Benvenuti a Sausalito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Benvenuti a Sausalito
ArtistaMatia Bazar
Tipo albumStudio
Pubblicazione9 maggio 1997
Durata43:19
Dischi1
Tracce11
GenereMusica leggera
Synth pop
Musica elettronica
Folk rock
EtichettaPolydor Records
ProduttoreSergio Cossu
RegistrazioneStudio Condulmer, Blue Serge, Excalibur (MI)
FormatiLP, CD
Matia Bazar - cronologia
Singoli

Benvenuti a Sausalito è il quindicesimo album dei Matia Bazar, pubblicato dalla Polydor Records su LP e CD (catalogo 314 5 37509 2) nel 1997[1][2].

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Nel titolo è citata la cittadina marittima californiana, simbolo del periodo hippy, dove il complesso dei Matia Bazar è tornato a sperimentare nuove sonorità musicali più vicine a generi come il rock, dopo anni di musica pop tradizionale[3].

È l'ultimo album con Aldo Stellita, ma anche con Laura Valente e Sergio Cossu. Alla chitarra, Carlo De Bei sostituisce Carlo Marrale, uscito dalla band alla fine del 1993.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Laura Valente firma con lo pseudonimo Lavalente.

CD
  1. Canzone di notte – 5:09 (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Carlo De Bei, Laura Valente, Sergio Cossu)
  2. Parola magica – 3:33 (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Pasquale Laino, Carlo De Bei, Laura Valente, Sergio Cossu)
  3. Quando non ci sei – 4:02 (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Laura Valente, Sergio Cossu)
  4. Tex Mex 1 (strumentale) – 0:56 (musica: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita, Laura Valente, Sergio Cossu)
  5. Sausalito – 5:24 (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Carlo De Bei, Laura Valente, Sergio Cossu)
  6. Sotto il cielo del destino – 5:22 (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Carlo De Bei, Laura Valente, Sergio Cossu)
  7. Le frontiere – 5:26 (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Carlo De Bei, Laura Valente, Sergio Cossu)
  8. Tex Mex 2 (strumentale) – 0:30 (musica: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita, Laura Valente, Sergio Cossu)
  9. A.I.O. – 4:23 (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Carlo De Bei, Laura Valente, Sergio Cossu)
  10. Una rosa una rondine un cane... – 4:26 (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Carlo De Bei, Laura Valente, Sergio Cossu)
  11. Il grande sogno – 4:08 (testo: Giancarlo Golzi, Aldo Stellita – musica: Carlo De Bei, Laura Valente, Sergio Cossu)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Discografia album, Matia Bazar, sito ufficiale. URL consultato il 30 gennaio 2014.
  2. ^ Matia Bazar: discografia album, Hit Parade Italia. URL consultato il 30 gennaio 2014.
  3. ^ Elia Perboni, Matia Bazar, ritorno al futuro, in archivio storico, Corriere della Sera, 31 maggio 1997, p. 51. URL consultato il 29 marzo 2014 (archiviato dall'url originale in data pre 1/1/2016).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica