Derovere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Derovere
comune
Derovere – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Cremona-Stemma.png Cremona
Amministrazione
Sindaco Massimo Suardi (lista civica) dal 26/05/2014 (2º mandato)
Territorio
Coordinate 45°06′39″N 10°14′56″E / 45.110833°N 10.248889°E45.110833; 10.248889 (Derovere)Coordinate: 45°06′39″N 10°14′56″E / 45.110833°N 10.248889°E45.110833; 10.248889 (Derovere)
Altitudine 36 m s.l.m.
Superficie 9,99 km²
Abitanti 316[1] (31-12-2010)
Densità 31,63 ab./km²
Frazioni Ca' de' Bonavogli, Cà de' Cervi, Casalorzo Boldori, Casalorzo Geroldi
Comuni confinanti Ca' d'Andrea, Cappella de' Picenardi, Cella Dati, Cingia de' Botti, Pieve San Giacomo
Altre informazioni
Cod. postale 26040
Prefisso 0372
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 019040
Cod. catastale D278
Targa CR
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti deroveresi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Derovere
Derovere
Posizione del comune di Derovere nella provincia di Cremona
Posizione del comune di Derovere nella provincia di Cremona
Sito istituzionale

Derovere (Drùver in dialetto cremonese[2]) è un comune italiano di 316 abitanti della provincia di Cremona, in Lombardia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Derovere (anticamente De' Rovere) è un piccolo centro abitato di antica origine.

In età napoleonica (1810) il comune di Derovere fu soppresso e aggregato al limitrofo comune di Cingia de' Botti[3], recuperando l'autonomia nel 1816, in seguito all'istituzione del Regno Lombardo-Veneto[4].

All'Unità d'Italia (1861) Derovere contava 345 abitanti. Nel 1868 vennero aggregati a Derovere i comuni di Ca' de' Bonavogli e Casalorzo Geroldi[5].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

negli ultimi 60 anni, il comune ha perso circa i tre quarti della popolazione.Abitanti censiti[6]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo statuto comunale e secondo l'ISTAT, il territorio comunale comprende, oltre al capoluogo, la località di Ca' de' Bonavogli e i nuclei di Casalorzo Geroldi, Casalorzo Boldori, Cà de' Cervi, Ca' de' Novelli e Ferabò[7][8].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 249.
  3. ^ Decreto 4 novembre 1809
  4. ^ Notificazione 12 febbraio 1816
  5. ^ Regio Decreto 20 aprile 1868, n. 4375
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  7. ^ Art. 2 comma 1 dello Statuto Comunale
  8. ^ ISTAT - Dettaglio località abitate

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]