Gatto Panceri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gatto Panceri
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività 1983 – in attività
Album pubblicati 10
Studio 8
Live 1
Raccolte 1

Gatto Panceri, pseudonimo di Luigi Giovanni Maria Panceri (Monza, 26 maggio 1962), è un cantautore e chitarrista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di una ragazza madre (il suo padre naturale fece perdere le proprie tracce prima ancora della sua nascita), è cresciuto a Concorezzo. Debuttò al Festival di Sanremo 1986 come Gigi Panceri, presentando Scherzi della vita, che non raggiunse la finale della sezione Nuove Proposte. Pubblicò il mini LP (Q-Disc) A cento metri da casa nel 1983, a cui seguirà, nell'identico formato, Il suono del Gatto.

Non ottenendo subito riscontri lusinghieri come cantautore, si dedicò all'attività di chitarrista turnista. Nel 1989 il demo di una sua canzone, Canterò per te, arrivò a Mina, che decise di inciderla sul suo album Uiallalla: questo gli permise di farsi conoscere e ottenere il suo primo contratto discografico. Il suo album d'esordio fu Cavoli amari del 1991, contenente il brano Aiuto, partecipò al Festivalbar di quell'anno. Una nuova occasione giunse nel 1992 con L'amore va oltre, dedicata a una coppia di suoi amici, di cui lui disabile: presentata al Festival di Sanremo, non arriva tra le finaliste. Venne inserita nella riedizione dell'album precedente, ripubblicato con il titolo Gatto Panceri. Grazie soprattutto al successo del brano Un qualunque posto fuori e dentro di te, presentato in varie tappe del Cantagiro e molto programmato nelle radio, il disco raggiunse la quota di 50.000 copie vendute.

Nel 1993 pubblica Succede a chi ci crede, trainato dal successo del brano Abita in te, successivamente inciso con il titolo Stapel op you da Marco Borsato. Nel 1994 il disco viene pubblicato con l'aggiunta di Amarsi un po', cover della canzone di Lucio Battisti.

Panceri ha scritto canzoni per vari altri cantanti, sebbene il suo brano più conosciuto nel mondo sia un riadattamento di una canzone degli Onde Radio Ovest, Vivo per lei, affidata a Andrea Bocelli e Giorgia. Proprio per Giorgia firma alcuni brani del suo album Come Thelma e Louise del 1995, tra i quali il singolo Riguarda noi: in precedenza aveva collaborato con Mietta nel suo album del 1994 Cambia pelle, dove comparvero alcuni suoi brani. Dopo un primo bilancio artistico, rappresentato dall'album Impronte digitali del 1995, che contiene alcuni inediti e i suoi maggiori successi, nel 1997 pubblicò Stellina che includeva fra i brani Le tue mani e Mia, raggiungendo così 90.000 copie, che gli valsero il Disco d'Oro. Nel 1999 fu nuovamente al Festival di Sanremo con Dove dov'è (classificatosi dodicesimo), brano incluso nel suo quarto album Cercasi amore. Nello stesso anno partecipa a Un disco per l'estate, vincendo la manifestazione con il brano Anello di fumo.

Nel 2001 pubblicò Vibrazioni, dal quale vennero estratti i singoli Sdraiati dentro di me e Una settimana e un giorno. Nel 2003 uscì con il singolo Accarezzami domani, e l'album 7 vite: l'estratto Confine, fu accompagnato da un videoclip a fumetti curato dal fumettista Ernesto Paganoni. Nel 2005 intraprese un tour in Giappone con 4 concerti a Tokyo. Nel 2006 con l'album Passaporto raggiunse ulteriori risultati di pubblico con i brani È solo musica e Ruvida. Nel 2009 esce S.O.S. nel quale compaiono tra gli altri i brani Madre mia e Di te. A fine anno esce il suo primo disco live dal titolo "Gatto Panceri Live". Nel 2010 la Universal Music Italia (ex casa discografica di Gatto) pubblica la doppia raccolta The best of Gatto Panceri, contenente 28 brani prodotti dal 1991 al 2002.

Nel 2013 esce il suo nuovo singolo Vieni a vivere in collaborazione col bicchierista dei Fool's Garden, Mattia Tugnoli.

Nel 2016 ha annunciato l'uscita del nuovo album che conterrà ben 19 inediti (doppio cd).

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Live[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Autore[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Dal 1993 fa parte della Nazionale italiana cantanti.
  • Cattolico, collabora con la Conferenza Episcopale Italiana come insegnante presso la Hope Music School, una scuola di musica per giovani voluta dalla CEI per formare giovani cantautori attenti a trasmettere un messaggio cristiano nei loro testi.[1]
  • Viene citato dai Nanowar nel nome del loro bassista (Gatto Panceri 666) e nella loro canzone denominata Vai Gatto Panceri.
  • Nel 1998 il cantante sardo Soleandro ha realizzato una cover della canzone Mia riscrivendola in lingua sarda. Il titolo di questa canzone è Terra mia e ad oggi è fra le canzoni più apprezzate e cantate in Sardegna.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN10112095 · BNF: (FRcb14771884p (data)