Manuela Zanier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Manuela Zanier
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Musica leggera
Periodo di attività musicale1999 – in attività
Etichetta
  • EMI (1999-2007)
  • WMI (2008-09)
Album pubblicati1
Studio1

Manuela Zanier (Latina, 28 gennaio 1976) è una cantante e attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Latina il 28 gennaio 1976; è sorella di Sara Zanier[1], attrice di CentoVetrine. Inizia a dieci anni a studiare danza e recitazione, successivamente studia canto con Carlo Napoletani e Donata Tabet; inizia a cantare a vent'anni circa[2]. Nel 1999 inizia la sua carriera come vocalist per programmi televisivi e viene messa sotto contratto dall'etichetta discografica EMI, dove rimane fino al 2007[3].

Nel 2002 partecipa a Destinazione Sanremo con la canzone C'è vita nell'aria, scritta da Gatto Panceri, vincendo l'accesso al Festival di Sanremo 2003 nella categoria "Nuove proposte"; partecipa con il brano Amami, che si classifica dodicesimo su sedici partecipanti. Nello stesso anno ricopre il ruolo di Tosca (ruolo condiviso con Rosalia Misseri) nello spettacolo teatrale Tosca - Amore disperato di Lucio Dalla[4].

Nel 2005 il brano Non rispondi viene scelto dal regista Angelo Longoni come colonna sonora del film Non aver paura. Nel 2007 con Trust in me di Paolo Jannacci per il film Mi fido di te di Ale & Franz, diretto da Massimo Venier, è stata in nomination ai Nastri d'argento 2007 [5] nella sezione miglior canzone originale, senza però vincere. Nello stesso anno passa all'etichetta discografica Warner Music Italy.[6]

Nel 2008 interpreta il ruolo di Francesca da Rimini nel musical La Divina Commedia, composto da Don Marco Frisina[7]. Nel maggio dello stesso anno esce il suo primo album Esercizi di stile [8] che viene anticipato dal singolo L'edera, cover del brano di Nilla Pizzi[9].

Nel 2009 è Angelica nel film horror Smile di Francesco Gasperoni[10], in cui è anche la cantante di una delle colonne sonore A long long time; e Mrs. Bric nel musical La bella e la bestia.

Nel 2010 viene scelta da Elio come concorrente, nella categoria over 25, della quarta edizione di X Factor. Termina la sua partecipazione al programma con l'eliminazione durante la quinta puntata[11][12]. La spada nel cuore di Patty Pravo è la cover che incide per l'X Factor 4 Compilation.

Nel dicembre 2010 vince la IX edizione del Premio Internazionale "Giuseppe Sciacca", sezione Giovani, categoria Musica [13].

È una dei superstiti del naufragio della nave Costa Concordia, avvenuto la notte del 13 gennaio 2012 nei pressi dell'Isola del Giglio. La Zanier si trovava sulla nave in quanto faceva parte dello staff di animazione teatrale[14][15][16].

Dal 23 giugno 2012 interpreta Tarpea la traditrice nel musical I gemelli leggendari[17].

Nel 2018 interpreta Francesca Da Rimini nello spettacolo teatrale La Divina Commedia Opera Musical.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ X-Factor 4″: sapevate che Manuela…è la sorella dell’attrice Sara Zanier ?, su magazinet.it. URL consultato il 01-12-2010.
  2. ^ Scheda di Manuela Zanier sul sito di X Factor 4, su xfactor.rai.it. URL consultato il 01-12-2010 (archiviato dall'url originale il 9 settembre 2010).
  3. ^ X Factor 4, i concorrenti: Manuela Zanier, su televisionando.it. URL consultato il 01-12-2010.
  4. ^ Scheda Tosca - Amore disperato, su moviegoo.net. URL consultato il 01-12-2010.
  5. ^ La nomination ai Nastri d'argento 2007, su tecnosquare.com. URL consultato il 01-12-2010.
  6. ^ X Factor 4, la scheda di Manuela Zanier (Over 25): Sanremo, un musical e tanto teatro..., su euromusica.wordpress.com. URL consultato il 01-12-2010.
  7. ^ Manuela Zanier da Sanremo a X Factor 4, su gossip.fanpage.it. URL consultato il 01-12-2010.
  8. ^ Esercizi di stile, la scheda dell'album, su ibs.it. URL consultato il 01-12-2010.
  9. ^ Lo strano percorso di Manuela Zanier, su guide.supereva.it. URL consultato il 01-12-2010.
  10. ^ Scheda Smile, su moviegoo.net. URL consultato il 01-12-2010.
  11. ^ X Factor 4, l'eliminata Manuela Zanier contro Anna Tatangelo, su musica.excite.it. URL consultato il 01-12-2010.
  12. ^ X Factor 4, Quinta Puntata: Eliminata Manuela Zanier, Entra Dami, su bellezzegossip.com. URL consultato il 01-12-2010 (archiviato dall'url originale il 9 febbraio 2015).
  13. ^ Premio Internazionale "Giuseppe Sciacca" 2010, i premiati della categoria Giovani [collegamento interrotto], su premiosciacca.it. URL consultato il 21-01-2011.
  14. ^ Superstite della nave Concordia racconta il naufragio, su tempi.it. URL consultato il 18-01-2011.
  15. ^ Naufragio del Concordia, su radioluna.it. URL consultato il 18-01-2011.
  16. ^ Ho visto persone volare, come nel Titanic, su dietrolequinte.blogosfere.it. URL consultato il 18-01-2011.
  17. ^ Roma i Gemelli leggendari Opera Musical: Manuela Zanier, su televideo.rai.it. URL consultato il 05-06-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Eddy Anselmi, Festival di Sanremo. Almanacco illustrato della canzone italiana, edizioni Panini, Modena, alla voce Zanier, Manuela

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]