Vacanze romane e altri successi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vacanze romane e altri successi
ArtistaMatia Bazar
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione1999
Durata43:31
Dischi1
Tracce10
GenereMusica leggera
Pop
Synth pop
EtichettaPolydor Records
FormatiCD
Matia Bazar - cronologia
Album successivo
(2000)

Vacanze romane e altri successi è la nona raccolta dei Matia Bazar, pubblicata su CD dalla Polydor Records (catalogo 314 5 59778 2) nel 1999.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Raccolta quasi mai riportata sulle discografie ufficiali[1][2], come pure la ristampa del 2008 pubblicata dall'etichetta discografica DDD - La Drogueria di Drugolo[3] con copertine gialle anziché celesti. Quest'ultima è anche disponibile per il download digitale.

Di fatto, si tratta di una ristampa dell'album Radiomatia, con i brani ridotti di numero e presentati in ordine differente, ma con durate ed esecuzioni (versioni) identiche a quelle presenti nell'album originale. Anche la cantante solista di tutti i pezzi in questa raccolta è Laura Valente, proprio come in Radiomatia.

Curiosamente l'album viene pubblicato a gruppo praticamente sciolto. Infatti, poco dopo la dipartita di Salvatore 'Aldo' Stellita[4], anche Laura Valente e Sergio Cossu abbandonano i Matia Bazar, lasciando solo lo storico membro fondatore Giancarlo Golzi, unico superstite del gruppo originale iniziale di 23 anni prima.

Nessun inedito, né singolo estratto.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

L'anno di pubblicazione di tutte le tracce è il 1995.

CD
  1. Vacanze romane – 5:09 (testo: Giancarlo Golzi – musica: Carlo Marrale)
  2. Stasera... che sera! – 4:42 (testo: Aldo Stellita – musica: Piero Cassano, Carlo Marrale)
  3. Ti sento – 4:22 (testo: Aldo Stellita – musica: Sergio Cossu, Carlo Marrale)
  4. Cavallo bianco – 4:30 (testo: Giovanni Belfiore, Aldo Stellita – musica: Piero Cassano, Carlo Marrale)
  5. C'è tutto un mondo intorno – 3:48 (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Antonella Ruggiero, Piero Cassano, Carlo Marrale)
  6. Mi manchi ancora – 4:06 (testo: Aldo Stellita – musica: Antonella Ruggiero, Sergio Cossu)
  7. Stringimi – 4:00 (testo: Aldo Stellita – musica: Sergio Cossu)
  8. Noi – 4:43 (testo: Aldo Stellita – musica: Sergio Cossu)
  9. Aristocratica – 4:20 (testo: Aldo Stellita – musica: Carlo Marrale)
  10. La prima stella della sera – 3:51 (testo: Aldo Stellita – musica: Sergio Cossu, Carlo Marrale)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Discografia compilation, Matia Bazar, sito ufficiale. URL consultato il 7 febbraio 2014.
  2. ^ Matia Bazar: discografia compilation, Hit Parade Italia. URL consultato il 7 febbraio 2014.
  3. ^ Discografia, Mauro Sabbione, sito ufficiale. URL consultato il 2 aprile 2014.
  4. ^ Matia Bazar, morto Stellita: Claudio gli dedica lo show, in archivio storico, Corriere della Sera, 10 luglio 1998, p. 35. URL consultato il 7 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica