Bordolano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bordolano
comune
Bordolano – Stemma
Bordolano – Veduta
La chiesa parrocchiale
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Cremona-Stemma.png Cremona
Amministrazione
Sindaco Davide Brena (lista civica) dal 26-5-2014 (1º mandato)
Territorio
Coordinate 45°17′N 9°59′E / 45.283333°N 9.983333°E45.283333; 9.983333 (Bordolano)Coordinate: 45°17′N 9°59′E / 45.283333°N 9.983333°E45.283333; 9.983333 (Bordolano)
Altitudine 64 m s.l.m.
Superficie 8,14 km²
Abitanti 618[1] (28-2-2017)
Densità 75,92 ab./km²
Comuni confinanti Casalbuttano ed Uniti, Castelvisconti, Corte de' Cortesi con Cignone, Quinzano d'Oglio (BS)
Altre informazioni
Cod. postale 26020
Prefisso 0372
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 019007
Cod. catastale A986
Targa CR
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti bordolanesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Bordolano
Bordolano
Bordolano – Mappa
Posizione del comune di Bordolano nella provincia di Cremona
Sito istituzionale

Bordolano (Burdulàan in dialetto soresinese[2]) è un comune italiano di 618 abitanti[1] della provincia di Cremona in Lombardia.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Villa Zaccaria (oggi Bonfiglio): grandiosa residenza circondata da vasto parco, di origini XVI secolo cinquecentesche e fatta costruitre da papa Gregorio XIV (Nicolò Sfrondati) per la sorella e i nipoti Crotti; pervenne poi ai marchesi Zaccaria. All'interno emerge il salone affrescato da Sebastiano Galeotti.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

La popolazione straniera residente al 31 dicembre 2015 era di 123 persone, pari al 19,83% della popolazione.[4]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 28 febbraio 2017.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 87.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ demo.istat.it, http://demo.istat.it/str2015/index02.html .

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Itinerari d'arte e di fede tra Adda, Oglio e Po, edizioni APT del Cremonese, Soresina, 1994, scheda sul chiesa prepositurale di San Giacomo a cura di Sonia Tassini, ISBN non disponibile
  • Comune di Bordolano Percorso del Gusto, link visitato il 28 maggio 2011

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN246153369