Monte Cremasco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monte Cremasco
comune
Monte Cremasco – Stemma Monte Cremasco – Bandiera
Monte Cremasco – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Cremona-Stemma.png Cremona
Amministrazione
SindacoGiuseppe Lupo Stanghellini (lista civica) dal 26-5-2014 (1º mandato)
Territorio
Coordinate45°23′N 9°34′E / 45.383333°N 9.566667°E45.383333; 9.566667 (Monte Cremasco)Coordinate: 45°23′N 9°34′E / 45.383333°N 9.566667°E45.383333; 9.566667 (Monte Cremasco)
Altitudine84 m s.l.m.
Superficie2,34 km²
Abitanti2 325[1] (30-11-2017)
Densità993,59 ab./km²
Comuni confinantiCrespiatica (LO), Dovera, Palazzo Pignano, Pandino, Vaiano Cremasco
Altre informazioni
Cod. postale26010
Prefisso0373
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT019058
Cod. catastaleF434
TargaCR
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climaticazona E, 2 557 GG[2]
Nome abitantiMuccesi (Sasetì)
Patronosanti Nazario e Celso
Giorno festivoultima domenica di luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Cremasco
Monte Cremasco
Monte Cremasco – Mappa
Posizione del comune di Monte Cremasco nella provincia di Cremona
Sito istituzionale

Monte Cremasco (Mucc in dialetto cremasco) è un comune italiano di 2 325 abitanti[1] della provincia di Cremona, in Lombardia. Con una superficie di 2,35 km² costituisce il territorio comunale più piccolo dell'intera provincia[3], ed il terzo più densamente popolato[4].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa dei santi Nazario e Celso, menzionata per la prima volta nel 1582, ma già con l'appellattivo di parrocchiale; l'aspetto attuale risale ad un parziale rifacimento effettuato nel 1834.
  • Santuario della Madonna delle Assi, luogo di culto probabilmente di origini molto antiche, l'aspetto attuale deriva da un ampliamento compiuto nel XVI secolo.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Al 31 dicembre 2015 i cittadini stranieri sono 209, pari al 9,11% della popolazione comunale. Le comunità nazionali numericamente significative sono[6]:

  1. Romania, 55
  2. Marocco, 46
  3. Ecuador, 20

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio è attraversato dalle seguenti strade provinciali

  • Strada Statale 415 Italia.svg Il territorio è attraversato dalla metà del XX secolo dalla strada provinciale ex statale Paullese, raddoppiata e riqualificata come superstrada tra il 2010 ed il 2012
  • Strada Provinciale 2 Italia.svg SP CR 36 Monte Cremasco - Palazzo Pignano (è la variante costruita a seguito dei lavori di raddoppio della «Paullese»[7]; il tracciato storico è stato declassato a strada comunale[7]; il tratto tra Monte e Vaiano era stato declassato precedentemente nel 1999[8])

In passato il paese era interessato anche dalla ex SP CR 73 Monte-Cremasco-Crespiatica: è stata declassata a strada comunale[9].

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Elenco dei sindaci dal 1985 ad oggi[10].

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1985 1990 Giuseppe Fontanella Democrazia Cristiana sindaco
1990 1995 Giuseppe Fontanella Democrazia Cristiana sindaco
1995 1999 Giuseppe Fontanella centro sindaco
1999 2004 Giuseppe Fontanella centro sindaco
2004 2009 Achille Luigi Zanini lista civica sindaco
2009 2014 Achille Luigi Zanini lista civica sindaco
2014 in carica Giuseppe Lupo Stannghellini lista civica sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Elenco comuni, superficie e frazioni della Provincia di Cremona Archiviato il 19 settembre 2016 in Internet Archive.
  4. ^ http://www.urbistat.it/AdminStat/it/it/classifiche/densita-demografica/comuni/cremona/19/3
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ Cittadini Stranieri. Popolazione residente e bilancio demografico al 31 dicembre 2015, su demo.istat.it. URL consultato il 23 giugno 2016.
  7. ^ a b Deliberazione di Consiglio provinciale n. 132 del 14 dicembre 2012
  8. ^ Deliberazione di Consiglio provinciale n. 75 del 29 settembre 1999
  9. ^ Deliberazione di Consiglio provinciale n. 64 del 30 luglio 1999
  10. ^ Anagrafe: Ricerca e Archivio nel sito del Ministero dell'Interno

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Angelo Zavaglio, Terre Nostre, Arti Grafiche Cremasche, ristampa, 1980 ISBN non disponibile

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lombardia