze romane è una canzone dei Matia Bazar scritta da Aldo Stellita per il testo il quale la fece firmare a Giancarlo Golzi per i diritti della SIAE e da Carlo Marrale per le musiche. Fu pubblicata nel 1983 nel 45 giri Vacanze romane/Palestina[1] e inserita nell'album Tango. Interpretata dalla voce di Antonella Ruggiero, accompagnata dall'arrangiamento di Carlo Marrale riletto in chiave elettronica da Roberto Colombo è una delle canzoni più note dei Matia Bazar.

Il brano fu presentato al Festival di Sanremo 1983 e, classificatosi al quarto posto, si aggiudicò il Premio della Critica[2].

Ispirazione[modifica | modifica wikitesto]

La canzone richiama con nostalgia i tempi passati di RomaRoma, dove sei?»), senza riferimenti ad un periodo in particolare. Infatti il titolo richiama il film omonimo girato a Roma negli anni Cinquanta, ma nel testo sono anche evocate due operette dei primi decenni del Novecento, Il paese dei campanelli e La vedova allegra. È nominata anche La dolce vita di Federico Fellini, film che raccontava lo stile di vita a Roma negli anni '50, e Greta Garbo, attrice hollywoodiana degli anni '30.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Discografia Nazionale della Canzone Italiana, su discografia.dds.it.
  2. ^ Vacanze romane: scheda brano, su hitparadeitalia.it, Hit Parade Italia. URL consultato il 15 febbraio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica