Per un'ora d'amore/Cavallo bianco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Per un'ora d'amore / Cavallo Bianco
ArtistaMatia Bazar
Tipo albumSingolo
Pubblicazionenovembre 1975
Album di provenienzaMatia Bazar 1
GenereMusica leggera
Pop
Rock progressivo
EtichettaAriston
ProduttoreSalvatore Stellita
RegistrazioneStudi Ariston
Formati7"
Matia Bazar - cronologia

"Per un'ora d'amore"/"Cavallo Bianco" è il secondo 45 giri dei Matia Bazar, pubblicato dalla Ariston (catalogo AR 00720) nel 1975, che, come il primo singolo, anticipa l'album d'esordio Matia Bazar 1 (1976)[1][2][3][4].

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Raggiunge la 20ª posizione nella classifica delle vendite dei singoli italiani del 1976[5].

Nel 1976 i due brani sono inseriti nell'LP d'esordio Matia Bazar 1, entrambi con una durata maggiore[6].

Versioni in spagnolo[modifica | modifica wikitesto]

Le versioni in spagnolo di "Per un'ora d'amore" e "Cavallo bianco", intitolate rispettivamente "Por una hora a tu lado" (lett. «Per un'ora al tuo fianco») e "Caballo blanco", compaiono nell'album del 1978 Sencillez, insieme ad altre traduzioni di successi. Quest'album è una raccolta di canzoni destinate al mercato latino, piuttosto che una versione in spagnolo del corrispondente album Semplicità pubblicato in Italia nello stesso anno.

Sempre nel 1978, le due canzoni erano già state pubblicate su singolo come lati B: "Por una hora de amor" (lett. «Per un'ora d'amore», unica occorrenza di questo titolo in tutta la discografia) in Colombia (Ariston 543003) con lato A "Solo tu". "Caballo blanco" in Spagna (Hispavox 45-1770) con lato A "Mister Mandarino".

Ancora nel 1978 "Por una hora a tu lado" raggiunge primo posto in Spagna e nei paesi di lingua latina, per questo i Matia Bazar vengono invitati come ospiti d'onore al Festival internazionale della canzone di Viña del Mar[7].

Entrambi i brani saranno poi inclusi rimasterizzati nella raccolta in CD e LP Grandes éxitos (1996), ma soltanto il primo nel doppio CD Fantasia - Best & Rarities (2011).

Cavallo Bianco[modifica | modifica wikitesto]

Solista Anno Album
Antonella Ruggiero 1975
1981
Matia Bazar 1
Live@RTSI
Laura Valente 1995 Radiomatia
Silvia Mezzanotte 2000
2002
Brivido caldo
Messaggi dal vivo (live)
Roberta Faccani

La tabella riassume le versioni su album registrate da tutte le soliste del gruppo.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Per un'ora d'amore (versione singolo) – 3:36 (testo: Giovanni Belfiore, Aldo Stellita – musica: Piero Cassano, Carlo Marrale)
Lato B
  1. Cavallo bianco (versione singolo) – 4:40 (testo: Giovanni Belfiore, Aldo Stellita – musica: Piero Cassano, Carlo Marrale)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Discografia singoli, Matia Bazar, sito ufficiale. URL consultato il 16 gennaio 2014.
  2. ^ Matia Bazar: discografia singoli, Hit Parade Italia. URL consultato il 16 gennaio 2014.
  3. ^ Scheda singolo, in Discografia Nazionale della Canzone Italiana, ICBSA. URL consultato il 16 gennaio 2014.
  4. ^ Copertina e recensione[collegamento interrotto], 45 Mania. URL consultato il 16 gennaio 2014.
  5. ^ Classifica vendite singoli 1976, Hit Parade Italia. URL consultato il 16 gennaio 2014.
  6. ^ Matia Bazar: discografia album, Hit Parade Italia. URL consultato il 16 gennaio 2014.
  7. ^ Biografia, Matia Bazar, sito ufficiale. URL consultato il 16 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica