Italian sinfonia/Non mi fermare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Italian sinfonia/Non mi fermare
ArtistaMatia Bazar
Tipo albumSingolo
Pubblicazionemaggio 1980
Album di provenienzaIl tempo del sole
GenereMusica leggera
Pop
EtichettaAriston
ProduttorePaolo Cattaneo
ArrangiamentiMatia Bazar
Formati7"
Matia Bazar - cronologia

Italian sinfonia/Non mi fermare è l'undicesimo 45 giri dei Matia Bazar, pubblicato dalla Ariston (catalogo AR 00897) nel 1980, che anticipa l'album Il tempo del sole (1980)[1][2][3][4].

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Raggiunge la 15ª posizione nella classifica settimanale delle vendite dei singoli in Italia e la 61ª nella classifica dell'anno 1980[5].

Italian sinfonia[modifica | modifica wikitesto]

Brano con cui il gruppo partecipa durante il 1980 alle manifestazioni canore Festivalbar, Cantagiro e Vota la voce.

Nuestra sinfonía[modifica | modifica wikitesto]

Versione in spagnolo di Italian sinfonia (lett. "[La] nostra sinfonia") pubblicata nel 1980 dalla Epic Records (catalogo EPC 9351) come lato A di un singolo promozionale ed inserita come seconda traccia nell'album El tiempo del sol (1980) destinato al mercato latino, insieme al lato B (omonimo all'album) come prima traccia.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Scritte, composte ed arrangiate da tutti i componenti del gruppo[2]. In particolare, i testi sono di Giancarlo Golzi e Aldo Stellita, le musiche di Antonella Ruggiero, Piero Cassano e Carlo Marrale[6].

Lato A
  1. Italian sinfonia – 4:10
Lato B
  1. Non mi fermare – 5:23

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Discografia singoli, Matia Bazar, sito ufficiale. URL consultato il 17 gennaio 2014.
  2. ^ a b Matia Bazar: discografia singoli, Hit Parade Italia. URL consultato il 17 gennaio 2014.
  3. ^ Scheda singolo, in Discografia Nazionale della Canzone Italiana, ICBSA. URL consultato il 17 gennaio 2014.
  4. ^ Copertina e recensione, 45 Mania. URL consultato il 17 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2013).
  5. ^ Classifica vendite singoli 1980, Hit Parade Italia. URL consultato il 17 gennaio 2014.
  6. ^ Autori e compositori, in Archivio Opere Musicali, SIAE.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica