One1 Two2 Three3 Four4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
One1 Two2 Three3 Four4
ArtistaMatia Bazar
Tipo albumStudio
Pubblicazione3 ottobre 2007
Durata56:43
Dischi1
Tracce15
GenereMusica leggera
Synth pop
Musica elettronica
Folk rock
EtichettaMBO Music[1], Bazar Music, Universal
ProduttorePiero Cassano
Giancarlo Golzi
ArrangiamentiMatia Bazar
FormatiCD, download digitale
Matia Bazar - cronologia
Album precedente
(2007)
Album successivo
(2007)
Singoli
  1. Ho in mente te[1]
    Pubblicato: 1º settembre 2007

One1 Two2 Three3 Four4 è il diciannovesimo album dei Matia Bazar, pubblicato su CD nel 2007 dall'etichetta discografica MBO Music (catalogo 591 3 00005 8)[1] / Bazar Music per la Universal[2].

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Primo volume di un progetto in due CD in cui il gruppo reinterpreta brani dal repertorio italiano rivisitandoli con nuovi arrangiamenti.

Insieme al successivo One1 Two2 Three3 Four4 - Volume due pubblicato nel 2008 e al precedente Profili svelati del 2005, conclude la collaborazione musicale con la cantante Roberta Faccani, che lascerà la band nel 2010[3].

L'album è stato anticipato dal singolo Ho in mente te, consegnato alle radio per la diffusione dal 24 agosto 2007 e reso disponibile sulle piattaforme per la vendita della musica digitale dal primo settembre[1].

Tra gli altri musicisti che collaborano con il gruppo ci sono Max Longhi e Giorgio Vanni.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD
  1. Jesahel – 3:35 (testo: Ivano Fossati – musica: Oscar Prudente)
  2. Ho in mente te (You Were on My Mind) – 3:29 (testo: Mogol – musica: (e testo originale) Sylvia Fricker)
  3. Ragazzo di strada (I Ain't No Miracle Worker) – 3:06 (testo: Nisa – musica: (e testo originale) Nancie Mantz, Annette Tucker)
  4. Mentre tutto scorre – 3:42 (Giuliano Sangiorgi)
  5. Una ragazza in due (Down Came the Rain) – 3:06 (testo: Leo Chiosso – musica: (e testo originale) Robin Conrad, Mitch Murray)
  6. Impressioni di settembre – 4:29 (testo: Mogol, Mauro Pagani – musica: Franco Mussida)
  7. Ti sento – 4:22 (testo: Aldo Stellita – musica: Sergio Cossu, Carlo Marrale)
  8. Noi due nel mondo e nell'anima – 3:21 (testo: Valerio Negrini – musica: Roby Facchinetti)
  9. Svegliarsi la mattina – 3:38 (testo: Thomas De Gasperi, Matteo Maffucci – musica: Enrico Ciarallo, Danilo Paoni)
  10. Come mai – 5:08 (testo: Mauro Repetto – musica: Max Pezzali)
  11. Io vagabondo – 3:47 (testo: Alberto Salerno – musica: Damiano Dattoli)
  12. Questo folle sentimento – 3:04 (testo: Mogol – musica: Lucio Battisti)
  13. Un giorno migliore – 4:05 (Cesare Cremonini)
  14. Moby Dick – 3:49 (testo: Francesco Di Giacomo, Vittorio Nocenzi, Giovanni Nocenzi – musica: Vittorio Nocenzi, Giovanni Nocenzi)
  15. L'isola di Wight (Wight Is Wight) – 4:02 (testo: Alberto Salerno, Claudio Daiano – musica: (e testo originale) Michel Delpech, Roland Vincent)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Recensione, MBO Music, sito ufficiale. URL consultato il 3 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2014).
  2. ^ Discografia album, Matia Bazar, sito ufficiale. URL consultato il 24 marzo 2014.
  3. ^ Un altro divorzio nei Matia Bazar, in Spettacolo, TGcom24, 29 aprile 2010. URL consultato il 3 aprile 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica